Rumors e anticipazioni

Tutte le novità e video sui programmi Rai da non perdere

  • 12/3/2013 ore 7:00

    Seconda fumata nera

    Commenti 2

    Conclave 2013 - Il giuramento dei CardinaliMartedì 12 marzo, secondo quanto stabilito dall’ottava Congregazione Generale del Collegio dei Cardinali, ha avuto inizio nella segretezza della Cappella Sistina il Conclave per l’elezione del nuovo Papa.
    La data era stata fissata dopo l’arrivo di tutti i 115 porporati elettori a Roma.

    Alle 10:00 nella Basilica di San Pietro si è svolta la Santa Messa “Pro eligendo Pontifice”. “Dio ci conceda un Papa dal cuore generoso. Oggi vogliamo implorare dal Signore che attraverso la sollecitudine pastorale dei Padri Cardinali voglia presto concedere un altro Buon Pastore alla sua Santa Chiesa“, ha detto il cardinale decano Angelo Sodano, che ha presieduto la Messa, nell’omelia. E ancora: “L’atteggiamento fondamentale di ogni buon Pastore è offrire la propria vita per gli altri, questo vale soprattutto per il successore di Pietro“.

    – Santa Messa “Pro eligendo Pontifice”. Guarda la fotogallery di Rai.tv >>

    – Guarda il video di RaiNews >>

    Alle 16:25  l’ingresso dei cardinali in Conclave. Dopo essersi riuniti nella Cappella Paolina, indossando la veste rossa, il rocchetto, la mozzetta e la berretta, i porporati, al canto delle Litanie dei Santi, si sono diretti in processione alla Cappella Sistina dove, dopo il canto del Veni Creator, hanno pronunziato il giuramento prescritto.
    L’inizio vero e proprio del Conclave, dopo la messa “pro eligendo Pontifice”, è avvenuto con la pronuncia dell’extra omnes, il “fuori tutti” dalla Cappella Sistina, solennemente pronunciato dal maestro delle Celebrazioni Liturgiche Pontificie, monsignor Guido Marini. Alle 19:41 la prima fumata nera di questo Conclave. Fumata nera anche la mattina del secondo giorno di Conclave.

    Per tutta la durata delle votazioni dei cardinali nella Cappella Sistina, Radio1 Rai seguirà i lavori dei porporati-elettori, con puntate speciali di “Radio Anch’Io” e di “Tra Cielo e Terra”, la diretta della messa “pro eligendo Pontifice” e della cerimonia dell’”extra omnes”, edizioni straordinarie del Gr1 per ogni fumata. Dal pomeriggio sarà attivo un flusso streaming video dal comignolo di Piazza San Pietro per seguire le fumate in diretta. Edizioni speciali del Gr1 in caso di fumate.
    – Vai al sito di Radio1 e guarda lo streaming video dal comignolo >>

    – Ascolta la diretta di Radio1 >>

    – Tutte le notizie dal Vaticano sul Grr >>

    Il Tg2 propone da oggi “Conclave, tutti i giorni della Sistina” appuntamenti quotidiani dalle 10:00 alle 11:00 e dalle 18:30 alle 18:55. Un filo diretto con Piazza San Pietro, con continui collegamenti  curati dalla redazione del Tg2. In studio autorevoli commentatori, esperti, vaticanisti, protagonisti della vita della Chiesa
    –  Segui la diretta del Tg2 alle 10:00 e alle 18:30 a partire da domani >>

    Il 4 marzo scorso hanno avuto inizio le Congregazioni generali per preparare la votazione, al quale partecipano sia gli elettori che i non elettori, ovvero i Cardinali che hanno superato gli ottant’anni

    – ‘Prove di Conclave’. Guarda il servizio del Tg3 >>

     I cardinali elettori provengono da 52 paesi diversi, e la nazione più rappresentata è l’Italia.

