Rumors e anticipazioni

Tutte le novità e video sui programmi Rai da non perdere

    • Le novità di RaiYoYo!

      pocoyo336I nuovi appuntamenti estivi per i più piccoli!

    • L’autunno di Rai 2. Serie tv, comedy show e reality

      NCISIn partenza le nuove stagioni di Castle, Elementary, NCIS e Criminal Minds. Tra le produzioni italiane: UNICI – le 4 giornate di Vasco, Pechino Express, Stasera tutto è possibile, e la serie tv Rocco Schiavone

    • Olimpiadi di Rio 2016: tutte le novità Rai

      rio-4 La Rai è Official Broadcaster delle Olimpiadi di Rio 2016. Dal 5 al 21 agosto, un palinsesto di 5000 ore trasmesse dal servizio pubblico attraverso tv, radio, web e dispositivi mobili. Tra le novità, la realtà virtuale e la nuova app RAI Rio2016, per seguire in ogni momento le imprese dei campioni azzurri e dei 10.500 atleti di tutto il mondo

    • La strage di Bologna: 1980-2016

      Film, documentari e approfondimenti su tutte le reti Rai per ricordare uno degli atti terroristici più gravi del dopoguerra

    • Addio Anna Marchesini, l’omaggio di Rai.tv

      blog-rai.tvRai modifica il palinsesto e dedica una serie di programmi al ricordo di Anna Marchesini, attrice amatissima dal pubblico italiano, storica componente del Trio assieme a Tullio Solenghi e Massimo Lopez

  • confvenSi è svolta questa mattina, in un lussuoso albergo di Via Veneto a Roma, la conferenza stampa di presentazione della Settantesima edizione della Mostra d’arte cinematografica di Venezia che si svolgerà al Lido dal 28 agosto al 7 settembre.

    Davanti ad una platea gremita, Paolo Baratta, presidente della Biennale di Venezia, e Alberto Barbera, Direttore Astistico della Mostra per il secondo anno consecutivo, hanno tratteggiato i contorni di un’edizione che sarà caratterizzata dai festeggiamenti per il settantesimo compleanno del più antico festival cinematografico del mondo e da un’apertura sempre maggiore del concorso ai documentari.

    Cinquantatré saranno le pellicole presentate quest’anno al lido. Di queste ben venti in concorso, «Perché venti e non diciotto come promesso?» si chiede Barbera, «Perché abbiamo ritenuto importante dare spazio all’anteprima internazionale di Kaze Tachinu, il nuovo film di Hayao Miyazaki, autore legato a Venezia da una vecchia amicizia che teneva molto ad essere in competizione; e anche Tsai Ming-Liang, che ha realizzato quel che ha annunciato essere il suo ultimo film: Stray Dogs». In realtà, il direttore confessa che il ventesimo film è stato aggiunto alla lista questa notte, si tratta di Parkland di Peter Landesman, pellicola che racconta i giorni successivi alla sparatoria che uccise John Fitzgerald Kennedy.

    Alberto Barbera, Direttore Artistico della Mostra

    Alberto Barbera, Direttore Artistico della Mostra

    La grande novità della selezione ufficiale è però rapresentata dai due documentari in gara: Sacro GRA, l’ultimo lavoro di Gianfranco Rosi, un affresco visionario, costato tre anni di lavoro, incentrato sul Grande Raccordo Anulare di Roma e dove «la realtà sconfina in altri territori» e The Unknown Known: the Life and Times of Donald Rumsfeld, diretto da Erroll Morris, che racconta, con una lunga intervista, la vita dell’ex-segretario della Difesa americano, personaggio molto influente durante gli anni di governo di Geroge W. Bush.

    E gli italiani? Oltre al documentario di Rosi, quest’anno in laguna torna uno degli autori più apprezzati del nostro cinema, Gianni Amelio, con L’intrepido, commedia “dal cuore tragico” con protagonista Antonio Albanese, e debutta, invece, l’autrice e regista teatrale Emma Dante, che presenta in Laguna la sua opera prima: Via Castellana Bandiera. Secondo Barbera, le tre pellicole italiane «danno l’idea di un cinema non omogeneo, fatto di contaminazioni e novità».

    Gli altri film in gara si dividono tra novità e ritornii: il Direttore sottolinea la presenza di diversi film inglesi, tra cui quelli di Stephen Frears e Terry Gilliam, il che testimonia il buon momento della cinematografia anglosassone, c’è un regista australiano e ben tre film di produzione Francese, tra cui Ana Arabia, che segna il ritorno al Lido di Amos Gitai.

    Paolo Baratta, Presidente della Biennale di Venezia

    Paolo Baratta, Presidente della Biennale di Venezia

    Per festeggiare il settantesimo compleanno della Mostra, è stato messo in piedi un interessante progetto chiamato “Venezia 70 Future Reloaded” che coinvolge settanta registi che hanno partecipato almeno una volta al Festival ai quali è stato chiesto di girare settanta micrometraggi della durata massima di novanta secondi sul tema del futuro del cinema. La lista dei settanta registi verrà resa nota dalla Biennale su Internet giorno per giorno ma, assicura il Direttore «si tratta di nomi grossi che hanno partecipato con opere straordinarie perché hanno avuto grande libertà».

    Ma Venezia non trascura neanche i film “spettacolari”, fuori concorso sarà presentato Capitan Harlock 3D, anime giapponese che riprende la figura, cara ai bambini di qualche anno fa, di Capitan Harlock, mentre ad aprire la mostra sarà una grossa produzione Warner Bros, Gravity, nel cui cast figurano due stelle di prim’ordine come George Clooney e Sandra Bullock.

    I giornalisti in sala

    I giornalisti in sala

    L’edizione 2013 della Mostra si annuncia certamente interessante, quindi, e sia Baratta che Barbera si dicono soddisfatti del lavoro di selezione fatto tra le centinaia di pellicole inviate: «La selezione di un festival non si fa per accontentare qualcuno, ma mi auguro che questo programma accontenti chi accusa i festival di proporre sempre i soliti nomi, e chi accusa i festival di eccessiva vicinanza o distanza rispetto al mercato», ha concluso il Direttore Artistico.

    La Rai coprirà l’evento sia in tv che sul web, oltre ad essere presente come produttore con ben dodici pellicole realizzate da Rai Cinema. Rai Movie sarà, ancora una volta, la tv ufficiale della Mostra, e offrirà, in streaming e on demand, conferenze stampa, interviste esclusive e red carpet, oltre alla diretta televisiva delle cerimonie di apertura e chiusura.

    I film in concorso per il Leone d’Oro>>

    Video, interviste e fotogallery esclusive della scorsa edizione della Mostra>>

    Le pellicole presentate da Rai Cinema>>