Rumors e anticipazioni

Tutte le novità e video sui programmi Rai da non perdere

  • 27/2/2012 ore 10:15

    Alessio Boni è Walter Chiari

    Commenti 4

    Domenica 26 e lunedì 27 febbraio Rai1 ha raccontato, in due puntate, la vita di Walter Chiari. La miniserie, prodotta da Luca Barbareschi, vede Alessio Boni vestire i panni del celebre attore dalla fabbrica ai successi televisivi e cinematografici, fino ai tristi giorni della detenzione e della solitudine.

    – Rivedi la prima puntata >>

    – Rivedi la seconda puntata>>

    La narrazione comincia nel 1970 quando, appena tornato dall’Australia, Walter viene prelevato dalla Guardia di Finanza e portato in galera con la pesante accusa di spaccio di droga. L’incarcerazione è per l’attore un momento per fermarsi e ripensare alle sorti di una vita che, fino a quel momento, era stata un’ascesa continua. La fiction racconta con cura la stagione degli amori chiacchierati con le grandi stelle del cinema e della tv degli anni Sessanta: Lucia Bosè (Caterina Misasi) e Ava Gardner (Anna Drijver), l’amicizia con Valeria Fabrizi (Bianca Guaccero) e poi, prima la conoscenza e poi l’amore con Alida Chelli (Dajana Roncione), una giovane attrice che sposerà e che gli darà un figlio, Simone (Federico Costantini), nato durante il soggiorno in carcere di Walter. E proprio il rapporto con Simone è un’altra delle tematiche che la miniserie non trascura di affrontare e su cui è incentrata la seconda puntata che racconta la depressione di un grande artista tagliato fuori dai grandi palcoscenici e lasciato solo a morire in un piccolo appartamento di Milano.

    La fiction è stata un grande successo di ascolti per Rai1 con la puntata di lunedì 27 che ha sfiorato i 6 milioni e mezzo di telespettatori (6 milioni 452 mila) e con uno share del 22.66%

  • Commenti

    4 Commenti

    WP_Modern_Notepad

    Scrivi un commento

    Nota: La moderazion e dei commenti è attiva. Questo potrebbe ritardare la pubblicazione del commento.