Rumors e anticipazioni

Tutte le novità e video sui programmi Rai da non perdere

    • Le novità di RaiYoYo!

      pocoyo336I nuovi appuntamenti estivi per i più piccoli!

    • L’autunno di Rai 2. Serie tv, comedy show e reality

      NCISIn partenza le nuove stagioni di Castle, Elementary, NCIS e Criminal Minds. Tra le produzioni italiane: UNICI – le 4 giornate di Vasco, Pechino Express, Stasera tutto è possibile, e la serie tv Rocco Schiavone

    • Olimpiadi di Rio 2016: tutte le novità Rai

      rio-4 La Rai è Official Broadcaster delle Olimpiadi di Rio 2016. Dal 5 al 21 agosto, un palinsesto di 5000 ore trasmesse dal servizio pubblico attraverso tv, radio, web e dispositivi mobili. Tra le novità, la realtà virtuale e la nuova app RAI Rio2016, per seguire in ogni momento le imprese dei campioni azzurri e dei 10.500 atleti di tutto il mondo

    • La strage di Bologna: 1980-2016

      Film, documentari e approfondimenti su tutte le reti Rai per ricordare uno degli atti terroristici più gravi del dopoguerra

    • Addio Anna Marchesini, l’omaggio di Rai.tv

      blog-rai.tvRai modifica il palinsesto e dedica una serie di programmi al ricordo di Anna Marchesini, attrice amatissima dal pubblico italiano, storica componente del Trio assieme a Tullio Solenghi e Massimo Lopez

  • Sarà Enrico Mentana l’ospite della prima puntata di Rai Boh, il nuovo programma d’intrattenimento di Rai2, condotto da Francesco Facchinetti,  in onda alle 23.40, da martedì 29 gennaio.

    Guarda in anteprima la sigla di Rai Boh >>

    In ogni puntata, un noto personaggio televisivo avrà il compito di aiutare conduttore  e  telespettatori a comprendere la tv, sia dal punto di vista di chi la produce sia da quello di chi la guarda.

    Rai Boh rappresenta la difficoltà del conduttore stesso di capire qualcosa di televisione e mette in scena ironicamente una finta richiesta della rete per un programma che Francesco non sa come realizzare.

    Facchinetti accompagnerà l’ospite in un viaggio semiserio all’interno del mondo della tv, sperando di uscirne con le idee un po’ più chiare su come si possa ancora fare televisione, cercando di preparare una sorta di vademecum televisivo.

    In studio, l’ospite attraverserà da protagonista una serie di passaggi obbligatori, in ognuno dei quali sarà chiamato a esprimere in maniera più o meno seria pareri, opinioni e gusti televisivi.

    – Guarda in anteprima alcuni sketch di Rai Boh >>

    Tanti anche gli spazi all’interno dei quali l’ospite sarà protagonista assoluto. In “La stanza dei bottoni”, dove i bottoni sono quelli del telecomando, Francesco Facchinetti inviterà l’ospite a comporre il proprio personalissimo palinsesto settimanale chiedendogli di scegliere tra le offerte televisive giornaliere e scoprire così i suoi gusti da telespettatore.

    Spazio poi a “L’intervista di Mamma Rai”: Il conduttore, non sentendosi ancora pronto per intervistare l’ospite, delegherà questo compito all’unica “entità” al di sopra di tutti, ovvero Mamma Rai, impersonata da Nicoletta Orsomando, storica annunciatrice del servizio pubblico.

    – Guarda la fotogallery esclusiva di Rai Boh >>

    Arriva poi il momento del “Conduttore ideale” dove Francesco, con l’aiuto dell’ospite, cercherà di scoprire come è fatto il presentatore ideale o, meglio, di quali parti si compone. L’ospite verrà invitato a scegliere la testa di un certo conduttore, il corpo di un altro e così via. Ogni pezzo verrà montato su un manichino, fino a ottenere una sorta di “Frankestein” del perfetto padrone di casa televisivo.

    In chiusura di puntata ci sarà “L’esame di Francesco”, una prova per verificare cosa il nostro conduttore abbia imparato dalla “lezione” del giorno.

    Faranno parte del cast anche Carlo Giuseppe Gabardini “Il Paranoicomico”, Massimo Bagnato “Il Gossipparo” e Desy Luccini “La presidentessa delle vallette”.

    Rai Boh, vi rende anche protagonisti del programma, come? Ti senti un giornalista d’assalto? Inviaci il tuo video >>

  • 29 gennaio 2013, 20.30, Rai1. In Coppa Italia è già ora di verdetti: nel match di ritorno tra Lazio e Juventus, dopo il pareggio dell’andata a Torino, si decide la prima finalista del torneo. Per i biancocelesti, vincitori nel 2009, è un’occasione imperdibile per giocarsi nuovamente sul terreno di casa il trofeo nazionale. Anche per gli uomini di Conte l’obiettivo è quello di tornare a Roma il 26 maggio per cancellare la sconfitta dello scorso anno contro il Napoli.

     

    Nel match di andata – a lungo dominato dai bianconeri – la Lazio è riuscita con un colpo di coda a riportare il risultato in parità e, quindi, parte con i favori del pronostico. I campioni d’Italia, da parte loro, possono contare su un organico che, seppur falcidiato da importanti infortuni, ha tutte le carte in regola per conquistare la vittoria in trasferta, risultato che – insieme a un pareggio con reti – consentirebbe alla Juventus di accedere alla finale.

     

    Rivedi tutti i match della competizione >>

    La Fotogallery delle semifinali d’andata>>

    Guarda il calendario completo degli incontri >>

     

    Per conoscere la seconda finalista bisognerà attendere il 17 aprile, quando a Milano l’Inter di Stramaccioni tenterà di ribaltare il 2-1 dell’andata contro la Roma di Zeman. Il fattore campo può essere determinante in questa partita, ma i precedenti ricchi di gol e di ribaltamenti di fronte tra le due squadre, uniti all’impossibilità di prevedere quali potranno essere le formazioni tra quasi tre mesi, rendono ancora del tutto aperto il verdetto.

     

    Tra giallorossi già si inizia a sognare una finale da brividi, tutta capitolina, contro la Lazio

     

    VAI AL SITO DELLA TIM CUP >>