Rumors e anticipazioni

Tutte le novità e video sui programmi Rai da non perdere

    • Le novità di RaiYoYo!

      pocoyo336I nuovi appuntamenti estivi per i più piccoli!

    • L’autunno di Rai 2. Serie tv, comedy show e reality

      NCISIn partenza le nuove stagioni di Castle, Elementary, NCIS e Criminal Minds. Tra le produzioni italiane: UNICI – le 4 giornate di Vasco, Pechino Express, Stasera tutto è possibile, e la serie tv Rocco Schiavone

    • Olimpiadi di Rio 2016: tutte le novità Rai

      rio-4 La Rai è Official Broadcaster delle Olimpiadi di Rio 2016. Dal 5 al 21 agosto, un palinsesto di 5000 ore trasmesse dal servizio pubblico attraverso tv, radio, web e dispositivi mobili. Tra le novità, la realtà virtuale e la nuova app RAI Rio2016, per seguire in ogni momento le imprese dei campioni azzurri e dei 10.500 atleti di tutto il mondo

    • La strage di Bologna: 1980-2016

      Film, documentari e approfondimenti su tutte le reti Rai per ricordare uno degli atti terroristici più gravi del dopoguerra

    • Addio Anna Marchesini, l’omaggio di Rai.tv

      blog-rai.tvRai modifica il palinsesto e dedica una serie di programmi al ricordo di Anna Marchesini, attrice amatissima dal pubblico italiano, storica componente del Trio assieme a Tullio Solenghi e Massimo Lopez

  • Lunedì 4 febbraio, alle ore 13, segui in live streaming la conferenza stampa di presentazione della 63 edizione del Festival della canzone italiana.

    L’evento verrà trasmesso in diretta dal Casinò di Sanremo sul sito ufficiale del Festival www.sanremo.rai.it

    Presenti alla conferenza stampa il Direttore Giancarlo Leone, Fabio Fazio, Luciana Littizzetto, il Direttore musicale Mauro Pagani e il Presidente di IPSOS, Nando Pagnoncelli.

    Sarà possibile anche commentare in diretta la conferenza stampa sulla piattaforma Social di Rai.tv.

    Segui tutte le news sul sito del  Festival di Sanremo >>

    Segui il Festival di Sanremo su Facebook>

    Segui il Festival di Sanremo su Twitter >>

    Guarda il nuovo promo con Luciana e Fabio


  • 30/1/2013 ore 0:00

    Radio3 presenta il “Nabucco” di Verdi

    Commenti 0

    Per il bicententenario di Giuseppe Verdi continuano le celebrazioni scaligere. Il 1° febbraio sarà di scena il “Nabucco”: sul podio Nicola Luisotti, regia di Daniele Abbado e un cast d’eccezione guidato da Leo Nucci nel ruolo del protagonista. L’opera sarà trasmessa in diretta stereofonica da Radio3.

    Ascolta live venerdì 1 febbraio dalle 20.00>>

    Vai al Cartellone>>

    Debutta al Teatro alla Scala di Milano la nuova produzione del verdiano “Nabucco” firmata dal regista Daniele Abbado e frutto della collaborazione con Covent Garden, Houston Grand Opera e Gran Teatre de Liceu. Affidata all’impetuoso direttore musicale del San Carlo di Napoli Nicola Luisotti, l’opera che – proprio alla Scala nel 1842 – decretò il successo di Verdi come compositore è affidata a Leo Nucci e Ambrogio Maestri (reduce dal successo personale del “Falstaff”) nei panni di Nabucco affiancati da una compagnia internazionale in cui brillano Liudmyla Monastyrska e Lucrecia Garcia (Abigaille), Aleksandrs Antonenko e Piero Pretti (Ismaele), Vitalij Kowaljow e Dmitry Beloselskiy (Zaccaria).

    Il “Nabucco” non è un’opera in “atti” ma si divide in quattro parti, ciascuna con un titolo: “Gerusalemme“, “L’Empio“, “La Profezia“, “L’idolo infranto“. Ogni titolo ha anche un sottotitolo tratto dal libro di Geremia prima fonte del libretto scritto da Temistocle Solera. È un dramma corale di biblica grandiosità, ambientata al tempo dell’oppressione degli ebrei da parte dei babilonesi e incentrata sulla figura del re babilonese Nabucodonosor e della sua presunta figlia Abigaille.