    – I cardinali italiani. Guarda la fotogallery del Tg1 >>

    – ‘Tra loro il nuovo Papa?’. Guarda la fotogallery di Porta a Porta >>

    Già da alcuni giorni la Cappella Sistina è chiusa al pubblico per i lavori di allestimento in vista del conclave. E’ lì, all’ombra del capolavoro di Michelangelo, che i cardinali si riuniranno per eleggere il nuovo Papa. Due grandi stufe bruceranno i fogliettini del voti. Pronto anche il comignolo da cui usciranno le fumate, nera o bianca, che daranno notizia al mondo sull’andamento del Conclave. Le chiavi di San Pietro verranno affidate a chi raggiungerà almeno la maggioranza di due terzi, pari a 77 voti.

    – ‘Chiusa la Cappella Sistina’. Guarda il servizio del Tg1 >>

    – ‘Il Conclave un’antichissima istituzione, numeri e composizione’. Guarda il servizio del Tg2 >>

    – “Lezioni dal Conclave”, rivedi le puntate del programma in onda ogni domenica alle 13:00 su Rai3 >>

    I cardinali non potranno avere nessuna comunicazione con il mondo esterno, sia nella Cappella Sistina che nelle residenze dove alloggeranno.

    – ‘Conclave blindato’. Guarda il servizio del Tg1 >>

    Il 10 marzo, nella domenica che precede il Conclave, giornata di Messe a Roma celebrate dai cardinali:

    – ‘Papabili a Messa’. Guarda il servizio del Tg3 >>

    Da giovedì 28 febbraio scorso si  è verificata la condizione cosiddetta di sede vacante, simboleggiata dalla chiusura del portone di accesso al Palazzo Pontificio e dal passaggio di consegne sui compiti di protezione del “Pontefice Emerito“, questo il nuovo titolo di Benedetto XVI, dalla Guardia Svizzera alla Gendarmeria Vaticana.

    Con l’ultima udienza generale di mercoledì 27 febbraio e il viaggio in elicottero di giovedì 28 dal Vaticano verso Castel Gandolfo, si è chiuso il papato di Benedetto XVI, Cardinale Joseph Ratzinger, che l’11 febbraio scorso aveva annunciato la sua rinuncia al ministero petrino.

    La speranza diffusa è quella che entro la domenica di Pasqua, che cade a fine mese,  il periodo di sede vacante terminerà e la chiesa cattolica avrà una nuova guida. Il mondo è in attesa.

    Vai allo speciale “Benedetto XVI: immagini e storia di un pontificato” >>

    – Guarda la videogallery di RaiNews dedicata al Conclave >>

  • Commenti

    2 Commenti

    WP_Modern_Notepad
    • Frei marcos Juchem scrive:

      Io sono uno brasiliano dei carmelitani scalzi, vivo qui a Roma. Yo aspetto que la chiesa possa vivere una NUOVA PRMAVERA, come adesso ci incontriamo per entrare in primavera.
      Una primavera in la Chieza, con un frescore nuovo, con nuove espresione, nuove metodi , nuovo vigore i nuove forme di annunziare il vangelo: con transparenza, simplicità, vicinanza i veramente mostrarci la faccia de Gesú Cristo, oumo i Filglio di Dio que è Padre, che ama a tutti i uomini, evuole que noi possiamo insieme vivere questo misterio, con un equilibrio le realtà materiali, le relatà spirituale, per essere veramente una vera riquezza per noi persone del nosso tempo.

    • Riccardo scrive:

      Perchè piuttosto che provare a scoprire chi sarà il nuovo Papa non ponete almeno un briciolo di attenzione sulle vicende riguardanti gli abusi dei preti sui minori?

      Perchè nessuno vuole parlarne?

      Di cosa avete paura? Di schierarvi?

      Mi sembra una situazione davvero patetica

    Scrivi un commento

    Nota: La moderazion e dei commenti è attiva. Questo potrebbe ritardare la pubblicazione del commento.