Rumors e anticipazioni

Tutte le novità e video sui programmi Rai da non perdere

  • Rai1, 11 agosto, 21.10. Il meglio di 2000 ore di riprese straordinarie per raccontare la barriera corallina a “Superquark“. Una storia che dura da 500 milioni di anni e vede come protagoniste alcune delle creature marine tra le più esotiche e meravigliose della terra. Il corallo è il più grande architetto della natura e le barriere presentano la più grande biodiversità di qualsiasi ecosistema.

    Guarda anche:

    – “Parlando con i pesci” (Geo & Geo) >>

    – “Le Maldive” (Alle falde del Kilimangiaro) >>

    A seguire, il rugby. In Italia non è ancora considerato uno sport di massa, ma sta diventando sempre più popolare. Chi non ricorda la haka, la danza maori che i campioni neozelandesi All Blacks eseguono prima di ogni incontro? Ma torniamo indietro nel tempo. La leggenda racconta che nel 1823 in Inghilterra, nella città di Rugby, lo studente William Webb Ellis nel bel mezzo di una partita di calcio prese la palla con le mani e corse a segnare la prima Meta. Nacque così questo sport che nel tempo ha subito numerose trasformazioni. Il Rugby è uno sport di forza, ma non brutale, che unisce spettacolarità e disciplina. E’ uno sport di contatto, che si gioca in due tempi di 40 minuti sopra un campo di 100 metri per 70.

    – Guarda “Superquark” in diretta web, giovedì alle 21.10 >>

    – Rivedi le puntate e i video del programma su Rai.tv >>

    – Entra nel sito di “Superquark” e leggi gli approfondimenti >>

  • Commenti

    3 Commenti

    WP_Modern_Notepad
    • liliana scrive:

      Anch’io sono stata fulminata dalla “barriera corallina” nel meraviglioso documentario di superquark e mi piacerebbe
      sapere se è possibile acquisirne una copia.
      Un grazie di cuore a Piero Angela per la passione, l’intelligenza e il garbo delle sue proposte.

    • Emma Tassi-Carboni scrive:

      Chiedo se é possibile avere i riferimenti (autore, titolo, anno di produzione, ecc.) relativi al meraviglioso documentario sulla barriera corallina andato in onda nel corso della puntata di Superquark del giorno 11/08/11. Purtroppo non sono riuscita a registrare la puntata e non riesco a ritrovare i riferimenti. Non so se esista la possibilità di averne ora una copia, in ogni caso ci terrei ad avere le indicazioni corrette per un suo eventuale recupero in futuro. Insegno Arte e Tecnologia e credo che la visione di questo bellissimo filmato sarebbe di grande efficacia per i miei ragazzi: grande diversità e bellezza delle specie, ruolo primario della natura nella possibilità di capire le forme, la geometria, la progettazione e ancora molto altro…
      Grazie sempre al grande Piero Angela che continua a darmi l’opportunità di vedere al di là del mio naso e di emozionarmi sino alle lacrime di fronte alla straordinaria bellezza del miracoloso mondo!

    • Patrizia scrive:

      Rai1: le bellezze della barriera corallina a Superquark.
      Ieri sera ho visto il documentario, bellissimo. nel finale la voce narrante dice cose IMPORTANTISSIME: ” I pesci vedono, sentono, odorano, toccano, PROVANO DOLORE e SENTIMENTI COMPLESSI”.
      Grazie, sarebbe davvero il momento che gli esseri umani non si limitassero a dire “che bei colori” e addebitassero qualunque atteggiamento all’istinto. Certo, un pesce non scriverà mai la Divina Commedia, nè imparerà ciò che imparano i cani. Ma dobbiamo ricordare che quando le aragoste fischiano perchè gettate vive nell’acqua bollente, ecco quel fischio non è da trascurare: le aragoste stanno urlando a loro modo, impazzite di dolore.
      Grazie per il bellissimo documentario.

    Scrivi un commento

    Nota: La moderazion e dei commenti è attiva. Questo potrebbe ritardare la pubblicazione del commento.