Rumors e anticipazioni

Tutte le novità e video sui programmi Rai da non perdere

  • 27/8/2014 ore 20:01

    28 agosto – Mostra del Cinema di Venezia

    Commenti 0

    venezia-seconda-giornata-rumorNella seconda giornata della 71esima Mostra del Cinema di Venezia verranno proiettati tre film in concorso della sezione Venezia 71:“Ghesseha (Tales)” della regista iraniana Rakhshan Banietemad, “The look of silence” del regista americano Joshua Oppenheimer e “La rançon de la gloire” del regista francese Xavier Beauvois.

    Per la categoria Orizzonti verranno presentati “La vita oscena” di Renato De Maria e “Reality” di Quentin Dupieux.

    Infine nella sezione Fuori Concorso il film “Qin’ai de (Dearest)” del regista di Hong Kong Peter Ho-sun Chan.

    I film della seconda giornata che concorrono al Leone d’oro, sezione Venezia 71, saranno ghessehaquindi:

    “Ghesseha (Tales)” della regista iraniana Rakhshan Banietemad. La regista chiamata la “first lady del cinema iraniano” torna ai personaggi descritti nei suoi film precedenti, soprattutto femminili, per raccontare storie di persone che rappresentano diversi strati sociali. Si tratta di cineasti, intellettuali, semplici impiegati e hanno tutti una cosa in comune: sono appassionati e innamorati. Ghesse-ha è una storia d’amore di madri e figli, mariti e mogli, donne e uomini la cui passione dà loro la speranza e la forza di superare le difficoltà, di continuare le loro battaglie per il conseguimento di una vita migliore. Il nuovo lavoro rappresenta ancora una volta l’occasione di scoprire un Paese tanto discusso sui media ma raccontato poco dalle persone che in quel posto ci vivono: ecco dunque un’analisi delle pressioni culturali e sociali che affliggono le vite degli iraniani.

    the-look“The look of silence” del regista americano Joshua Oppenheimer, documentarista premio Oscar riprende il suo ultimo lavoro, “The Act of Killing”, che raccontava il colpo di Stato in Indonesia del 1965 attraverso gli occhi del carnefice. Nella pellicola che presenta a Venezia 71 racconta la storia invece attraverso gli occhi  della vittima, in particolare segue la storia di un uomo sopravvissuto, il cui fratello è stato torturato fino alla morte durante la rivoluzione da un gruppo di ribelli. Si osserva la famiglia dell’uomo ucciso, in particolare il fratello minore, che decide di incontrare gli uomini che hanno massacrato uno di loro. La pellicola indaga ciò che un superstite prova in una realtà del genere.

    La rançon de la gloire”>> del regista francese Xavier Beauvois, noto al grande pubblico per il lungometraggio la-racon“Uomini di Dio”. Il suono nuovo film è ambientato alla fine degli anni ’70 nella cittadina di Vevey, sulle sponde del lago di Ginevra. Racconta la storia di Eddy, un belga di quarant’anni, che uscendio di prigione, viene accolto dal suo amico Osman. I due fanno un patto: Osman lascia che Eddy viva nel suo capanno e, in cambio, Eddy si prende cura della figlia di sette anni di Osman, Samira. Un giorno, però, in televisione viene annunciata la morte di Charlie Chaplin, che lascia agli eredi un’enorme ricchezza. Eddy si ritrova a sognare a occhi aperti e a meditare una strana idea: se rubasse il corpo del defunto attore per chiedere un riscatto alla famiglia?

    Nella categoria Orizzonti verranno presentati:

    La vita oscena” del regista Renato De Maria, dall’omonimo romanzo la-vita-oscenadi Aldo Nove, il film è un viaggio visionario e psichedelico. Rimasto solo, per lo sgretolamento improvviso della sua famiglia, Andrea (Clément Métayer) intraprende un viaggio alla ricerca della morte, ma finisce per trovare la vita.

    Sulle ruote del suo skateboard Andrea inizia così un percorso allucinato, in cui la visione drogastica si sovrappone alla realtà, deformandola. In attesa di una fine che non arriva e non arriverà mai, attraverserà il fuoco onirico della dissoluzione, inseguito dallo sguardo della madre (Isabella Ferrari). Fino a trovare il senso più profondo della sua…Vita Oscena.

    Reality” il nuovo film di Quentin Dupieux, regista surreale realityed enigmatico che  ha già stregato i festival di Torino, Sundance e Cannes con “Wrong e Wrong Cops”, oltre che con la sua pellicola horror più bizzarra mai concepita  “Rubber”.

    Al lido porta un film che racconta la storia di Jason, un tranquillo cameraman, che sogna di dirigere il suo primo film horror. Bob Marshal, un ricco produttore, accetta di finanziare il suo film a una condizione: Jason ha quarantotto ore per trovare l’urlo perfetto della storia del cinema. Durante la sua ricerca, si perde in un incubo.

    Nella categoria Fuori Concorso verrà presentato:

    Qin’ai de (Dearest)” il regista cinese Peter Ho-sun Chan, è una figura di spicco nel settore della cinematografia asiatica: pochi colleghi, come lui, sono riusciti a fondere arte e spettacolo, qinsuccesso commerciale e di critica. La pellicola che porta a Venezia racconta la storia di un figlio scomparso e del cambiamenti della vita del padre e della sua ex-moglie. Sopraffatti dal senso di colpa, lottano per superare questo incubo senza fine che la maggior parte delle persone non sarebbe neanche in grado di immaginare. Perlustrano mezzo continente per trovarlo, ma senza successo. L’attesa è la fatica più grande da sopportare, ma loro perseverano, aggrappandosi anche ai minimi spiragli di speranza. Incredibilmente, in un remoto villaggio, trovano il bambino da tempo scomparso, che ora è stato adottato da una famiglia locale. La coppia torna a casa col figlio, che però nel frattempo è cambiato e li vede come degli estranei. Il bambino è traumatizzato, dopo essere stato portato via dalla sua famiglia per la seconda volta. Però la donna che si era presa cura di lui arriva nella città dal villaggio per ritrovarlo e rivela segreti a lungo nascosti.

