Rumors e anticipazioni

Tutte le novità e video sui programmi Rai da non perdere

  • 11/8/2011 ore 15:20

    Rai3: La Grande Storia ‘alla corte di Stalin’

    Commenti 4

    Riguarda “Alla corte di Stalin” >>

    Rai3, 12 agosto, 21.05. Per la realizzazione del film-documento “Alla corte di Stalin“, i ricercatori de “La Grande Storia” hanno potuto accedere per la prima volta agli archivi filmati russi, divenuti pubblici dopo la caduta del comunismo. Per la prima volta, quindi, la storia del dittatore sovietico e dei suoi accoliti è stata raccontata con l’ausilio di filmati inediti, esclusivi, particolari.

    Guarda anche:

    – Stalin: il tiranno (La storia siamo noi) >>

    – In Polonia, nel ghetto di Cracovia (Tg1 Storia) >>

    Si comincia con Vjaceslav Molotov, detto il Martello del potere. È il compagno efferato di ogni vittoria, il complice di ogni delitto: dalla sanguinosa repressione dei kulaki allo sterminio di un’intera classe politica nell’era delle grandi purghe. A seguire, Lazar Kaganovich, il Commissario di ferro. Il “servo di scena”, la cui ammirazione nei confronti di Stalin è assoluta e totale, ai limiti dell’adulazione. E ancora, Lavrentij Berija, un cortigiano innamorato del potere, un carnefice organizzato ed efficiente. L’artefice della decapitazione dell’esercito polacco.

    Ma il racconto si addentra anche nella vita quotidiana del regime staliniano. Un altro filmato inedito mostra Polina, la moglie di Molotov, che accompagna, nell’aprile 1945, Clementine Churchill in una visita alla fabbrica di cioccolato Ottobre Rosso, un vanto dell’industria sovietica. Pur amandola profondamente Molotov ripudierà Polina e lascerà che venga deportata e richiusa in un gulag per ordine di Stalin.

    – Guarda il programma in diretta web, venerdì alle 21.05 >>

    – Entra nel sito de “La Grande Storia” >>

    – Guarda tutti i video del programma su Rai.tv >>

  • Commenti

    4 Commenti

    WP_Modern_Notepad
    • Documentario bellissimo; accurato e ben commentato Purtroppo non ho potuto vederne un bel pezzo. Si può rivedere da qualche parte?

    • Fabio grechi scrive:

      Ho trovato il documentario straordinario. Quaante cose non so e quante cose non sapevo di un pezzo così importante del nostro mondo.
      Mi ha colpito la modernità delle logiche economiche di quegli anni e la similitudine con quelli odierni dei metodi con cui veniva gestita la propaganda politica (metodi ovviamente attualizzati).
      Ho perso i titoli di coda… E’ possibile sapere chi ha realizzato la puntata?
      E di chi era il brano musicale della sigla finale, così maestoso e coinvolgente?
      Grazie: questa e’ vera televisione, vero servizio pubblico obiettivo e non politicizzato
      Fabio

    • Alfredo Biso scrive:

      Vorrei sapere, per cortesia, se è verità: la storia di cinquecento italiani antifascisti, trucidati in Russia.
      Grazie. Cordiali saluti. Alfredo Biso

    Scrivi un commento

    Nota: La moderazion e dei commenti è attiva. Questo potrebbe ritardare la pubblicazione del commento.