Rumors e anticipazioni

Tutte le novità e video sui programmi Rai da non perdere

  • 11/10/2011 ore 12:36

    Riparte “Mi manda RaiTre” con Edoardo Camurri

    Commenti 1

    Rai3, 13 ottobre, 21.05. Conto alla rovescia per la nuova stagione di Mi Manda RaiTre. Parecchie le novità in campo, a cominciare dal giorno della diretta. Quest’anno, infatti, il programma condotto da Edoardo Camurri va in onda in prima serata il giovedì sera. La missione è quella di sempre: dare voce ai cittadini per raccontare l’Italia delle persone comuni, con l’ausilio di inchieste e servizi che arricchiranno il racconto, scandendo la punteggiatura del dibattito in studio dove, come sempre, parte e controparte di confronteranno.

     

    Truffe, inganni, raggiri e prepotenze, ingiustizie, burocrazia; eccoli alcuni dei temi “di casa” nello storico studio 2 di via Teulada da dove Camurri si collegherà con inviati speciali per  entrare nel cuore dei problemi raccontati direttamente dalla gente. Anche la piazza entra in diretta in questa nuova edizione del programma.

     

    E’ attivo, poi, da quest’anno il blog del programma, dove potete commentare gli argomenti trattati, inviare segnalazioni e suggerimenti.

     

    Ogni lunedì, infine, la videochat con Edoardo Camurri per approfondire i temi della puntata precedente ed avere anticipazioni sulle inchieste a cui sta lavorando la redazione. Si parte lunedì 17 ottobre alle 15.00.

     

    – Entra nel sito di “Mi manda RaiTre” >>

    – Guarda la diretta on line del programma, il giovedì alle 21.05 >>

    – Per scrivere alla redazione, inviare una email a mimandaraitre@rai.it >>

    Per le segnalazioni è attivo il numero della segreteria della redazione 06.3728802, del fax 06.37353279.

    Per telefonare in diretta il numero verde 800550213

     

    Tags:
  • Commenti

    Un commento

    WP_Modern_Notepad
    • Umberto Pirro' scrive:

      Alla Redazione di Mi Manda Rai Tre

      Alla stettabile attenzione del conduttore Edoardo Camurro,vi prego di leggere questa mia e-mail,mi chiamo Umberto Pirro’ Napoletano e diversamente abile,vivo con un assegno di invalidita’ di 270 euro al mese,con una bimba di 2 anni,ed ho bisogno di un lavoro,ho bisogno della mia dignita’ negata,cioe’ il diritto al lavoro,per assicurare un futuro alla mia piccola,mi affido alla vostra sensibilita’,e chiedo alle istituzioni di Aiutarmi.

      IN FEDE

      Umberto Pirro’

    Scrivi un commento

    Nota: La moderazion e dei commenti è attiva. Questo potrebbe ritardare la pubblicazione del commento.