     RIVEDI LE CONFERENZE STAMPA E I RED CARPET DI  GIOVEDI’ 28 AGOSTO:

    Rivedi la  Conferenza stampa del film QIN’ AI DE (DEAREST) (Fuori Concorso) >>

    Rivedi l’intervista al cast >>

    In sala erano presenti:

    Peter Ho-sun Chan (regista), Zhao Wei (attrice), Hao Lei (attrice), Zhang Yi (attore), Tong Dawei (attore), Jojo Hui (produttore)

    Moderatore: Alessandra De Luca
    ——————————————————————————————————————————————

    Rivedi la  Conferenza stampa del film REALITY (Orizzonti) >>

    Rivedi l’intervista al cast >>

    In sala erano presenti:

    Élodie Bouchez (attrice), Jonathan Lambert (attore), Grégory Bernard (produttore)

    Moderatore: Angela Prudenzi

    ——————————————————————————————————————————————

    Rivedi la Conferenza stampa del film LA VITA OSCENA (Orizzonti) >>

    Rivedi l’intervista al cast >>

    In sala erano presenti:

    Renato De Maria (regista), Isabella Ferrari (attrice, produttore associato), Clément Métayer (attore), Aldo Nove (autore del romanzo, co-sceneggiatore), Daniele Ciprì (direttore della fotografia), Gianluca De Marchi (produttore), Fabio Mazzoni (produttore), Riccardo Scamarcio (produttore associato)

    Moderatore: Angela Prudenzi

    ——————————————————————————————————————————————

     Rivedi la Conferenza stampa del film GHESSEHA (TALES) (Venezia 71) >>

    Rivedi l’intervista al cast >>

    In sala erano presenti:

    Rakhshan Banietemad (regista), Peiman Moadi (attore), Habib Rezaei (attore, assistente alla regia, direttore casting)

    Moderatore: Alessandra De Luca
    ——————————————————————————————————————————————

    Rivedi la conferenza stampa del film THE LOOK OF SILENCE (Venezia 71) >>

    Rivedi l’intervista al cast >>

    In sala erano presenti:

    Joshua Oppenheimer (regista), Adi Rukun, Signe Byrge Sørensen (produttore)

    Moderatore: Giulia D’Agnolo Vallan
    ——————————————————————————————————————————————

    Rivedi la conferenza stampa del film LA RANÇON DE LA GLOIRE (Venezia 71) >>

    Rivedi l’intervista al cast >>

     

    In sala erano presenti:

    Xavier Beauvois (regista), Nadine Labaki (attrice), Étienne Comar (sceneggiatore),

    Michel Legrand (musiche)

    Moderatore: Alessandra De Luca

    ——————————————————————————————————————————————

    Ore 19.15 Red Carpet del film LA RANÇON DE LA GLOIRE (Venezia 71) >>

    In diretta dal tappeto rosso Livio Beshir intervista i protagonisti del film di Xavier Beauvois (regista)

    ——————————————————————————————————————————————

    Approfondimenti esclusivi nelle interviste con gli attori, i registi e i protagonisti di questa edizione, saranno disponibili on demand a pochi minuti dalla loro realizzazione, mentre gli appuntamenti, le news e le curiosità saranno segnalati quotidianamente dal blog del canale Rai Movie.

    Inoltre anche Rai Cinema Channel >>  sarà presente alla  Mostra, promuovendo tutti i progetti di Rai Cinema che partecipano alla kermesse attraverso video interviste, red carpet, clip dedicate ad eventi speciali.  I video sono visibili nella playlist del canale e in una sezione dedicata che sarà arricchita da trailer, clip e backstage dei film.

    Su Rai1, in terza serata e per tutta la durata del Festival, il tradizionale appuntamento con Cinematografo >> racconta voci e umori della Laguna ( mercoledì 27 l’appuntamento è fissato per l’1.35, nei giorni a seguire si oscilla tra le 00.55 e l’1.30), mentre il Tg1 >> segue il Festival con collegamenti durante le edizioni giornaliere e approfondimenti su Unomattina Estate.

    Rai3, invece, dedica alla Mostra le puntate di Blob >>  Mentre il Tg3 >> alle 12.17 Speciale  “Festival del Cinema”.

    Il canale all news della Rai, RaiNews24,  intervista i protagonisti della Mostra del Cinema.

    – Vai allo speciale Venezia di RaiNews24 >>

    Anche Rai Radio sarà a Venezia: la copertura informativa è assicurata dalle edizioni principali del Gr.

    Su Radio3 il programma Hollywood Party >> di Alberto Crespi e Steve Della Casa racconterà la più importante manifestazione cinematografica italiana. Interviste, curiosità e approfondimenti a partire dalle 19,00 di ogni giorno in esclusiva per tutti gli appassionati della settima arte.

    (Clicca qui per rivedere tutte le conferenze stampa e i red carpet della prima giornata di mercoledì 27 agosto>>)

  • Commenti

    Scrivi un commento

    Nota: La moderazion e dei commenti è attiva. Questo potrebbe ritardare la pubblicazione del commento.