Rumors e anticipazioni

Tutte le novità e video sui programmi Rai da non perdere

  • 31/8/2012 ore 17:50

    Il ritorno di Pippo Baudo con “Il viaggio”

    Commenti 2

    Lunedì 3 settembre, 21.05, Rai3. Torna in prima serata sulla terza rete Rai Pippo Baudo con il suo nuovo programma ‘on the road’ “Il viaggio“.

    E’ lo stesso conduttore che – in esclusiva per il web – presenta il format della trasmissione, un’assoluta novità nella sua gloriosa storia televisiva.

    – Entra nel sito del programma >>

    – Guarda l’intervista a Pippo Baudo >>

     

    A bordo di un camper personalizzato, Baudo percorre le strade italiane in veste di osservatore di un paese in continuo cambiamento, puntando l’attenzione di volta in volta su una regione italiana, alla ricerca di storie e personaggi nei luoghi della loro vita e disegnando un quadro del passato, del presente e del futuro.

    Si comincia da Toscana, Romagna e Puglia, per poi tornare in Toscana. Queste le prime immagini del camper attraverso cui stiamo attraversando il Belpaese. Lungo il percorso abbiamo incontrato diversi amici che ci hanno accompagnato attraverso i luoghi della propria memoria, intervistati da Pippo Baudo in modo tutt’altro che convenzionale.

    – Guarda lo spot e leggi le prime anticipazioni >>

     

    Ma l’avventura non si fermerà di certo in queste prime regioni, e per proseguire Pippo ha bisogno del contributo degli utenti di Internet.

    Vi siete mai chiesti che cosa ci fosse nel ‘vostro mondo’ prima di voi? Oppure lo sapete già e volete comunicarcelo? Unitevi al nostro viaggio!

    Inviate video, foto e documenti che testimoniano il passato e il presente di luoghi a voi cari e questi potranno entrare a far parte del nostro album della memoria.

     

    – Vai al sito de “Il viaggio” >>

    – Guarda on line video e anteprime esclusive >>

    – Invia video, foto e testi alla redazione del programma >>

  • Commenti

    2 Commenti

    WP_Modern_Notepad
    • se anche la formula è, come scrive Grasso, quella di Stranamore, la differenza di contenuti è abissale. Non stravedo per Pippo Baudo ma non si può non riconoscergli estrema professionalità. Questo”viaggio” lo dimostra in pieno : lui un poco defilato e in primo piano città, borghi e anche storie che è piacevolissimo conoscere e riscoprire. Bravo!

    • Basta Pippo Baudooooo!!!! C’hai 1000 anni, prenditi una pausa che i giovani devono lavorare!

    Scrivi un commento

    Nota: La moderazion e dei commenti è attiva. Questo potrebbe ritardare la pubblicazione del commento.