Rumors e anticipazioni

Tutte le novità e video sui programmi Rai da non perdere

  • 2/12/2012 ore 11:35

    Esclusiva: intervista al Premio Oscar Nicola Piovani

    Commenti 0

    Ospite dello stand Rai.tv, intervistato da Federica Gentile, il maestro Nicola Piovani, musicista di fama mondiale, celebre autore di colonne sonore (Premio Oscar vinto nel 1999 con “La vita è bella” di Roberto Benigni) e protagoniste al Medimex di uno degli incontri della sezione “Le botteghe d’autore

    Federica Gentile e il maestro Piovani hanno fatto una lunga chiacchierata sulla musica, sulla necessità di ascoltarla e non solo di comporla.

    Il maestro confessa di essere un fruitore onnivoro, generi diversi, centinaia di dischi e spunti d’ascolto che spesso possono arrivare anche da un figlio piccolo inconsapevole di quello che sta ascoltando casualmente.

    Guarda l’intervista a Nicola Piovani >>

    Dalla musica alle nuove tecnologie e alle modalità con cui il sistema musica ne è ormai totalmente influenzato nelle dinamiche e nelle logiche di produzione e distribuzione; il parere di Piovani è che come tutte le innovazioni e scoperte la rete può essere utilizzata in modo positivo o negativo; se da un lato, per i giovani artisti, la facilità di accesso è una buona cosa (emergenti, anche in generi molto di nicchia, possono arrivare tramite Internet a un pubblico a loro interessato ed essere anche scoperti da produttori/distributori), è ovviamente anche vero che per chi è inserito in un processo produttivo/distributivo già esistente possa non esserlo, soprattutto in un decennio in cui è sempre più diffuso il fenomeno dell’ascolto distratto e frammentario della musica correlato al bombardamento mediatico di input sonori

    – Guarda tutti i video di Medimex 2012 >>

    Il maestro Piovani evidenzia che in questo nuovo scenario, assume ancora più importanza la musica dal vivo, la cui sacralità non potrà mai essere influenzata da nessuna tecnologia e che pertanto diventa sempre più preziosa, anche per questo continua l’esperienza del maestro Piovani insieme a Vincenzo Cerami e Lello Arena e della Compagnia della Luna, fondata nel 90 proprio per realizzare spettacoli musicali in cui parole e musica si fondono assumendo un forte peso scenico, genere teatrale che spesso trova poco spazio nei cartelloni dei teatri pubblici.

  • Commenti

    Scrivi un commento

    Nota: La moderazion e dei commenti è attiva. Questo potrebbe ritardare la pubblicazione del commento.