Rumors e anticipazioni

Tutte le novità e video sui programmi Rai da non perdere

    • Le novità di RaiYoYo!

      pocoyo336I nuovi appuntamenti estivi per i più piccoli!

    • L’autunno di Rai 2. Serie tv, comedy show e reality

      NCISIn partenza le nuove stagioni di Castle, Elementary, NCIS e Criminal Minds. Tra le produzioni italiane: UNICI – le 4 giornate di Vasco, Pechino Express, Stasera tutto è possibile, e la serie tv Rocco Schiavone

    • Olimpiadi di Rio 2016: tutte le novità Rai

      rio-4 La Rai è Official Broadcaster delle Olimpiadi di Rio 2016. Dal 5 al 21 agosto, un palinsesto di 5000 ore trasmesse dal servizio pubblico attraverso tv, radio, web e dispositivi mobili. Tra le novità, la realtà virtuale e la nuova app RAI Rio2016, per seguire in ogni momento le imprese dei campioni azzurri e dei 10.500 atleti di tutto il mondo

    • La strage di Bologna: 1980-2016

      Film, documentari e approfondimenti su tutte le reti Rai per ricordare uno degli atti terroristici più gravi del dopoguerra

    • Addio Anna Marchesini, l’omaggio di Rai.tv

      blog-rai.tvRai modifica il palinsesto e dedica una serie di programmi al ricordo di Anna Marchesini, attrice amatissima dal pubblico italiano, storica componente del Trio assieme a Tullio Solenghi e Massimo Lopez

  • 30/11/2012 ore 18:28

    Negramaro, chiacchiere tra musica e parole

    Commenti 0

    Federica Gentile ha incontrato, in occasione del Medimex, i Negramaro premiati come Migliori Artisti Italiani.

    Giuliano Sangiorgi e Lele hanno fatto una lunga chiacchierata con lei, tra musica, parole e ricordi d’infanzia.

    I Negramaro dopo due anni dal loro ultimo, fortunatissimo, album Casa69, sono tornati con una raccolta di brani che sa di nuovo inizio.

    Una storia semplice, un doppio cd che celebra in musica i 10 anni di carriera e che ha fatto dell’unione tra Giuliano Sangiorgi & co. il suo punto di forza.

    –    Guarda l’intervista ai Negramaro >>

    Il primo estratto “Ti è mai successo?” è ai vertici delle playlist radiofoniche da oltre due mesi. Oggi  sono tornati in tutte le radio con “Sole“, il secondo dei sei brani inediti (ma anche otto come sostiene Giuliano!)  contenuti nell’album. “Sole” ha dichiarato il leader della band: “è un brano appassionato dove la voce si fonde alla dolcezza del pianoforte e alla forza delle chitarre

    Nella lunga chiacchierata Giuliano, Lele e Federica hanno parlato della vitalità della scena musicale pugliese e del primo romanzo de leader dei Negramaro: “Lo Spacciatore di Carne“, edito da Einaudi.

    – Guarda tutti i video di Medimex 2012>>

    Il libro narra le pazzie d’amore di un universitario pugliese trapiantato a Bologna. Frutto di tre anni di lavoro, è un libro da assaporare usando i cinque sensi. È una storia d’amore declinata con i toni del noir in cui c’è il sangue e c’è la musica. E poi l’amore, la carne, la carnalità, la droga e il cibo. L’autore-cantante ci ha parlato in modo particolare della responsabilità sulla formazione dei figli,  attraverso le scelte e le non scelte.

    –    Guarda la fotogallery dell’incontro con i Negramaro >>

  • 30/11/2012 ore 12:56

    Al via il Medimex con ‘Meraviglioso Modugno’

    Commenti 0

    Tutto esaurito il Teatro Petruzzelli di Bari, dove ieri sera, le note e le parole di Domenico Modugno hanno aperto la seconda edizione del Medimex, Fiera delle Musiche del Mediterraneo, che proseguirà fino a domenica 2 dicembre presso la Fiera del Levante.

