Rumors e anticipazioni

Tutte le novità e video sui programmi Rai da non perdere

    • Le novità di RaiYoYo!

      pocoyo336I nuovi appuntamenti estivi per i più piccoli!

    • L’autunno di Rai 2. Serie tv, comedy show e reality

      NCISIn partenza le nuove stagioni di Castle, Elementary, NCIS e Criminal Minds. Tra le produzioni italiane: UNICI – le 4 giornate di Vasco, Pechino Express, Stasera tutto è possibile, e la serie tv Rocco Schiavone

    • Olimpiadi di Rio 2016: tutte le novità Rai

      rio-4 La Rai è Official Broadcaster delle Olimpiadi di Rio 2016. Dal 5 al 21 agosto, un palinsesto di 5000 ore trasmesse dal servizio pubblico attraverso tv, radio, web e dispositivi mobili. Tra le novità, la realtà virtuale e la nuova app RAI Rio2016, per seguire in ogni momento le imprese dei campioni azzurri e dei 10.500 atleti di tutto il mondo

    • La strage di Bologna: 1980-2016

      Film, documentari e approfondimenti su tutte le reti Rai per ricordare uno degli atti terroristici più gravi del dopoguerra

    • Addio Anna Marchesini, l’omaggio di Rai.tv

      blog-rai.tvRai modifica il palinsesto e dedica una serie di programmi al ricordo di Anna Marchesini, attrice amatissima dal pubblico italiano, storica componente del Trio assieme a Tullio Solenghi e Massimo Lopez

  • 6/4/2012 ore 8:00

    Speciale Venerdì Santo

    Commenti 0
    Alle 14.10 puntata speciale di A Sua Immagine dedicata al Venerdì Santo, dove si ripercorreranno gli istanti che hanno preceduto la morte di Gesù: cos’è successo? Perché è successo? Com’è stato raccontato da chi c’era? E perché da duemila anni quel venerdì continua a parlare ad ogni uomo nel mondo? In studio con Rosario Carello, grandi artisti e numerosi ospiti che risponderanno alle domande più ricorrenti, quelle che ciascuno di noi si è sempre posto.
    Alle 20.35, Bruno Vespa, nel salotto di Porta a Porta, conduce la puntata “La passione di una città, L’Aquila tre anni dopo”.
    A seguire, dalle 21.10 circa in mondovisione, il Rito della Via Crucis presieduto da Sua Santità Benedetto XVI, a cura del Tg1 e Rai Vaticano. La telecronaca è affidata a Fabio Zavattaro.
    Le famiglie, tra tradimenti, malattie e povertà, divorzi e aborti, eccessivo benessere e mancanza di umanità, sono al centro delle meditazioni della Via Crucis che il Papa presiederà.

    Subito  dopo la Via Crucis del Venerdì Santo di Papa Benedetto XVI, “Speciale Tg1” in onda dalle 22.40 alle 23.40 propone il racconto, affascinante e suggestivo, della storia di Natuzza Evolo, la mistica calabrese scomparsa due anni fa all’età di 85 anni, che per decenni, durante quasi l’intera vita, ogni Settimana Santa riviveva il mistero della Passione nel suo corpo con l’apparizione delle ferite del crocifisso.

    Lo speciale, della durata di 60 minuti,  montato da Pierluigi Lodi,  porta la firma di Pino Nano e di Filippo Di Giacomo. Nano è il giornalista che per più di trent’anni ha seguito per la Rai la storia di questa donna che  raccontava di “aver visto la Madonna” e  di  avere avuto affidato da lei il compito di  realizzare a Paravati, paesino di tremila anime in provincia di Vibo Valentia, “una grande basilica”, la “bella casa di preghiera” dei “cenacoli di Maria” e che oggi, dopo la sua morte, sta per essere definitivamente ultimata.

    Lo speciale, che ha per titolo “Natuzza, la via della Croce”, propone per la prima volta al grande pubblico italiano il racconto integrale di questa poverissima donna che raccontava di essere in grado di “dialogare con gli angeli e con le anime dei defunti” e una serie di interviste inedite in cui Natuzza spiega come “dietro le spalle di ogni uomo c’è un angelo custode con il quale  io parlo – diceva – e che mi aiuta a capire  cosa cerca chi mi sta davanti . E’ lo stesso angelo – ripeteva più volte Natuzza –  che mi permette di  parlare tante lingue diverse, pur non essendo io mai andata a scuola, e pur non avendo mai imparato nè a leggere nè a scrivere“.

  • 6/4/2012 ore 0:00

    L’Aquila tre anni dopo

    Commenti 0

    laquila_terremotoIl 6 aprile 2009 una scossa sismica di quasi 6 gradi della scala Richter ha devastato la provincia de L’Aquila uccidendo 308 persone.

    Nelle 48 ore dopo la scossa principale, si sono registrate altre 256 scosse o repliche, delle quali più di 150 nel giorno di martedì 7 aprile, di cui 56 oltre la magnitudo 3,0 della scala Richter. Tre eventi di magnitudo superiore a 5,0 sono avvenuti il 6, il 7 e il 9 aprile.

    A tre anni dagli avvenimenti cosa si è fatto in Abruzzo? Dopo le numerose polemiche sulla prevenzione e sulla gestione del dopo-terremoto ad oggi la situazione non sembra essere molto cambiata. Rivediamo su Rai.tv inchieste, riflessioni e video-documenti sulla tregedia di una città.

    Nell’offerta proposta da Raitv ricordiamo l’intervento di Roberto Saviano a “Vieni via con me” ; un servizio del tg3 con le prime immagini del dramma abruzzese e l’inchiesta di Riccardo Iacona a “Presa diretta” e la puntata di “Porta a porta” del 6 aprile 2009.

    Guarda lo speciale di Raitv

    Stasera Speciale Venerdì Santo di Bruno Vespa dedicato a L’Aquila, La passione di una città L’Aquila tre anni dopo. Guarda la diretta di raiuno alle 20:30