    Il protagonista Leo Nucci guida una compagnia di canto necessariamente agguerrita, dato il soggetto. La nuova produzione internazionale, ideata dal regista Daniele Abbado, sarà dall’inizio alla fine un racconto di popolo sempre svolto su un doppio piano narrativo, in cui il destino del presente s’incrocia con la memoria

    Nabucco, amatissimo melodramma di Giuseppe Verdi e grande affresco corale, emblema del patriottismo risorgimentale ottocentesco, viene rappresentato per la prima volta il 9 marzo 1842 al Teatro alla Scala di Milano, dopo soli dodici giorni di prove e fu un trionfo replicato nell’arco dell’anno ben 75 volte. Il compositore allora non aveva ancora trent’anni e si dice che, di fronte a tanto successo, abbia esclamato: “Con quest’opera si può dire veramente che abbia principio la mia carriera artistica!“. In effetti cominciò per lui un periodo fortunatissimo: una folgorante affermazione che gli apri le porte degli editori più noti come Ricordi, assieme a quelle dei più importanti teatri. Molti hanno accostato “Nabucco” al Risorgimento, anche se l’opera racconta l’invasione del regno di Giudea da parte del re babilonese Nabucodonosor e la conseguente deportazione del popolo ebraico. Molto probabilmente ciò accadde per quel coro così struggente, la cui famosissima aria del “Va’ pensiero” divenne una specie di inno antiaustriaco e al tempo stesso il canovaccio che unì linguisticamente il nostro Paese frammentato, diviso e oppresso. Comunque sia andata, l’idea d’Italia e il fermento che affiancò quelle istanze di libertà trovarono “casa” nella sua dirompente musica forse prima ancora che nella politica. è curioso, ma le Cinque giornate di Milano scoppiarono durante una replica di “Nabucco” e quel “coro” accompagnò il compositore anche nel gennaio del 1901, durante il suo funerale. Il ruolo politico per Verdi arrivò sicuramente in seguito con la sua nomina a deputato dell’Unita d’Italia nel 1861 e, successivamente, a senatore nel 1874. Si può dire quindi che ha scritto in musica la nuova storia d’Italia, che lo ha reso immortale.

    “Tutto Verdi”. Ascolta le puntate su Radio3>>

    “Tutto Verdi”. Scarica i podcast>>

    Guarda tutti i video de “Il teatro di Radio3″>>

  • 29/1/2013 ore 23:53

    “Fairytale” su Rai Cinema Channel

    Commenti 0

    “Fairytale” di Ascanio Malgarini e Christian Bisceglia è il film scelto per inaugurare la programmazione dei Web Movies su Rai Cinema Channel. Dal 31 gennaio infatti gli utenti del canale avranno la possibilità di vedere gratuitamente in streaming ogni mese un film inedito.

    Quella dei Web Movies è la prima linea editoriale di cinema di genere, progettata e realizzata da Rai Cinema, destinata alla rete internet e finalizzata ad aprire nuovi canali di distribuzione alternativi alla sala tradizionale.

    Guarda il video>>

    Il Progetto di Rai Cinema ha coinvolto giovani produzioni e autori italiani, che guardano ai generi thriller, gialli psicologicifantasy, per la realizzazione di film a basso costo destinati al web.

    Dal 31 gennaio sarà dunque disponibile in esclusiva su Rai Cinema Channel il primo Web Movie, “Fairytale”, un intenso horror movie diretto da Ascanio Malgarini e Christian Bisceglia, prodotto One More Pictures in collaborazione con Rai Cinema. Nel cast Harriet Mac Master Green, Sabrina Jolie Perez, Jarret Mertz con la partecipazione di Giuliano Montaldo.

    Guarda il trailer>>

    In breve la trama del film:
    Dopo il divorzio, Sophia decide di trasferirsi per lavoro a Latina insieme con la piccola Helena. La nuova casa si trova all’interno di un edificio austero dell’epoca fascista, che nasconde un armadio misterioso e oscuri segreti. Dopo la perdita del primo dente da latte di Helena, il loro incubo inizia: Helena è ossessionata dalla fatina dei denti e la madre osserva impotente il peggiorare degli eventi.

    Guarda tutti i video sui Web Movies>>

    Vai a Rai Cinema Channel>>

    Vai al sito di Rai Cinema>>

  • 29/1/2013 ore 14:39

    La Social Tv di Uno Mattina

    Commenti 0

    Dalle ore 16.00 entra nella Social Tv di Uno Mattina con Guido Barlozzetti

    Collegati e invia le tue domande dalle ore 15.45 >>

    “Tasse alle… stelle?”
    Dalle ore 16.00 alle 16.35 nella Social TV di Uno Mattina, Guido Barlozzetti incontra il dottore commercialista Gianluca Timpone che fornisce in diretta i consigli utili per ottemperare alla scadenze fiscali e risparmiare e le ultime novità in materia di redditometro. L’astrologo Jupiter correda la puntata con l’oroscopo del giorno.