    L’evento ospiterà operatori e imprese musicali, grandi nomi della musica italiana ed internazionale, festival e network, showcase e workshop, face to face e presentazioni, associazioni di categoria, media, istituzioni culturali e governative italiane ed Europee provenienti da 20 paesi.

    Il commento di Nichi Vendola e Caterina Caselli su Medimex 2012 e la filiera della musica >>

    Rai.tv partner per il primo anno di Medimex, con la conduttrice Federica Gentile, seguirà quanto accade in fiera realizzando interviste di approfondimento, backstage, estratti dagli showcase, servizi che pubblicheremo come video on demand sulla sezione del mediaportale dedicata a Medimex e raggiungibile tramite l’indirizzo www.medimex.rai.it

    Ieri sera, 29 novembre, al Teatro Petruzzelli di Bari, le più celebri canzoni di Domenico Modugno sono state interpretate da alcuni dei protagonisti della scena musicale italiana.

    Testimoni della sua della serata dedicata a Modugno la moglie Franca Gandolfi, l’amico e autore Franco Migliacci, Rosy Gargiulo, vedova del compianto Riccardo Pazzaglia (autore di “Meraviglioso”).

    Backstage video: le emozioni degli artisti che hanno partecipato allo speciale evento >>

    Guarda le Fotogallery del backstage e della serata di ‘Meraviglioso Modugno’ >>

    Il concerto si è aperto con Noemi che ha cantato ‘Nel blu, dipinto di blu’ e ‘Dio, come ti amo’. Sul palco poi è salita Ginevra di Marco esibendosi in ‘Malarazza’, coinvolgendo tutto il pubblico in sala con il famoso ritornello: ‘Tu ti lamenti, ma che ti lamenti? Pigghia nu bastune e tira fora li denti’.

    A seguire il cantante napoletano Raiz e la band pugliese Radicanto hanno proposto ‘Io, mammeta e tu’, mentre il romano Alessandro Mannarino ha reinterpretato‘Amara terra mia’ e ‘La donna riccia’.

    Le sonorità reggae della tarantina Mama Marjas hanno celebrato ‘Resta cu mme’, mentre la cantautrice Erica Mou si è cimentata in una perfomance con loop pedal interpretando ‘La lontananza’. Inoltre le due cantanti pugliesi, mano nella mano,  hanno interpato ‘Selene’.

    Subito dopo sul palco è stata la volta del cantautore Pacifico e le sue versioni di ‘Pasqualino Maraja’ e ‘Na Musica’.

    Anche due dei maggiori esponenti della nuova scena cantautorale italiana, Dente e Brunori Sas si sono esibiti con ‘Notte di luna calante’ e ‘Vecchio Frack’.

    Hanno concluso la serata tributo a Modugno i Negramaro che hanno cantato ‘Meraviglioso’, ‘Tu si na cosa grande’. Il gruppo ha ritirato il Premio Medimex come Migliori Artisti Italiani 2012 e hanno regalo al pubblico presente in sala ‘Ti è mai successo’, il nuovo singolo inserito nella raccolta “Una storia semplice”.

    I Negramaro, Premio Medimex Miglior Artista Italiano >>

  • 28/11/2012 ore 17:00

    L’amore è imperfetto e ha mille sfumature

    Commenti 0

    Il 29 novembre arriva nelle sale italiane con 01 Distribution “L’amore è imperfetto”, film diretto da Francesca Muci, autrice anche dell’omonimo romanzo da cui la pellicola è tratta. Il film è prodotto da R&C Produzioni in collaborazione con Rai Cinema.

    Guarda le interviste ai protagonisti del film>>

    Il film racconta le mille sfumature dell’amore da un punto di vista squisitamente femminile. Protagonista de “L’amore è imperfetto” è Elena – interpretata da Anna Foglietta – una donna di 35 anni, bella ed elegante, con i piedi per terra e un bel lavoro in una casa editrice.

    Guarda il trailer>>

    Elena da molto tempo non crede più nell’amore. Alcuni anni prima, quando era ancora studentessa e viveva con la sua amica Roberta (Camilla Filippi), credeva invece nell’amore assoluto. E l’aveva trovato in Marco (Giulio Berruti), un bellissimo e giovane fotografo con cui era presto andata a convivere. Ma il suo ‘principe azzurro’ aveva un segreto e, quando Elena lo scopre, tutto il mondo le crolla addosso.

