Rumors e anticipazioni

Tutte le novità e video sui programmi Rai da non perdere

    • Le novità di RaiYoYo!

      pocoyo336I nuovi appuntamenti estivi per i più piccoli!

    • L’autunno di Rai 2. Serie tv, comedy show e reality

      NCISIn partenza le nuove stagioni di Castle, Elementary, NCIS e Criminal Minds. Tra le produzioni italiane: UNICI – le 4 giornate di Vasco, Pechino Express, Stasera tutto è possibile, e la serie tv Rocco Schiavone

    • Olimpiadi di Rio 2016: tutte le novità Rai

      rio-4 La Rai è Official Broadcaster delle Olimpiadi di Rio 2016. Dal 5 al 21 agosto, un palinsesto di 5000 ore trasmesse dal servizio pubblico attraverso tv, radio, web e dispositivi mobili. Tra le novità, la realtà virtuale e la nuova app RAI Rio2016, per seguire in ogni momento le imprese dei campioni azzurri e dei 10.500 atleti di tutto il mondo

    • La strage di Bologna: 1980-2016

      Film, documentari e approfondimenti su tutte le reti Rai per ricordare uno degli atti terroristici più gravi del dopoguerra

    • Addio Anna Marchesini, l’omaggio di Rai.tv

      blog-rai.tvRai modifica il palinsesto e dedica una serie di programmi al ricordo di Anna Marchesini, attrice amatissima dal pubblico italiano, storica componente del Trio assieme a Tullio Solenghi e Massimo Lopez

  • 21/3/2012 ore 12:34

    Addio a Tonino Guerra, poeta e sceneggiatore

    Commenti 0

    È morto Tonino Guerra, il poeta e sceneggiatore romagnolo si è spento nella notte di ieri a distanza di quattro giorni dal suo novantaduesimo compleanno.

    Guerra, nato a Santarcangelo di Romagna il 16 Marzo del 1920, era sposato con una russa e frequentava spesso la capitale della Russia.

    Guerra ha lavorato con i più grandi registi del nostro tempo, tra Vittorio De Sica, Federico Fellini, Andrej Tarkovskij, Michelangelo Antonioni.

    Guarda l’omaggio a Tonino Guerra di Rai.tv >>

    Nella sua lunga carriera ha collaborato alla sceneggiatura di in una trentina di film dei più grandi registi. Tra le collaborazioni più importanti quelle con Michelangelo Antonioni, con cui ha realizzato ‘L’avventura’, ‘L’eclisse’, ‘La notte’, ‘Deserto Rosso’, ‘Blow-up’, ‘Zabriskie Point’, ‘Al di la’ delle nuvole’, quest’ultimo anche con Wim Wenders e Federico Fellini con cui ha firmato ‘Amarcord’, ‘E la nave va’ e ‘Ginger e Fred’, ma anche con Andrej Tarkovskij, Francesco Rosi, Luchino Visconti, Theo Angelopoulos, i fratelli Taviani, Marco Bellocchio, Vittorio De Sica, Jose Mari’a Sa’nchez, Elio Petri, Giuseppe De Santis, Mario Monicelli.

    Maestro elementare, nel 1943, durante la seconda guerra mondiale venne deportato in Germania e internato in un campo di concentramento a Troisdorf. “Mi ritrovai con alcuni romagnoli che ogni sera mi chiedevano di recitare qualcosa nel nostro dialetto. Allora scrissi per loro tutta una serie di poesie in romagnolo“, raccontava sull’origine della sua vena poetica.

    Dopo la Liberazione si era laureato in pedagogia presso l’Universita’ di Urbino nel 1946, con una tesi orale sulla poesia dialettale. Fece leggere i suoi componimenti a Carlo Bo. Ottenuti riscontri positivi, decise di pubblicarli, a sue spese. La raccolta s’intitolava ‘I scarabocc’, tradotto dal romagnolo Gli scarabocchi, e Bo ne firmò la prefazione.

    Diventò membro di un gruppo di poeti, ‘E circal de giudeizi’ , Il circolo della saggezza, di cui facevano parte anche Raffaello Baldini e Nino Pedretti.

    Al 1952 risale invece il suo esordio nella prosa con un breve romanzo, ‘La storia di Fortunato’. Ma è l’anno dopo che con il trasferimento a Roma avvierà la sua fortunata attività di sceneggiatore.

