Rumors e anticipazioni

Tutte le novità e video sui programmi Rai da non perdere

  • 1/2/2012 ore 16:40

    SANREMO 2012, il Festival serata per serata

    Commenti 4

    Guarda lo SPECIALE ‘Aspettando Sanremo 2012, Anticipazioni e Indiscrezioni’ >>


    Grandi artisti e grandi ospiti al 62° Festival della Canzone Italiana >>, la tradizionale manifestazione canora, in diretta dal Teatro Ariston in prima serata su Rai1. Capitano della squadra, per il secondo anno consecutivo, Gianni Morandi che sarà affiancato da  Rocco Papaleo e Ivana Mrazova. Anche Adriano Celentano ci sarà. Non si sa ancora per quante serate, ma quel che è certo è che devolverà il suo compenso in beneficenza, a Emergency e alle famiglie povere di sette città.

    Le cinque serate, in programma il 14, 15, 16, 17 e 18 febbraio 2012, da martedì a sabato, in diretta su RAI1 in Eurovisione, vedranno 14 artisti in gara nella sezione ARTISTI e 8 artisti GIOVANI nella sezione SANREMOSOCIAL.

    Una delle principali novità di SANREMO 2012 è rappresentata dalla serata di giovedì 16 febbraio, intitolata “VIVA L’ITALIA NEL MONDO”, una serata-tributo dedicata alla musica che l’Italia e i suoi grandi compositori e autori hanno regalato al mondo. I 14 cantanti in gara, accompagnati da altrettanti artisti internazionali, si esibiranno in brani famosi, interpretati a metà in lingua italiana e a metà nella lingua della versione straniera scelta.

    Le prime quattro serate si svilupperanno secondo la seguente modalità:

    Martedì 14 febbraio
    La prima serata sarà aperta da Luca e Paolo, che in segno di continuità con la scorsa edizione introdurranno Gianni Morandi.  Si esibiranno i 14 cantanti della categoria ARTISTI che saranno votati dalla giuria demoscopica del Teatro Ariston. Verrà stilata la graduatoria in base ai voti ricevuti e le 12  “canzoni-artisti” più votate saranno ammesse alla seconda serata. Verranno inoltre presentati gli  8 artisti GIOVANI di SANREMO SOCIAL.

    Mercoledì 15 febbraio
    Arrivano Belen Rodriguez ed Elisabetta Canalis, un altro segno di continuità con l’edizione 2011. Nella serata verranno eseguite le 12 canzoni degli ARTISTI. In base alla votazione della giuria demoscopica del Teatro Ariston, le 10 canzoni più votate saranno ammesse alla quarta serata. La seconda serata vedrà anche due sessioni ad eliminazione diretta fra le prime quattro canzoni degli artisti GIOVANI di SANREMOSOCIAL, abbinate in base ai voti ottenuti su Facebook (votazione aperta dal 12 gennaio). Le 2 “canzoni-artisti” che, attraverso il televoto, risulteranno più votate nelle rispettive sessioni, saranno ammesse alla quarta serata.

    Giovedì 16 febbraio
    “VIVA L’ITALIA NEL MONDO”: una serata tributo dedicata alla musica  che l’Italia ha regalato al mondo, la madrina dell’evento è Federica Pellegrini. I 14 ARTISTI eseguiranno canzoni italiane conosciute nel mondo in versioni internazionali, interpretandole in duetto con cantanti ospiti internazionali  e verrà premiata  l’esibizione più votata dal pubblico, attraverso il televoto. Inoltre, saranno riascoltate, in versione edit, le 4 canzoni degli ARTISTI non ammesse dalla giuria demoscopica nelle prime due serate. Gli ARTISTI potranno decidere se proporre già in questa serata la “versione liberamente rivisitata” della canzone, affiancati da artisti ospiti italiani e/o stranieri. Le 2 “canzoni-artisti” più votate dal pubblico attraverso il televoto saranno ammesse alla Quarta Serata. Infine, la terza serata vedrà altre due sessioni ad eliminazione diretta fra le restanti quattro canzoni degli artisti GIOVANI di SANREMO SOCIAL.
    Le 2  “canzoni-artisti” che, attraverso il televoto, risulteranno più votate nelle rispettive sessioni, saranno ammesse alla quarta serata.

