Rumors e anticipazioni

Tutte le novità e video sui programmi Rai da non perdere

    • Le novità di RaiYoYo!

      pocoyo336I nuovi appuntamenti estivi per i più piccoli!

    • L’autunno di Rai 2. Serie tv, comedy show e reality

      NCISIn partenza le nuove stagioni di Castle, Elementary, NCIS e Criminal Minds. Tra le produzioni italiane: UNICI – le 4 giornate di Vasco, Pechino Express, Stasera tutto è possibile, e la serie tv Rocco Schiavone

    • Olimpiadi di Rio 2016: tutte le novità Rai

      rio-4 La Rai è Official Broadcaster delle Olimpiadi di Rio 2016. Dal 5 al 21 agosto, un palinsesto di 5000 ore trasmesse dal servizio pubblico attraverso tv, radio, web e dispositivi mobili. Tra le novità, la realtà virtuale e la nuova app RAI Rio2016, per seguire in ogni momento le imprese dei campioni azzurri e dei 10.500 atleti di tutto il mondo

    • La strage di Bologna: 1980-2016

      Film, documentari e approfondimenti su tutte le reti Rai per ricordare uno degli atti terroristici più gravi del dopoguerra

    • Addio Anna Marchesini, l’omaggio di Rai.tv

      blog-rai.tvRai modifica il palinsesto e dedica una serie di programmi al ricordo di Anna Marchesini, attrice amatissima dal pubblico italiano, storica componente del Trio assieme a Tullio Solenghi e Massimo Lopez

  • 27/4/2012 ore 11:31

    100 anni fa nasceva Renato Rascel‎

    Commenti 0

    Cento anni fa nasceva Renato Rascel, protagonista per sessant’anni dello spettacolo italiano, uno degli attori più popolari della sua generazione, un vero e proprio monumento dello spettacolo leggero, con un talento che va dall’avanspettacolo alla rivista, dalla commedia musicale alla prosa, dal cinema alla televisione, alla radio.

    E soprattutto un uomo ed un artista innamorato di Roma, città alla quale ha dedicato alcune delle più belle canzoni del suo repertorio.

    – Guarda lo speciale video Renato Rascel >>

    Scomparso nel gennaio del 1991, il 27 aprile 2012 Rascel avrebbe compiuto 100 anni. E in occasione del centenario della nascita Rai.Tv propone un racconto-video di un talento multiforme, che sa cantare, recitare e passare dal comico al tragico, il cui ricordo è ancora vivo nella memoria del suo pubblico e di chi ancora canticchia o ascolta alcuni suoi successi immortali. Rascel non è stato solo un attore di grande scuola, ma anche un cantante e compositore di grandissimo successo.

    Soprattutto, ha cantato Roma, la sua città amatissima, in decine di canzoni che sono entrate nel repertorio popolare. Una di queste in particolare, ‘Arrivederci Roma’, scritta con Garinei e Giovannini, ha rappresentato per decenni l’Italia nel mondo. Rascel è stato il “piccoletto nazionale“, un artista che ha fatto della sua statura un punto di forza, e che con la sua maschera astratta e sconclusionata ha portato una vena di demenzialità nel modo di ridere degli italiani.