Rumors e anticipazioni

Tutte le novità e video sui programmi Rai da non perdere

  • 21/3/2013 ore 17:00

    Formula 1: Gran premio della Malesia su Rai1

    Commenti 9

    Secondo appuntamento con il Campionato di Formula 1 e attesa per il Gran Premio della Malesia 2013 che tante volte ha visto le rosse sul podio. Le previsioni danno pioggia per tutto il week end.
    Le qualifiche andranno in onda in differita dalle 13:45 su Rai2 mentre il Gran Premio della Malesia verrà trasmessa la domenica sempre in differita alle 14:00 su Rai1.

    >> Segui le qualifiche sabato dalle 13:45 su Rai2
    >> Segui il Gran Premio della Malesia domenica dalle 14:00 su Rai1

    Nella seconda sessione di prove libere è stata la Lotus di Kimi Raikkonen la vettura più veloce. Sul circuito di Sepang, il pilota finlandese vincitore del primo Gp della stagione in Australia ha fermato il cronometro sull’1’36”569 precedendo di un soffio la Red Bull del campione del mondo Sebastian Vettel (1’36”588). Vicine anche le due Ferrari con Felipe Massa terzo in 1’36”661 e Fernando Alonso quarto in 1’36”985.

    Fernando Alonso, dopo il secondo posto in Australia, che taglierà il traguardo di 200 gran premi in Formula 1, ha parlato della gara in conferenza stampa: “Credo non ci sia paragone con l’anno scorso, quando non eravamo neanche riusciti a entrare in Q3 e non eravamo dove avremmo voluto essere – spiega Alonso -. Quest’anno, da questo punto di vista va un po’ meglio; abbiamo una vettura più o meno competitiva. In Australia tutto è andato bene per noi e abbiamo dimostrato di avere un buon potenziale. È anche vero, comunque, che il circuito di Albert Park è strano e insolito. Il che significa che questo fine settimana cercheremo la conferma di una vettura che si comporta bene. Dopo le sensazioni positive nei test invernali e in Australia, questo weekend è un test molto importante per noi.

    Vogliamo un fine settimana senza problemi, e la speranza è che un podio possa essere ancora un buon obiettivo. Se riusciamo a centrarlo, possiamo essere molto contenti”. Il successo in Australia di Raikkonen non sorprende Alonso: “Il passo della Lotus era molto buono – prosegue il pilota Ferrari -, ma non era per noi impossibile, non era al di fuori della nostra portata. Hanno avuto una gara pulita, senza traffico, quindi credo che possiamo lottare con loro un po’ più da vicino”.

    Le Red Bull in Australia hanno destato qualche perplessità: “Come ho detto, questa gara sarà molto interessante per molti aspetti: per noi una conferma per vedere se siamo competitivi, così come potrebbe esserlo in realtà per le altre squadre. Le Red Bull hanno accusato una grande differenza nel loro passo tra le qualifiche e la gara – continua Alonso -, quindi anche per loro sarà un fine settimana molto importante per capire cosa sta succedendo. Ma non è un nostro problema: proveremo a fare del nostro meglio e poi vedremo cosa fanno gli altri”.

    Anche Felipe Massa si prepara al secondo Gp della stagione: “Dobbiamo fare in modo di progredire gara dopo gara”. Il pilota brasiliano della Ferrari, quarto a Melbourne, parla del potenziale della F138. “La monoposto è sicuramente migliore e abbiamo già mostrato nel corso del fine settimana australiano che é molto più competitiva di quella dello scorso anno – spiega Massa -. La vettura è più facile da guidare, il che è positivo per la squadra e anche per me”.

    >> Tutti i dettagli del Campionato di F1 nello speciale di Raisport

    >> Rivedi il Gran Premio di Australia con highlights e commenti

    Tags:
  • Commenti

    9 Commenti

    WP_Modern_Notepad
    • donato scrive:

      cosa scrivere, siamo ostaggi di deficienti opportunisti preoccupati di dare risalto solo ad un comico che fa politica da casa e a politici che fanno i comici a Roma.

    • giorgio scrive:

      Non è accettabile che la RAI si comporti in questo modo.
      La diretta è un diritto acquisito per chi paga l’abbonamento.

    • stefano da novara scrive:

      e questo è niente….. pensa….. ancora non ho visto il gp della malesia, ho visto appena appena le prove non ufficiali di venerdì….. ed oggi….. domenica 24 c.m., il “giornalista di RAIUNO”…….. sto mezzo……”……………..” ma ben stipendiato grazie al nostro contributo “CANONE” , ha detto chi ha vinto! ………. ancor prima della partenza del GP….. e poi ci lamentiamo delle persone ignoranti nel mondo….. alla RAI han fatto un gran acquisto!

    • Vi hanno tolto la diretta anche della f1 … l’hanno prossimo vi toglieranno anche l’angelus domenicale…. il canone lo pagheremo ogni 4 anni, in occasione dei mondiali, se vi lasciano l’esclusiva anche di quelli … ma ho i miei dubbi.

    • Santoni Marco scrive:

      In differita, complimenti rai….facciamo allora che il prossimo anno ve lo pago in differita il canone dopo che mi avete fatto vedere qualcosa di decente e non le gare in differita dove so gia come è andata!

    • Siete semplicemente VERGOGNOSI!!!!

    • angelo63 scrive:

      Abbiate almeno l’intelligenza di non divulgare il risultato della gara di domani e di tutte le altre che verranno differite sulle reti RAI (compreso i telegiornali), almeno sino alla fine della stessa!!! Che gusto c’è a seguire una gara in differita se già si conoscono i primi tre classificati del podio? Domenica scorsa aspettavo con fermento la gara, anche se in differita, ma la notizia al telegiornale del risultato mi ha tolto la voglia di seguirla.

    • Meriglio scrive:

      Se sei un appassionato veramente interessato, lo segui comunque volentieri, l’unico vero dispiacere e’ che prima gli inviati e gli intervistati, prima e dopo la gara con le loro scoperte e opinioni rendevano la gara molto piu’ intrigante, alla faccia dei team che vogliono sempre nascondere i dettagli delle vetture, ora molto provocatoriamente ma con grande rispetto, sembra di vedere le gare della Indy.

    • Antonio scrive:

      Fate veramente pena, pagare il canone alla rai è veramente uno schifo, un furto.
      Il vostro fallimento sarebbe un bene per il paese, almeno non vedremmo più sanremo e quelle fiction di terza serie peggiori delle telenovela messicane.
      Fate schifo.

    Scrivi un commento

    Nota: La moderazion e dei commenti è attiva. Questo potrebbe ritardare la pubblicazione del commento.