Rumors e anticipazioni

Tutte le novità e video sui programmi Rai da non perdere

  • 16/8/2012 ore 10:29

    Diretta del Palio di Siena 2012

    Commenti 1

    Secondo appuntamento con il Palio di Siena in onda su Rai2 giovedì 16 agosto  alle 18.15.

    La telecronaca di Susanna Petruni e di Maurizio Bianchini verrà preceduta dal racconto dei preparativi del Palio dell’Assunta attraverso le immagini del Corteo Storico, della vita delle contrade e delle operazioni collegate alla tutela del cavallo che si svolgono nei giorni che precedono  Ferragosto.

    Le contrade che partecipano quest’anno alla corsa sono: Civetta, Tartuca, Drago, Selva, Onda, Valdimontone, Istrice, Giraffa, Leocorno e Pantera. Alla Contrada vincitrice sarà assegnato il Drappellone dipinto in questa occasione dal pittore Francesco Clemente.

    Alle ore 19.00 l’uscita dei cavalli dal Cortile del Podestà che, all’ordine del Mossiere Ambrosione, correranno i tre giri della piazza medioevale.

    Guarda il documentario ‘Il tempo del Palio >>

    Si sfidano dieci delle diciassette contrade della città: le 7 che non hanno corso il Palio di Agosto dell’anno precedente a cui ne vengono aggiunte tre, sorteggiate tra le dieci che vi parteciparono. Ad ogni rione è assegnato un cavallo dei dieci selezionati tra quelli idonei.

    L’assegnazione, detta anche ‘la Tratta’, avviene la mattina del 13 Agosto ed e’  il primo appuntamento di una Festa che dura quattro giorni.

    La corsa del Palio consiste in 3 giri di Piazza del Campo, su di una pista in tufo tracciata all’interno dell’anello sovrastante la conchiglia. Si comincia dalla Mossa, formata da 2 canapi all’interno dei quali vengono disposte 9 contrade in un ordine stabilito da un sorteggio. Quando vi entra l’ultima, detta la rincorsa, viene abbassato il canape anteriore e formalizzata la partenza. Ottiene la vittoria la Contrada il cui cavallo anche senza fantino, arriva primo al termine dei 3 giri.

    Guarda il servizio del Tg1: ‘Siena, tutto pronto per il palio’ >>

    La corsa vera e propria per l’assegnazione del Palio è preceduta da un corteo definito Passeggiata Storica a cui partecipano oltre 600 figuranti rappresentanti le 17 Contrade e le istituzioni della antica Repubblica di Siena. Il corteo si snoda dalla Piazza del Duomo nelle prime ore del pomeriggio, e passa attraverso alcune vie del centro città prima di terminare nella Piazza del Campo.

    Natale Chiaudani il mossiere che ha guidato il Palio di luglio, ha rinunciato all’incarico. Dopo l’oro conquistato ai campionati italiani di salto a ostacoli (equitazione), Chiaudani ha informato che non avrebbe potuto onorare l’impegno di agosto perché in concomitanza con gli impegni della sua attività.  Aveva esordito come mossiere nel palio di luglio, vinto dalla contrada dell’Onda, ed era stato riconfermato – non senza perplessità da parte di alcune contrade – anche per il prossimo palio di agosto.

    Successivamente alla sua nomina per il palio di agosto la contrada della Selva aveva chiesto la sostituzione di Chiaudani, definendolo ‘inadatto’ per il ruolo da coprire. I diciassette capitani delle contrade hanno scelto come nuovo mossiere Bartolo Ambrosione, un uomo già esperto del Palio e della Piazza perché ha già rivestito questo incarico nei Palii di Siena del 2004, 2010 e 2011. La nomina è stata ratificata dal commissario prefettizio Laudanna.

    Guarda in streaming il Palio di Siena, Rai2, 16 agosto, 18.15 >>

  • Commenti

    Un commento

    WP_Modern_Notepad
    • GIOVANNA CAPORALI scrive:

      SONO UNA SOCIA DELLA LAV, QUINDI UN’ANIMALISTA CONTRARIA AL PALIO DI SIENA COME A QUALSIASI ALTRO PALIO SI TENGA SUL NOSTRO TERRITORIO CHE COINVOLGA ANIMALI. LA PERPETUAZIONE DI QUESTA TRADIZIONE CHE SAREBBE DA ABOLIRE NON E’ DI CERTO DI PERTINENZA DELLA RAI, MA LA SUA TRASMISSIONE SUI CANALI NAZIONALI SI’. RITENGO CHE IL PALIO DI SIENA NON SIA UN EVENTO DA TRASMETTERE SUI CANALI NAZIONALI RAI E, IN PARTICOLARE, NON IN FASCIA PROTETTA. RITENGO INFATTI CHE SIA TRAUMATICO PER UN BAMBINO O UN RAGAZZO ASSISTERE ALLA ROVINOSA CADUTA DI SEI CAVALLI SU DIECI ALLA MEDESIMA CURVA, DOVE L’UNO E’ STATO DI OSTACOLO ALL’ALTRO. COME, D’ALTRA PARTE, E’ STATA DANNOSA ANCHE LA PROIEZIONE DEL PALIO LO SCORSO ANNO QUANDO, ADDIRITTURA, UN CAVALLO E’ MORTO. IL PALIO DI SIENA E’ UN PROGRAMA DISEDUCATIVO CHE I GIOVANI NON DEVONO VEDERE PERCHE’ OCCORRE CHE CRESCANO NELL’AMORE E NEL RISPETTO PER TUTTE LE SPECIE ANIMALI. E CERCHIAMO, PER FAVORE, DI NON CREDERE ALLA MENZOGNA DELL’AMORE NUTRITO DA COLORO CHE ALLEVANO I CAVALLI PER IL PALIO. SI TRATTA DELLO STESSO AMORE NUTRITO DAI CACCIATORI PER LA LORO SELVAGGINA.

    Scrivi un commento

    Nota: La moderazion e dei commenti è attiva. Questo potrebbe ritardare la pubblicazione del commento.