Rumors e anticipazioni

Tutte le novità e video sui programmi Rai da non perdere

  • 3/10/2011 ore 18:01

    Presadiretta si occupa di “Terra e cibo”

    Commenti 3

    Rai3, 9 ottobre, 21.30. Coltivare la terra conviene ancora? A Presadiretta” Riccardo Iacona ci parla di che cosa è rimasto del paese rurale che eravamo un tempo, e di cosa arriva nei nostri piatti al giorno d’oggi. Le aziende agricole italiane stanno per sparire. Il cibo made in Italy è ancora da considerarsi tale?“Terra e cibo” è un racconto di Lisa Iotti e Raffaella Pusceddu, con la collaborazione di Marina del Vecchio.

    – Guarda anche “Sole Vento Alberi” (2010) >>

     

    Siamo i primi del mondo per consumo, produzione e esportazione di pasta e mai potremmo coltivare tutto il grano che consumiamo, eppure continua a  calare la produzione e a crescere l’importazione. Cosa arriva nei nostri piatti? Per capire gli inviati di  “Presadiretta” sono andati nei  campi accanto agli agricoltori durante la  mietitura e mentre era in corso la raccolta del pomodoro. Le telecamere hanno anche seguito la protesta dei pastori sardi, e sono entrate nelle stalle per capire le ragioni e i torti dell’annosa questione delle quote latte.

     

    – Entra nel sito di Presadiretta >>

    – Guarda la diretta on line del programma, domenica alle 21.30 >>

    – Tutti i video del programma di Riccardo Iacona >>

     

  • Commenti

    3 Commenti

    WP_Modern_Notepad
    • il primitivo scrive:

      il grande furto è stata la cooperazione internazionale, in tanti anni non sono stati capaci di scavare un pozzo, le multinazionali ne scavano uno al secondo.
      con i nostri soldi, i governi europei, hanno arricchito la famiglia di Ben Ali e portato alla fame il popolo tunisino, li avessero dati, i soldi, alle aziende italiane per assumere i naufraghi tunisini avremmo risolto il loro e il nostro problema e fatto bella figura.

    • Maurizio scrive:

      Io non so se conviene o meno coltivare la terra però ricordo un detto che dice ” Le chiacchere non fanno la farina” e questo è sicuro.

    • roberta scrive:

      Volevo congratularmi, Una persona seria e vera che si preoccupa dell’ agricoltura, troppo spesso dimenticata. Queste sono trasmissioni importanti e non la spazzatura che viene propinata.
      Un caro saluto da una sua ammiratrice che cerca ancora di fare agricoltura in zona svantaggiata.
      Grazie Dott. Iacona

    Scrivi un commento

    Nota: La moderazion e dei commenti è attiva. Questo potrebbe ritardare la pubblicazione del commento.