Rumors e anticipazioni

Tutte le novità e video sui programmi Rai da non perdere

    • Le novità di RaiYoYo!

      pocoyo336I nuovi appuntamenti estivi per i più piccoli!

    • L’autunno di Rai 2. Serie tv, comedy show e reality

      NCISIn partenza le nuove stagioni di Castle, Elementary, NCIS e Criminal Minds. Tra le produzioni italiane: UNICI – le 4 giornate di Vasco, Pechino Express, Stasera tutto è possibile, e la serie tv Rocco Schiavone

    • Olimpiadi di Rio 2016: tutte le novità Rai

      rio-4 La Rai è Official Broadcaster delle Olimpiadi di Rio 2016. Dal 5 al 21 agosto, un palinsesto di 5000 ore trasmesse dal servizio pubblico attraverso tv, radio, web e dispositivi mobili. Tra le novità, la realtà virtuale e la nuova app RAI Rio2016, per seguire in ogni momento le imprese dei campioni azzurri e dei 10.500 atleti di tutto il mondo

    • La strage di Bologna: 1980-2016

      Film, documentari e approfondimenti su tutte le reti Rai per ricordare uno degli atti terroristici più gravi del dopoguerra

    • Addio Anna Marchesini, l’omaggio di Rai.tv

      blog-rai.tvRai modifica il palinsesto e dedica una serie di programmi al ricordo di Anna Marchesini, attrice amatissima dal pubblico italiano, storica componente del Trio assieme a Tullio Solenghi e Massimo Lopez

  • 30/9/2011 ore 16:32

    Roma Fiction Fest: 7 premi per la Fiction Rai

    Commenti 0

    Il Roma Fiction Fest 2011 si chiude con una grande affermazione per la fiction Rai che si aggiudica la maggior parte dei premi in concorso:

    Miglior tv-movie:

    Edda Ciano e il comunista >>

    Migliore miniserie:

    Le Cose che restano >>

    Migliore regia:

    Riccardo Milani per Atelier Fontana >>

    Migliore attrice tv-movie:

    Stefania Rocca per Edda Ciano e il comunista >>

    – Miglior attore miniserie:

    Ennio Fantastichini per Le cose che restano >>

    Migliore attrice miniserie:

    Anna Bonaiuto per Atelier Fontana >>

    Miglior attrice di serie:

    Irene Ferri per La Nuova squadra >>

    A questi sette premi si aggiunge una menzione speciale per la sceneggiatura di Edda Ciano e il comunista.

    Grande soddisfazione per il risultato è espressa dal Direttore di Rai Fiction, Fabrizio del Noce. “I premi assegnati dalla Giuria dimostrano ancora una volta che la fiction è il genere della tv generalista che meglio sa coniugare qualità e grandi ascolti. La miniserie “Atelier Fontana”, che ha trionfato nel Festival con tre dei premi principali, è stata anche leader degli ascolti con oltre nove milioni di spettatori“.

    Rivivi i momenti più emozionanti della Fiction Rai su Rai.tv >>

    Tags:
  • Guarda la Clip dell’annuncio di Fiorello >


    Si chiamerà ‘Il più grande spettacolo dopo il week end‘ lo show che dal 14 novembre per quattro lunedì, riporterà Fiorello in prima serata su Rai1. Lo anticipa lo stesso showman sul web.

    Il titolo del programma di Fiorello richiama uno dei brani recenti di maggior successo di Jovanotti, ‘Il più grande spettacolo dopo il Big Bang’, contenuto nell’ultimo album ‘Ora’.

    Circondato dai suoi autori, nella clip mandata in onda sul Tg1 lo showman scherza al telefono con il cantante: ”Possiamo usarlo allora il titolo? Grazie, Lorenzo”. E poi: ”Saremo il più grande spettacolo dopo il week end perché il lunedì ci siamo solo noi. Poi il martedì, mercoledì, giovedì, venerdì ci sono gli altri, che sono tutti più grandi di noi

    Guarda l’annuncio del ritorno di Fiorello in Rai nell’intervista con  Mollica >>

  • 29/9/2011 ore 17:27

    Moby dal vivo su Radio2 Live

    Commenti 0

    Radio2, 30 settembre, 21.00. Radio2 Live trasmette il concerto di Londra – tenutosi lo scorso 31 luglio alla Roundhouse di Camden – dell’artista americano Moby. Geniale manipolatore di suoni tra pop, dance e sperimentazione, multi strumentista, dj e cantante, Richard Melville Hall, in arte Moby, è uno dei creatori di sonorità più famosi e amati degli ultimi vent’anni.

     

    – Guarda anche la puntata di “Cool Tour” (Rai5) dedicata a Moby >>

     

    Con l’album “Play” (1999), un successo stellare, Moby è diventato una superstar. Ma ha sempre conservato il gusto della scoperta musicale, della ricerca di nuove soluzioni espressive.

    L’artista americano ha pubblicato quest’anno il dodicesimo album “Destroyed”, un disco elettronico ma realizzato con attitudine analogica, un disco notturno, scritto durante le pause del tour, tra una camera d’albergo e l’altra. Lui stesso lo ha descritto così: “Musica elettronica melodica per città deserte alle due del mattino”. “Destroyed” è anche un libro fotografico, che Moby ha associato all’uscita dell’album.

