Rumors e anticipazioni

Tutte le novità e video sui programmi Rai da non perdere

    • Le novità di RaiYoYo!

      pocoyo336I nuovi appuntamenti estivi per i più piccoli!

    • L’autunno di Rai 2. Serie tv, comedy show e reality

      NCISIn partenza le nuove stagioni di Castle, Elementary, NCIS e Criminal Minds. Tra le produzioni italiane: UNICI – le 4 giornate di Vasco, Pechino Express, Stasera tutto è possibile, e la serie tv Rocco Schiavone

    • Olimpiadi di Rio 2016: tutte le novità Rai

      rio-4 La Rai è Official Broadcaster delle Olimpiadi di Rio 2016. Dal 5 al 21 agosto, un palinsesto di 5000 ore trasmesse dal servizio pubblico attraverso tv, radio, web e dispositivi mobili. Tra le novità, la realtà virtuale e la nuova app RAI Rio2016, per seguire in ogni momento le imprese dei campioni azzurri e dei 10.500 atleti di tutto il mondo

    • La strage di Bologna: 1980-2016

      Film, documentari e approfondimenti su tutte le reti Rai per ricordare uno degli atti terroristici più gravi del dopoguerra

    • Addio Anna Marchesini, l’omaggio di Rai.tv

      blog-rai.tvRai modifica il palinsesto e dedica una serie di programmi al ricordo di Anna Marchesini, attrice amatissima dal pubblico italiano, storica componente del Trio assieme a Tullio Solenghi e Massimo Lopez

  • Appuntamento, venerdì 17 giugno alle 21.10 su Rai1, con “Mettiamoci all’opera”, il programma condotto da Fabrizio Frizzi e dedicato agli appassionati del bel canto e della musica a 360 gradi. Un “talent show” che vede in gara otto giovani cantanti lirici, provenienti da tutte le parti d’Italia e accompagnati da un’orchestra di 35 elementi diretta dai maestri  Bruno Santori e Nicola Colabianchi. Gli sfidanti si misureranno su tutti i parametri musicali: dalle più celebri arie del repertorio lirico al pop moderno, dalla canzone napoletana al musical. Ogni esibizione sarà commentata e valutata da una giuria in studio composta da tre stelle della lirica italiana: Katia Ricciarelli, il tenore Fabio Armiliato e il soprano Daniela Dessì, oltre al critico musicale Enrico Stinchelli e al  cantautore Don Backy.

    Guarda la diretta streaming ‘Mettiamoci all’opera’, Rai1, 17 giugno, 21.10>>

  • 16/6/2011 ore 13:31

    Premio Giornalistico Ilaria Alpi

    Commenti 0

    Venerdì 17  giugno “Tutta la città ne parla”, il luogo di discussione dei temi proposti dagli ascoltatori di Radio3, si trasferisce a Riccione per la diciassettesima edizione del Premio Giornalistico Ilaria Alpi (dal 15 al 18 giugno nella cittadina romagnola). L’appuntamento è come sempre alle 10.45.

    Il premio è un punto di riferimento per il giornalismo d’inchiesta: nell’anno della primavera araba offre con i suoi eventi e ospiti l’occasione ideale per indagare il ruolo e l’importanza del modo in cui si danno e scelgono le notizie, talvolta anche a costo della vita, come nel caso di Ilaria AlpiMiran Hrovatin e i troppi giornalisti e fotoreporter morti nell’ultimo anno.

    I temi principali in discussione al Premio Alpi quest’anno sono la criminalità italiana, specie al Nord, e quella internazionale; il rapporto tra memoria e verità storica nei momenti bui della nostra Repubblica, fino a testimonianze d’eccezione di chi ha fatto e fa grande il giornalismo italiano e straniero, specie nei Paesi dove stanno maturando le rivoluzioni.  La “Città” vi aspetta dunque con Giorgio Zanchini e Pietro Del Soldà venerdì 17 giugno, in ascolto o a Villa Mussolini a Riccione, per raccogliere alcune delle voci, testimonianze, storie italiane e dal mondo presenti al Premio Alpi e riflettere insieme su quanto un buon giornalismo possa servire a vecchie e nuove democrazie

     

    – Ascolta “Tutta la città ne parla” on line, venerdì 17 giugno alle 10.45 >>

    – Guarda il video: Ilaria Alpi e Miran Hrovatin – “Blu Notte Misteri italiani” >>

    – Guarda il video: “Storie d’Italia” Ilaria Alpi >>

    – Riascolta le puntate di “Tutta la città ne parla” >>

    – Scarica i podcast del programma >>

  • 16/6/2011 ore 9:30

    Ritorna ‘Superquark’

    Commenti 2

    Nuova stagione di “Superquark”. La prima puntata, in onda oggi, giovedì 16 giugno alle 21.20 su Rai1, si apre con un magnifico documentario della serie USHUAIA di Nicolas Hulot: un viaggio di contrasti fra un’India estremamente urbanizzata e un Nepal dove il tempo sembra essersi fermato. Immersi nella calma delle montagne dell’Himalaya o fra le masse brulicanti delle megalopoli indiane, gli “uomini- natura” sembrano vivere in armonia con gli elementi. Strano, sorprendente e colorato.

    Alberto Angela ci guiderà nella visita ad un insolito museo, il Museo di Antropologia Criminale Cesare Lombroso di Torino. Gli innumerevoli reperti, che il prof. Lombroso aveva collezionato, appartengono a criminali e malati di mente. Le teorie scientifiche lombrosiane, in seguito contestate, posero comunque le basi della criminologia, con l’utilizzo di metodi analitici e statistici ancora attuali.

    Molti servizi e reportage di grande interesse, come quello sulla collaborazione fra l’industria dello spettacolo hollywoodiano e l’università di Harvard, che stanno realizzando l’animazione in 3D della vita interna delle cellule.

    Segnaliamo anche la ricostruzione della storia del Mit, il Massachussetts Institute of Technology di Boston che ha da poco celebrato il 150esimo compleanno.

    Non mancheranno neanche in questa edizione: il prof. Barbero, per un Dietro le quinte della Storia, dedicato in questa puntata ai 4 grandi personaggi del nostro Risorgimento: Garibaldi, Cavour, Mazzini e Vittorio Emanuele II e il prof. Mainardi, con il suo viaggio nel  comportamento animale.

    Per la Scienza in Cucina, invece, la popolare rubrica che gli scorsi anni vedeva in studio il prof. Carlo Cannella scomparso di recente, sarà realizzata con servizi filmati sui falsi miti dell’alimentazione dalla dr.ssa Elisabetta Bernardi (che per sedici anni ha preparato la parte scientifica della rubrica) in collaborazione con Federica Calvia.

    – Segui “Superquark”in diretta web, giovedì 16 giugno alle 21.20 >>

    – Rivedi le puntate della passata edizione di “Superquark” >>

    – Visita il sito di “Superquark” >>