Rumors e anticipazioni

Tutte le novità e video sui programmi Rai da non perdere

  • 5/2/2014 ore 15:49

    Smetto quando voglio

    Commenti 0

    smettoquandovoglio_blogIl 6 febbraio arriva nelle sale con 01 DistributionSmetto quando voglio“, la divertente commedia opera prima del giovane regista salernitano Sydney Sibilia.

    Guarda le interviste al regista e ai protagonisti>>

    Meglio essere ricercati che ricercatori…

    Pietro Zinni ha trentasette anni, fa il ricercatore ed è un genio. Ma questo non è sufficiente. Arrivano i tagli all’università e viene licenziato. Cosa può fare per sopravvivere un nerd che nella vita ha sempre e solo studiato?

    L’idea è drammaticamente semplice: mettere insieme una banda criminale come non se ne sono mai viste. Recluta i migliori tra i suoi ex colleghi, che nonostante le competenze vivono ormai tutti ai margini della società, facendo chi il benzinaio, chi il lavapiatti, chi il giocatore di poker. Macroeconomia, Neurobiologia, Antropologia, Lettere Classiche e Archeologia si riveleranno perfette per scalare la piramide malavitosa. Il successo è immediato e deflagrante, arrivano finalmente i soldi, il potere, le donne e il successo. Il problema sarà gestirli…

    Guarda la clip “I benzinai”>>

    Guarda la clip “La banda”>>

    Ma chi sono i membri della banda dei ricercatori?smettoquandovoglio_loc2

    Pietro Zinni (Edoardo Leo), neurobiologo, è il leader e teorico del gruppo ed è fidanzato con Giulia (Valeria Solarino), assistente sociale che inutilmente prova a salvarli; Mattia Argeri e Giorgio Sironi (Lorenzo Lavia e Valerio Aprea), latinisti, sono il braccio armato della banda; Arturo Frantini (Paolo Calabresi), archeologo, è l’autista della banda; Bartolomeo Bonelli (Libero De Rienzo), economista, è la mente contabile; Alberto Petrelli (Stefano Fresi), chimico, vive in un perenne stato di alterazione; Andrea De Sanctis (Pietro Sermonti), antropologo, è il responsabile dell’invisibilità della banda. Poi c’è Murena (Neri Marcorè), ingegnere navale, che appartiene alla frangia scissionista ed è nemico giurato della banda.

    Guarda l’anteprima romana con il cast>>

    “Tutto comincia con un articolo di giornale. – dice il regista Sydney Sibilia – La prima fonte di ispirazione è stato un trafiletto su un quotidiano che titolava ‘Quei Netturbini con la laurea da 110 e lode’. In pratica si parlava di due ragazzi laureati in filosofia con tanto di master, che lavoravano per l’AMA, la società che si occupa delle pulizie delle strade a Roma. Due Netturbini che all’alba, mentre spazzano il marciapiede, discutono della Critica della Ragion Pura è stata la prima, e per molto tempo l’unica, immagine del film. […] Smetto quando voglio è una commedia acida, parodistica e ultra citazionista, in cui il dramma sociale viene ripreso solo ed esclusivamente come espediente comico.[…]”.

    Guarda il trailer>>

    Il film è una produzione Fandango e Ascent Film con Rai Cinema.

    Vai a Rai Cinema Channel>>
    Vai al sito di Rai Cinema>>

  • Commenti

    Scrivi un commento

    Nota: La moderazion e dei commenti è attiva. Questo potrebbe ritardare la pubblicazione del commento.