     

    Moby (voce, chitarra, tastiere, congas) si è esibito insieme a Joy Malcolm (voce), Liz Liew (violino), Svetlana Vassileva (basso), Joe Goretti (batteria) e Wayne Urquahat (violoncello).

    La serata è presentata da Gerardo Panno.

     

    – Ascolta il concerto on line, venerdì alle 21.00 >>

    – Radio2 Live su Rai.tv >>

    – Rai Music, il meglio del rock e del pop sul web >>

     

  • – Esclusivo: Facchinetti

    presenta Star Academy>>

    Francesco Facchinetti e i sedici aspiranti cantanti debutteranno giovedì 29 settembre in prima serata, con loro il cast al completo: i quattro giudici Lorella Cuccarini, Roy Paci, Nicola  Savino, Ornella Vanoni e i quattro tutor Gianluca Grignani, Mietta, Ron e Syria.

    I sedici si sfideranno, di settimana in settimana, a suon di note e canzoni. Non ci saranno squadre, non ci saranno gruppi né capitani. Nessuna divisione, nessuna categoria. Sarà una sfida tutti contro tutti. Ogni concorrente gareggerà per sé, nessuno si esibirà da solo ma sempre in duetto, in gruppo, con i tutor e con i grandi big della musica italiana che interverranno nelle varie puntate. E non mancheranno ospiti internazionali. Ad accompagnare tutte le esibizioni, negli studi Rai di Via Mecenate a Milano, ci penserà una grande orchestra dal vivo diretta dal Maestro Umberto Iervolino.

    Per prepararsi al meglio alle esibizioni i concorrenti studieranno in un’Accademia dove saranno seguiti dai loro “tutor”, cantanti che metteranno la loro esperienza al servizio di questi giovani aiutandoli a far emergere il proprio talento. Un vero e proprio percorso di formazione che culminerà, ogni settimana, nella puntata di prime time. Tutte le esibizioni saranno sottoposte al giudizio dei 4 giudici e del televoto del pubblico a casa, che determinerà, di volta in volta, chi potrà proseguire sulla strada verso il successo, diventando una vera “star”.

    Ogni giorno, dal lunedì al venerdì dalle 15.00 alle 15.30, collegandosi sul sito Rai del programma>> sarà possibile seguire in diretta, attraverso una webcam posta in accademia, la vita quotidiana dei concorrenti, dai momenti di canto nelle due sale prova ai rapporti interpersonali tra i ragazzi nella living room. Avremo così modo di conoscerli meglio e di spiare le loro reazioni, le loro debolezze e i tutti i loro progressi guidati dai loro tutor.

    Oltre alla prima serata del giovedì, Star Academy sarà protagonista anche del sabato pomeriggio di Rai2, a partire dall’1 ottobre, con “Sabato Academy”, condotto da Alessandra Barzaghi e Daniele Battaglia, un appuntamento per discutere, con i ragazzi e alcuni opinionisti, di quanto avviene in Accademia

    Guarda in streaming ‘Star Academy’, Rai2, dal 29 settembre, ore 21.05 >>
    Riguarda grazie a Rai Replay l’evento, negli ultimi 7 giorni dopo la messa in onda >>
    Riguarda dopo la messa in onda tutte le esibizioni >>
    Guarda i video inviati per il casting di ‘Star Academy’ >>
    Guarda il promo di ‘Star Academy’>>
    – Se vuoi partecipare come pubblico chiama il numero 331.2139741

  • Rai3, 29 settembre, 21.05. A Blu notte” Carlo Lucarelli ci racconta il Clan dei Casalesi, una delle organizzazioni criminali più pericolose e più “imprenditoriali” del mondo. Il racconto ha inizio il giorno 1 luglio 1998, quando si apre uno dei più importanti processi alla criminalità degli ultimi anni in Italia. Un processo praticamente ignorato dai media nazionali, finché uno scrittore esordiente – Roberto Saviano – scrive “Gomorra”.

     

    Da allora tutti sanno cos’è il Clan dei Casalesi. Tutti conoscono i soprannomi evocativi dei principali imputati: “Sandokan”, “Cicciotto ‘e mezzanotte”, “O fuggiasc”, “Walterino”. O’ ninno”, “Bin Laden”. Sono questi i componenti di questa camorra di paese – più simile alla mafia corleonese che alla camorra di Napoli – che ha insanguinato e distrutto l’economia e l’ambiente di uno dei luoghi più belli e più ricchi della Campania.

     

    Dall’ascesa di Antonio Bardellino nella lotta contro la Nuova Camorra Organizzata di Raffaele Cutolo fino alla strage dei Ghanesi di Castelvolturno alla fine del 2008, Carlo Lucarelli, ci racconta una delle organizzazioni criminali più ‘imprenditoriali’ del mondo, capace di riciclare con furbizia e scaltrezza i proventi delle sue molteplici attività fino a costruire un vero e proprio impero finanziario internazionale.

     

    – Guarda il programma in diretta web, giovedì 29 settembre alle 21.05 >>

    – Entra nel sito di “Blu Notte-Misteri Italiani” >>

    Guarda anche:

    – Dentro Cosa Nostra >>

    – Mafia al Nord >>