    Guarda la clip 1>>

    Otto anni dopo, un banale incidente cambia e stravolge totalmente la vita di Elena. Due nuovi incontri la porteranno oltre ogni regola sentimentale ed erotica. Ettore (Bruno Wolkowitch) è un affascinante 50enne francese. E’ l’amore adulto, quello in cui l’eros è sia fisico che mentale.
    Adriana (Lorena Cacciatore) è una diciottenne senza regole né freni inibitori: la trasgressione che cancella ogni razionalità.

    Guarda la clip 2>>

    Elena si lascia travolgere da queste nuove passioni. Le due storie l’aiuteranno ad accettare l’imperfezione dell’amore e a ritrovare se stessa.

    Vai a Rai Cinema Channel>>

    Vai al sito di Rai Cinema>>

  • Radio2 dedica la settimana da lunedì 26 a giovedì 29 novembre al ricordo di Giorgio Gaber, a dieci anni dalla scomparsa, e ai Led Zeppelin in occasione della pubblicazione di “Celebration Day“, il documentario che racconta il famoso concerto del 2007 della band alla “02 Arena di Londra“.

    Cantante, autore, uomo di spettacolo ma soprattutto esploratore di nuovi percorsi artistici, ha criticato i nostri tic, le degenerazioni della società consumistica e soprattutto ogni conformismo politico, sociale o semplicemente umano. E’ l’affascinante, per certi versi unica, vicenda di Giorgio Gaber, proposta da Radio2 i nella serie “Ritratti“, in onda da lunedì a venerdì alle 19.55.  Cinque puntate dal titolo: “Giorgio Gaber, l’anticonformista“.

    Ascolta live da lunedì a venerdì alle 19.55>>

    A dieci anni dalla scomparsa, Radio2, vuole ricordare il ‘Signor G‘ con uno speciale che ripercorre le tappe più importanti della vita e della carriera dell’artista, che ha saputo raccontare la storia della nostra società con il coraggio di un pensatore libero.
    Dagli esordi con il rock and roll italiano al successo televisivo, dal Teatro Canzone, che per la prima volta ha messo insieme due generi espressivi fino a quel momento distanti fra loro, ai brani che si sono arricchiti di monologhi da palcoscenico e non sono più stati gli stessi.

    Scarica i podcast delle puntate>>

    E, ancora, il sodalizio artistico con Enzo Iannacci e Luigi Tenco, lo slancio utopistico di tanti suoi brani, l’attrazione ‘fatale’ per gli chansonnier della rive gauche , i festival di Sanremo, fino all’abbandono del mondo dello spettacolo: un ‘filo rosso’, che si snoda lungo la narrazione di John Vignola sulle note della straordinaria produzione discografica di Gaber, in un dialogo immaginario, mai concluso, tra “un impegnato e un non so”.

    Vai al sito di “Ritratti”>>

    Led Zeppelin Saranno invece dedicate ai Led Zeppelin, i cavalieri del rock, le puntate di Moby Dick in onda da lunedì 26 a giovedì 29 novembre alle 21.00 su Radio2, in occasione della pubblicazione di “Celebration Day”, il documentario che racconta il famoso concerto del 2007 della band alla 02 Arena di Londra.
    Ascolta live da lunedì a giovedì alle 21.00>>

    Il 10 dicembre 2007 i Led Zeppelin sono saliti sul palco della 02 Arena di Londra come headliner di un concerto tributo dedicato al loro caro amico Ahmert Ertegun, fondatore dell’Atlantic Records. E’ stato un tour de force di oltre due ore dell’ unico e caratteristico blues rock dei Led Zeppelin, quello che li ha fatti entrare subito nella leggenda. Ai membri originari John Paul Jones, Jimmy Page e Robert Plant si è unito Jason Bonham, figlio dello scomparso batterista John Bonham, per dare vita a 16 brani del loro incredibile catalogo incluse pietre miliari quali “Whole Lotta Love,” “Rock And Roll,” “Kashmir,” e “Stairway To Heaven.”

