Rumors e anticipazioni

Tutte le novità e video sui programmi Rai da non perdere

    • Le novità di RaiYoYo!

      pocoyo336I nuovi appuntamenti estivi per i più piccoli!

    • L’autunno di Rai 2. Serie tv, comedy show e reality

      NCISIn partenza le nuove stagioni di Castle, Elementary, NCIS e Criminal Minds. Tra le produzioni italiane: UNICI – le 4 giornate di Vasco, Pechino Express, Stasera tutto è possibile, e la serie tv Rocco Schiavone

    • Olimpiadi di Rio 2016: tutte le novità Rai

      rio-4 La Rai è Official Broadcaster delle Olimpiadi di Rio 2016. Dal 5 al 21 agosto, un palinsesto di 5000 ore trasmesse dal servizio pubblico attraverso tv, radio, web e dispositivi mobili. Tra le novità, la realtà virtuale e la nuova app RAI Rio2016, per seguire in ogni momento le imprese dei campioni azzurri e dei 10.500 atleti di tutto il mondo

    • La strage di Bologna: 1980-2016

      Film, documentari e approfondimenti su tutte le reti Rai per ricordare uno degli atti terroristici più gravi del dopoguerra

    • Addio Anna Marchesini, l’omaggio di Rai.tv

      blog-rai.tvRai modifica il palinsesto e dedica una serie di programmi al ricordo di Anna Marchesini, attrice amatissima dal pubblico italiano, storica componente del Trio assieme a Tullio Solenghi e Massimo Lopez

  • 6/3/2013 ore 18:00

    E’ arrivato BIGnomi… ripassa da noi!

    Commenti 5

    BIGnomi - FiorelloE’ arrivato BIGnomi, il primo video-compendio di storia e letteratura italiana per ripassare in pochi minuti in compagnia di personaggi famosi!

    Dal 28 febbraio, sul sito www.bignomi.rai.it, sono disponibili le prime 100 clip su Napoleone, Boccaccio, Cavour, Dante, la Seconda Guerra mondiale, Carducci e molti altri argomenti; tante ‘pillole’ di cultura raccontate da Elio, Lillo & Greg, i fratelli Fiorello, Paola Cortellesi, Valerio Mastandrea, Alessandro Siani e altri ancora, tutti beniamini di giovani e giovanissimi!

    Un modo nuovo e divertente per ripassare argomenti o colmare piccole lacune, magari prima di un’interrogazione o soltanto per confrontarsi con gli amici, non solo sul computer ma anche dai dispositivi mobili.

    Basta scaricare le applicazioni per iOS o per Android per avere a portata di telefonino le 100 clip suddivise per argomento, Storia e Letteratura italiana, ed anche per narratore, magari per seguire le ‘lezioni’ del proprio insegnante preferito, con la comodità di poter scaricare i video e rivederli in ogni momento.

    BIGnomi, ripassa da noi!

    Tags:
  • 6/3/2013 ore 17:30

    Amiche da morire

    Commenti 0

    Il 7 marzo esce nelle sale con 01 Distribution “Amiche da morire”, una commedia tutta al femminile firmata da Giorgia Farina. Tre donne molto diverse tra loro, Gilda (Claudia Gerini), Olivia (Cristiana Capotondi) e Crocetta (Sabrina Impacciatore), si trovano costrette a far fronte comune per salvarsi la pelle.

    Guarda il trailer>>

    Il film racconta una storia che si svolge d’estate su un’isoletta del sud Italia. In questa realtà, divisa tra modernità e retrogrado tradizionalismo, si snodano le vite di tre donne che custodiscono un compromettente segreto.

    Guarda l’intervista con Giorgia Farina>>

    Gilda (Claudia Gerini), una bellezza verace venuta dal continente, che da anni sbarca il lunario facendo il mestiere più antico del mondo; Olivia (Cristiana Capotondi), una giovane moglie da manuale, bella ed elegante che suscita le invidie delle donne per la sua vita idilliaca accanto a un bel marito; Crocetta (Sabrina Impacciatore) il brutto anatroccolo che si mormora porti iella a qualsiasi sventurato le si avvicini e tenti di conquistarla.

    Guarda l’intervista con Claudia Gerini, Cristiana Capotondi e Sabrina Impacciatore>>

    A complicare la loro vita arriva un fiero quanto brusco commissario di polizia, Nico Malachia (Vinicio Marchioni). Il commissario intuisce che le tre hanno qualcosa da nascondere…

    Guarda l’intervista con Vinicio Marchioni>>

    Il cast del film, prodotto da Andrea Leone Films in collaborazione Rai Cinema, è completato da Marina Confalone, Corrado Fortuna, Antonella Attili, Tommaso Ramenghi, Adriano Chiaramida, Gaetano Aronica, Giovanni Martorana, Bruno Armando, Mimmo Mancini, Enrico Roccafo.

    Guarda la conferenza stampa di presentazione>>

    Guarda la fotogallery>>

    Vai a Rai Cinema Channel>>

    Vai al sito di Rai Cinema>>

  •  width=Arriva in Italia giovedì 7 marzo alle 21.05 su Rai2 un format televisivo di successo mondiale, ‘The Voice of Italy’.