    Venerdì 17 febbraio
    La quarta serata si apre con David Garrett, violinista anglo-tedesco, che si esibisce su musiche dei Nirvana ballate da Simona Atzori sulle coreografie di Daniel Ezralow. Sono previsti anche Alessandro Siani e Sabrina Ferilli. Questa serata verranno eseguite le 12 canzoni degli ARTISTI, che saranno votate con sistema misto tra giuria tecnica composta dalla “Sanremo Festival Orchestra” (con peso percentuale del 50%) e pubblico attraverso il sistema del televoto (con peso percentuale del 50%). Gli artisti proporranno la propria canzone in una “versione liberamente rivisitata” affiancati da artisti-ospiti italiani e/o stranieri, che non potranno essere artisti già presenti  in competizione o  previsti tra altri ospiti al Festival. Verrà stilata la graduatoria in base ai voti ricevuti nella serata e le 10 “canzoni-artisti” più votate saranno ammesse alla Serata Finale.

    Per la sezione SANREMO SOCIAL saranno eseguite le 4 canzoni finaliste che saranno votate con sistema misto dalla giuria tecnica composta dalla “Sanremo Festival Orchestra”, dal pubblico attraverso il televoto e con due “golden share” della giuria Radio e del popolo di Facebook. La “canzone-artista” più votata verrà proclamata vincitrice della sezione SANREMO SOCIAL.

    Sabato 18 febbraio
    Per la finale di sabato arrivano all’Ariston Geppi Cucciari e i Cranberries. Durante la serata saranno eseguite le 10  canzoni degli ARTISTI, che saranno votate con sistema misto dalla giuria tecnica composta dalla “Sanremo Festival Orchestra”, dal pubblico attraverso il televoto e “golden share” finale della Sala  Stampa. Le 3 canzoni più votate saranno ammesse alla seconda fase della Serata Finale: eseguite in versione “edit”, verranno votate solo dal pubblico, attraverso il televoto.
    La canzone più votata verrà proclamata canzone vincitrice assoluta di SANREMO 2012, il 62° Festival della Canzone Italiana di Sanremo.

    La direzione d’orchestra del 62° Festival della canzone Italiana è del Maestro Marco Sabiu, la regia di Stefano Vicario. La scenografia è stata ideata e realizzata dall’architetto Gaetano Castelli.

    – Scopri tutte le news sul sito ufficiale di Sanremo 2012 >>

  • Commenti

    4 Commenti

    WP_Modern_Notepad
    • festiva di Sanremo scrive:

      La morte della w.Houston mette tanta tristezza perche’ vi e’ bisogno di veri artisti.Meno sarebbe la perdita dei nostri del festival di sanremo messi li a calci in culo sembra senza meriti se vero quello che e’ emerso dall’intervista a Iachetti .Bisognerebbe chiedere le dimissioni da chi deve vigilare specie sulle magior discografiche.Poi cacciamo quel vecchiume di fosilizzati presentatori brodaglia assieme a ospiti che dettano regole e impongono condizioni concordate coi quattrini pubblici di chi paga il canone.Vorrei dire a quello che ha devoluto tutto in beneficenza che la beneficenza glielo abbiamo fatto noi a lui se e’ vero che per reclamizzare un prodotto in tv occorroni milioni per spazi di pochi secondi.Ma l’adriano per ore e serate di Sanremo si e’ comprato il tutto per soli 750.000 euro per reclamizzarsi.Anche se con squallide cazzate prive d’artisticita’ come sempre nel suo stile.

    • Beh da ultime notizie pare che il cachet vada a famiglie bisognose…

    • ada renna scrive:

      mi avete rotto voi il canone Sanremo Celentano a proposito di quest’ultimo il buon samaritano era preferibile che lo facesse dietro le quinte voi=grande fratello

    • venir mario scrive:

      vergona e indignazione buttare tutti quei soldi nelle tsche di un miliardario proprio ora che tutti tirano la cinghia Attenzione che prima o dopo il cittadino può ipazzire.

    Scrivi un commento

    Nota: La moderazion e dei commenti è attiva. Questo potrebbe ritardare la pubblicazione del commento.