    Guarda la fotogallery del concerto>>

    Moby Dick propone lo spettacolare live dei Led Zeppelin andato in scena nel 2007: oltre due ore di concerto con sedici brani in scaletta!

    Inoltre, nella giornata finale di giovedì 29 novembre, uno speciale con le voci dei Led Zeppelin ripercorrerà la storia dei quattro cavalieri del rock attraverso i loro album principali: “Led Zeppelin I“, “Led Zeppelin II“, “Led Zeppelin III“, “Led Zeppelin IV“, “Houses of the Holy“, “Physical Graffity“, regalando agli ascoltatori il film-documentario, magliette e litografie della leggendaria band.

    Scarica i podcast delle puntate>>

    Vai al sito di “Moby Dick“>>

  • Hollywood Party al Torino Film Festival 2012La scommessa della trasmissione “Hollywood Party” di raccontare il cinema alla radio si rinnova nelle giornate del 30^ Torino Film Festival. Per seguire gli eventi della manifestazione, il programma di Radio3 si trasferisce a Torino negli studi Rai di via Verdi.
    Dal 23 al 30 novembre ogni giorno, in diretta dalle ore 19, “Hollywood Party” tesserà il racconto di tutto quello che accadrà durante la manifestazione. Ai microfoni dei conduttori Alberto Crespi e Dario Zonta si succederanno gli interventi di attori, registi, critici e di tutti i protagonisti delle giornate torinesi.

    Una proposta di informazione e approfondimento cinematografico denso di interviste esclusive e notizie in anteprima sul programma festivaliero.

    – Ascolta il programma in diretta streaming tutti i giorni alle 19.00 >>

    Il Torino Film Festival, nato come ‘Festival InternazionaleEttore Scola Cinema Giovani’ nel 1982, festeggia quest’anno la sua 30^ edizione e si conferma come appuntamento cinematografico di rilievo a livello internazionale. A dirigerlo per la quarta e ultima volta Gianni Amelio, che prima di tornare alla sua attività di regista promette “l’edizione più bella”.

    Sicuramente un’edizione ricca non solo in qualità ma anche in quantità: 223 opere, di cui 70 lungometraggi, 43 anteprime mondiali, 11 anteprime internazionali, 13 anteprime europee, 81 anteprime italiane. I film in concorso, raggruppati nella sezione Torino 30 sono 16, di cui 3 italiani: “Noi non siamo come James Bond” di Mario Balsamo, “Smettere di fumare fumando” di Gipi e “Su re” di Giovanni Columbu.

    Tornano le consuete sezioni Concorso, Festa Mobile, Rapporto Confidenziale, Italiana.Corti, Onde, Figli e amanti, Spazio Torino, Torino Film Lab; ma anche importanti novità come TO XXX, una dedica per il trentesimo compleanno della kermesse attraverso gli ultimi lavori dei registi scoperti nelle passate edizioni, e TFFdoc, sezione dedicata interamente al cinema documentario internazionale e italiano che invita a riflettere su temi di importante attualità.

    Il Gran Premio Torino, riconoscimento attribuito ad artisti innovatori del linguaggio cinematografico, è assegnato a due importanti autori quali il maestro Ettore Scola, che ha confermato la sua presenza al Festival, e il regista inglese Ken Loach, che ha invece annunciato una discussa disdetta.

    Dustin Hoffman - QuartetLa kermesse, il cui manifesto porta quest’anno una firma d’eccezione, quella del noto disegnatore e autore satirico Francesco Tullio Altan, si apre all’auditorium del Lingotto venerdì 23 novembre con “Quartet”, esordio alla regia del divo hollywoodiano Dustin Hoffman.
    Madrina della cerimonia d’apertura l’attrice Claudia Gerini, che passerà il testimone ad Ambra Angiolini per la serata di chiusura, sabato 1 dicembre, che prevede la proiezione di “Ginger and Rosa” di Sally Potter.

    – Vai al sito di “Hollywood Party” >>

    – Ascolta e scarica i podcast di “Hollywood Party” >>