    Raffaella Carrà, Riccardo Cocciante, Noemi e Piero Pelù, tutti insieme e uno contro l’altro, sono i quattro coach delle squadre, veri e propri capitani-allenatori con la missione di trovare la più bella voce in Italia.

    – Guarda il promo del programma >>

    The Voice of Italy’, parte giovedì 7 marzo in prima serata su Rai2, conduttore Fabio Troiano con la V-Reporter Carolina Di Domenico.

    L’aspetto, l’età, il look, il pubblico: nulla di questo conta, all’inizio. Conta solo la voce. E alla fine ne resterà soltanto una, quella che nella serata del 30 maggio sarà la trionfatrice di “The Voice of Italy”.

    Guarda le fotogallery esclusive di “The Voice of Italy” >>

    Come si svolge “The Voice”?

    Un debutto “al buio”, perché la prima fase del programma è quella delle blind audition delle quali, oltre alle voci “sconosciute”, sono protagonisti i quattro coach, grandi nomi della musica italiana e non solo: Raffaella Carrà, Riccardo Cocciante, Noemi, Piero Pelù.

    Nessuno di loro, nelle prime quattro puntate, vede i candidati: seduti di spalle, devono ascoltare solo la voce per scegliere ciascuno sedici cantanti tra tutti quelli che salgono sul palco. Così ogni coach si crea la propria squadra.

    Le esibizioni sono tutte, rigorosamente, dal vivo: i cantanti, accompagnati dalla band di “The Voice of Italy”, propongono brani italiani e internazionali di successo. Ogni coach li ascolta e, se ciò che sente gli piace, schiaccia il pulsanteI want you.’

    Solo a questo punto la sedia si gira, mettendolo faccia a faccia con il “suo” cantante. Ma può anche succedere che più coach scelgano la stessa voce: in questo caso è il cantante in gara a scegliere con chi andare. Un’eventualità che costringe i coach a “battersi” per conquistare la preferenza. Se, invece, nessuno schiaccia ‘I want you’, al cantante purtroppo non resta che tornare a casa.

    Le dichiarazioni dei giudici di “The Voice of Italy”:

    “E’ interessante questa trasmissione – ha dichiarato Cocciante – perché si riparte dalla voce e io credo che fosse arrivato il momento di tornare a dire che la voce è la cosa più importante”. “Queste blind audition – ha detto Piero Pelù – sono una delle più grosse bastardate che la tv abbia mai creato. Ma quello che avranno qui questi ragazzi è, al di là del contratto discografico, la possibilità di crescere artisticamente, di essere aiutati in modo disinteressato per diventare dei grandi interpreti”.

    Sull’importanza della voce pone l’accento anche Noemi, contrapponendola alla tendenza dominante per cui la tv “spesso è focalizzata sull’immagine quando, invece, la musica è fatta da voci che colpiscono”. “E’ un programma molto diverso da me – ha dichiarato Raffaella Carrà -, ma anche diverso dagli altri. Sta agli altri talent come il Sanremo di Fazio sta ai precedenti: seppur con gli stessi criteri, ha fatto un Festival diversissimo. Le regole sono quelle, l’esibizione, il voto, un vincitore, ma dipende come le interpreti”.

    All’attore Fabio Troiano, all’esordio come conduttore, il compito di raccontare  tutte le emozioni delle blind audition: l’attesa del cantante prima di entrare sul palco nel massimo silenzio, l’ansia e la trepidazione di familiari e amici riuniti nella ‘family room’ per seguire la performance, la gioia del trionfo o la delusione della sconfitta dopo la decisione dei coach.

    La V-reporter Carolina Di Domenico è, invece, la “voce” del web e interagisce con i fan sul sito ufficiale www.thevoiceofitaly.rai.it e sulle piattaforme dei social network ufficiali di ‘The Voice of Italy’ Facebook e Twitter

    Guarda tutti i video contenuti extra  di “The Voice of Italy” >>

    Alle quattro puntate delle ‘blind audition’ seguiranno:

    3 puntate ‘Battle – duelli’:
    Ogni coach sceglierà due artisti della propria squadra da far duellare su una canzone. Nella fase di preparazione dei cantanti Raffaella Carrà sarà affiancata da Gianni Morandi in qualità di special coach, Riccardo Cocciante dai Modà, Noemi da Mario Biondi e Piero Pelù da Cristiano Godano dei Marlene Kuntz; al termine di ogni battle sarà il coach stesso a decidere il cantante da premiare e portare ai live.

    6 puntate ‘Live’ con televoto:
    Gli otto cantanti finalisti di ciascuna squadra, oltre a cantare da solisti, avranno la possibilità di esibirsi in veri e propri concerti con il coach e con ospiti nazionali e internazionali e le loro performance saranno rese più spettacolari anche dal corpo di ballo di The Voice of Italy.

    Nella serata finale del 30 maggio a ciascun coach rimarrà una sola voce e sarà il pubblico da casa con il televoto a decretare il vincitore assoluto.

    Segui in streaming ‘The Voice of Italy’, Rai2 il giovedì sera, 21:05 >>