    Uno Mattina Social Tv è il nuovo format web per dialogare direttamente con gli ospiti del tradizionale programma di Rai Uno e per ricevere, in tempo reale, una informazione di servizio ritagliata su misura dell’utente. Durante la diretta web puoi commentare la puntata con gli altri utenti, porre domande agli ospiti e agli esperti in video, esprimere il tuo gradimento e conoscere quello della rete, usufruire di contenuti extra correlati al programma.

    Esegui il check-in gratuito col tuo profilo Facebook, Twitter o MyRai.tv e inviaci le tue domande accedendo alla Social Tv (potete iniziare ad inviare le vostre domande dalle 15.45)

    Entrare nella Social Tv di Uno Mattina e partecipare all’incontro esclusivo, è semplice e gratuito.

    Tutto ciò che serve è un account facebook, twitter o semplicemente una registrazione al portale Rai.Tv (cliccando in alto a destra su ‘My RaiTv’).

    Durante la videochat si potrà effettuare il check-in online alla Rai.tv Social direttamente sul web.

    In alternativa, se preferisci interagire tramite tablet, potrai scaricare l’applicazione Rai.tv disponibile su iOS e Android e collegarti alla sezione “Social Tv”.

    Inoltre la Social Tv è disponibile anche su smartphone iOS, sempre all’interno dell’app Rai.tv

    Scarica l’applicazione Rai.tv e fai check-in:

    – Applicazione Rai.tv su tablet e smartphone iOs
    – Applicazione Raitv su tablet Android

    NB: Per visualizzare l’evento, clicca su MENU e scegli la voce EVENTI SOCIAL TV all’interno dell’app Rai.tv

    Entra nella Social Tv, collegati e invia le tue domande dalle ore 15.45 >>
    Collegati al sito di Unomattina >>
    Rivedi i video del programma >>

  • Giovanni Floris - BallaròMartedì 29 gennaio a partire dalle 21.05 si rinnova l’appuntamento con “Ballarò” e con la Social Tv .

    Le tasse al centro della campagna elettorale mentre si scopre che, come tanti già sanno, i salari sono schiacciati dal costo della vita. E gli Italiani si chiedono sempre più spesso se delle banche ci si può fidare. Sono i temi della puntata di Ballarò, durante la quale ci sarà un intervento di Alessandro Profumo, presidente del Monte dei Paschi di Siena.

    Ospiti di Giovanni Floris il leader dell’UDC Pierferdinando Casini, Anna Finocchiaro del PD, la leader del Movimento “Fratelli d’Italia” Giorgia Meloni, l’industriale del settore alimentare Alberto Balocco, il politologo americano Edward Luttwak, il vicedirettore di Repubblica Massimo Giannini, il presidente della Ipsos Nando Pagnoncelli. La puntata si concluderà con l’intervista al candidato presidente del Consiglio della lista “Rivoluzione civile” Antonio Ingroia.

    In apertura, come sempre, l’imperdibile copertina satirica di Maurizio Crozza.

    – Rivedi le copertine di Crozza >>

    Grazie alla Social Tv, durante la diretta potrai commentare in tempo reale la puntata con gli altri utenti, esprimere il tuo gradimento e conoscere quello della rete, usufruire di contenuti esclusivi correlati al programma, rispondere a domande e sondaggi in tempo reale su alcuni dei temi trattati, leggere e guardare approfondimenti correlati alla puntata e agli ospiti in studio, vedere le anteprime dei servizi della serata.

    Potrai inoltre scegliere se visualizzare all’interno della social Tv il player con la diretta televisiva, sia su web che su tablet Android e IOS, o se partecipare all’evento social in modalità second screen.

    Accedere alla Social Tv di Ballarò è semplice e completamente gratuito.

    Tutto ciò che serve è un account facebook, twitter o semplicemente una registrazione al portale rai.tv (cliccando in alto a destra su ‘my raitv’).

    Durante la diretta del programma, sul sito di Ballarò o sul Portale multimediale Rai si potrà effettuare il check-in online e utilizzare l’applicazione Rai.tv Social direttamente sul web.

    In alternativa, se preferisci interagire tramite tablet, potrai scaricare l’applicazione Rai.tv disponibile su iOS e Android e collegarti alla sezione “Social Tv”.

    Inoltre, la Social Tv è disponibile anche su smartphone iOS, sempre all’interno dell’app Rai.tv

    Scarica l’applicazione Rai.tv e fai check-in:

    – Applicazione Rai.tv su tablet e smartphone iOs
    – Applicazione Raitv su tablet Android

    NB: Per visualizzare l’evento, clicca su MENU e scegli la voce EVENTI SOCIAL TV all’interno dell’app Rai.tv

    Partecipa dalle 21.05!

    – Entra nella Social Tv >>

    – Vai al sito di “Ballarò” >>

    – Rivedi le puntate del programma >>