    Negli anni ottanta decise poi di tornare in Romagna. Dal 1989 si trasferisce a Pennabilli, centro del Montefeltro, dove ha dato vita a numerose installazioni artistiche. Si tratta di mostre permanenti che prendono il nome de ‘I Luoghi dell’anima’.

    Nel 2010, in occasione dei suoi 90 anni, ha ricevuto il David di Donatello alla carriera. Il 10 novembre 2010 è stato insignito dall’Università’ di Bologna del Sigillum Magnum. Tonino era il padre del noto compositore di musiche per film Andrea Guerra.

    Per ricordarlo Rai3 trasmetterà oggi mercoledì 21 marzo  alle 15.05,  un documentario – intervista realizzato lo scorso anno, da Nevio Casadio, dal titolo “L’Ulisse di campagna” in occasione del conferimento ad Hollywood, del  premio Jean Renoir Award per la sua carriera con la seguente motivazione: “uno scrittore internazionale che ha migliorato la letteratura delle immagini animate”.

    Personalità tra le più significative della cultura contemporanea, soprattutto nel mondo del cinema, Tonino Guerra appare nel documentario come un artista a tutto tondo, che  presenta i suoi lavori di Poeta, Narratore, Scultore e Fumettista.

    Guarda in streaming, “L’Ulisse di campagna” Rai3,  21 marzo,  15.05 >>

    In omaggio al grande sceneggiatore Tonino Guerra, Rai5 trasmette, giovedì 22 marzo alle 12.40, il documentario “Ritratti – Tonino Guerra”. Un reportage del 2005 che ripercorre la sua vita e i momenti salienti della sua attività multiforme, dagli esordi come scrittore alle collaborazioni con i più grandi registi italiani, da Federico Fellini a Michelangelo Antonioni, da Francesco Rosi ai fratelli Taviani.

    Guarda in streaming  “Ritratti – Tonino Guerra”,  Rai5 ,  22 marzo, 12.40>>

    Rai Storia, giovedì 22 marzo alle ore 23.00, proporrà un ricordo di Tonino Guerra, un viaggio che prende il via con un’intervista del 1966 sulla sua collaborazione con Michelangelo Antonioni, rilasciata a Gianfranco Mingozzi per un ritratto televisivo sul regista dell’incomunicabilità. Si prosegue con una carrellata di altri materiali: un’intervista sul lavoro di sceneggiatore tratta da Cronache del Cinema e del teatro (1968); dallo speciale E il Casanova di Fellini? del 1975, una dissertazione sui “Casanova” della riviera romagnola; due servizi del 1986, da Cronache Italiane e Tg L’Una, sulla sua vita come artista a Sant’Arcangelo di Romagna, luogo dove e’ nato e vissuto per tutta la vita. Ed ancora, un’intervista sulla sua passione per il grande schermo da Buon compleanno, cinema (1995). Infine, un’ampia selezione dal reportage di viaggio che Tonino Guerra realizza nel 1979 per la Rai dal titolo ‘Il cuore della Jugoslavia e’ fatto di mulini‘.

    Guarda l’omaggio di Rai Storia a Tonino Guerra, giovedì 22 marzo, 23.00 >>

    Rai1 giovedì 22 marzo alle 2.45 manderà in onda ‘Ginger e Fred‘, film del 1985, diretto da Federico Fellini, che con Tonino Guerra ne firma la sceneggiatura. La storia è quella di Amelia Bonetti e Pippo Botticella che si erano fatti una certa fama, ballando il “tip tap” nei locali di avanspettacolo. Con il nome d’arte di “Ginger e Fred”, ripagavano, su scala ovviamente ben più modesta, le frenesie del pubblico per i due grandi ballerini d’oltre Oceano: Fred Astaire e Ginger Rogers. Sposatasi e rimasta vedova lei in una cittadina del Nord e vivacchiando lui alla meglio, si erano persi di vista, ma ora la Tv nazionale li ha fortunosamente ripescati, proponendo ai due sessantenni di inserirli in un nuovo, grandioso spettacolo televisivo, a testimonianza di una stagione e di un’atmosfera passate. Pippo ed Amelia si incontrano, dunque, di nuovo (lui a malapena riconosce la sua ex-compagna ed amica) in un albergo, dove la “troupe” della Tv ha installato il suo quartier generale, e si trovano ad essere frastornati e travolti in una incredibile baraonda da una vera legione di partecipanti al programma di Natale.

    – Guarda in streaming ‘Ginger e Fred’, Rai1, 22 marzo, 2.45 >>

    La Poesia: IL PARADISO È BRUTTO

    Il paradiso è brutto se mancano gli animali se non c’è la giraffa dal collo lungo se non ci sono gli stormi d’uccelli che restano acquattati e non volano più nell’aria per i cacciatori. Ma come farà mio babbo che passa ore e ore della sua vecchiaia con una gattina bianca sulle ginocchia e come farà mia mamma che pensa di ritrovarci l’altra gatta che è andata a morire lontano, fuori di casa.

    Tonino Guerra

  • La finale è vicina e per i concorrenti rimasti sull’Isola sono in arrivo altre clamorose novità. Dopo il tutti contro tutti della scorsa puntata, un altro colpo di scena animerà la vita delle ultime settimane dei naufraghi in Honduras.

    A rischiare l’eliminazione non saranno solo Andrea Lehotska e Guendalina Tavassi, le due nominate di questa settimana, bensì un altro naufrago che, a sorpresa durante la serata, dovrà dire addio a Playa Uva e forse anche alla vittoria finale.

    Guarda il video Nuova zizzania, stessa protagonista: Nina >>

    Cresce l’attesa per il rientro in Italia del Divino Otelma, prima vittima del televoto della scorsa settimana. Il Divino, che ha fatto tanto parlare di sé per i suoi riti e le liti con Guendalina, riceverà in studio una speciale accoglienza: sarà infatti un’eccentrica scenografia ad incorniciare tutto il suo mondo intriso di elementi “misteriosi”.

    In studio con Nicola Savino, oltre al Divino Otelma, ci saranno Carmen Russo che,  reduce dalle due settimane su Cayo Solitario, si ricongiungerà finalmente con il marito Enzo Paolo Turchi, e Rossano Rubicondi, il pentito tornato in Honduras per volere del pubblico ed eliminato dal gruppo degli Eroi.

    – Guarda il video Lo zucchero rubato>>

    Oltre ai parenti degli Eroi e degli Ex Eletti saranno presenti anche alcuni degli ex concorrenti di questa edizione.

    Opinionisti della puntata Lucilla Agosti, Diego Passoni e Barbara De Rossi. Con Vladimir Luxuria, in collegamento dall’Honduras, si scoprirà chi tra Max Bertolani e Manuel Casella sarà il leader della settimana con la possibilità di mandare direttamente al televoto uno dei propri compagni d’avventura.

    Guarda in streaming, L’Isola dei famosi, Rai2, 22 marzo, 21.05 >>

    Scopri le ultime novità sul sito dell’Isola dei Famosi >>

    Segui l’Isola dei Famosi su Twitter >>

    Segui l’Isola dei Famosi su Facebook >>

  • 21/3/2012 ore 8:00

    21 marzo: Giornata Mondiale della Poesia

    Commenti 0

    Giornata Mondiale della PoesiaIl 21 marzo di ogni anno si celebra la Giornata Mondiale della Poesia, istituita dall’Unesco al fine di riconoscere all’espressione poetica un ruolo privilegiato nella promozione del dialogo interculturale, della comunicazione e della pace. La Rai dedica all’evento una ricca offerta web e radiofonica.

    A Radio3 un Giorno diVerso

    Mercoledì 21 marzo, Radio3 accoglierà in tutte le sue trasmissioni (da Qui comincia alle 6.00 fino a Battiti oltre la mezzanotte) voci di poeti.

    Vai allo speciale di Radio3>>

    Rai Edu Letteratura

    dedica lo speciale della settimana a una panoramica di alcune fra le voci più significative e originali della poesia italiana contemporanea.

    Vai allo speciale di Rai Edu>>

    Lo Speciale di Rai.tv Cultura

    Grazie ai preziosi documenti audiovisivi tratti dall’archivio delle Teche Rai, Rai.tv Cultura propone un percorso di letture e interviste attraverso la grande poesia italiana da Dante ai contemporanei, passando per la grande stagione del Novecento.

    Il giorno in cui comincia Primavera

    è quello che l’Unesco ha dedicato

    all’arte di suonar con le parole.

    Per celebrare al meglio la poesia

    abbiamo attinto al pozzo di Rai Teche:

    letture, incontri, grandi personaggi.

    Per questo lieto evento proponiamo

    un florido bouquet multimediale,

    uno speciale ricco di sorprese.

    Per ascoltare voci di poeti,

    Montale, Luzi, Gatto, Pasolini

    Zanzotto, Bertolucci, Sanguineti,

    è sufficiente andare con il mouse

    sul verso che conclude questa strofa:

    non resta che cliccare per godere>>.