Rumors e anticipazioni

Tutte le novità e video sui programmi Rai da non perdere

  • E’ un dichiarato omaggio alla Grande Guerra di Mario Monicelli la miniserie ‘Eroi per caso’ che vede protagonisti Flavio Insinna e Neri Marcorè con Ambra Angiolini, diretti da Alberto Sironi che andrà in onda su  Rai Uno in prima serata lunedì 10 e martedì 11 gennaio 2011. La storia racconta le atrocità della Prima Guerra Mondiale attraverso le storie di giovani normali che il destino trasforma in eroi, una guerra vista dal basso così come fece Monicelli nel suo capolavoro del ’59 con Alberto Sordi e Vittorio Gassman, Leone d’oro alla Mostra di Venezia. La storia racconta il dramma vissuto dai soldati italiani sul fronte dell’Isonzo e la loro straordinaria voglia di vivere, o meglio di sopravvivere alle brutture dei combattimenti e alle rigide e spietate regole della guerra. Un fotografo di guerra, Cesare (Flavio Insinna), e un cappellano, Don Silvano (Neri Marcorè), vengono incaricati di scortare in trincea un giovane, Vanin (Michele Alhaique), condannato per aver simulato di essere un telegrafista traduttore. La pena, vista la gravità del reato, equivale in pratica alla morte. Per questo motivo, Vanin, appena può, riesce ad eludere la sorveglianza dei due e si da’ alla fuga. Il fotografo e il prete, a cui si è unita Teresa (Ambra Angiolini), una giovane debole di mente e invaghita del sacerdote, sono disperati. Se non ritrovano il prigioniero, verranno condannati alla sua stessa pena. Inizia così una ricerca affannosa, nel continuo timore di essere scoperti, attraverso i reparti italiani di prima linea. La miniserie è stata scritta da Francesco Scardamaglia, uno dei grandi autori della fiction italiana, scomparso recentemente.

    Guarda il sito di ‘Eroi per caso’ >>

    Guarda il backstage di ‘Eroi per caso’ >>

    Guarda la foto gallery di ‘Eroi per caso’ >>
    Guarda in streaming dal pc ‘Eroi per caso’, Rai1, 10 – 11 gennaio2011, ore 21.10  >>

  • Commenti

    2 Commenti

    WP_Modern_Notepad
    • stratos doukas scrive:

      A giudicare dagki scenari della fiction, si direbbe che la prima guerra mondiale sia stata combattuta sulle montagne del frusinate : boschi cedui, macchia mediterranea, un paesaggio tipicamente appenninico.
      inverosimile inoltre la presenza di così tante donne (vestite alla ciociara) sulla linea del fronte.
      Gli attori , con tagli di capelli vistosamente contemporanei, si esprimono tutti in romanesco, a parte qualche battuta in un veneto parodistico.
      Possibile che tra i coscritti fosse così alta la percentuale di quelli provenienti dall’agro romano ?
      E’ vero che la fiction non e’ un documentario, ma considerato che su quel periodo storico esistono infinite testimonianze (anche fotografiche), si fa fatica a comprendere certe vistose scivolate storiche.
      S. Doukas

    • Gianmarco scrive:

      Scusate, ma dalla visione della prima parte del film ho l’ impressione che il film “Eroi per Caso” sia l’ esatto contrario di quella che la Storia ha scritto. “La Grande Guerra” di Mario Monicelli è un capolavoro cinematografico che rispecchia quasi in maniera assidua la vera storia dei nostri soldati inpiegati nel primo conflitto mondiali; realistico e molto ben accurato è l’ ambiente, il nonnismo, il cameratismo e l’ equipaggiamento dei nostri soldati. “Eroi per caso” è l’ esatto contrario; più che un film storico sembra quasi un’ isatezza storica. Vorrei fare alcuni esempi: il fucile in dotazione ai carabinieri è un moschetto di tipo “carcano” 91/38 C che è entrato in dotazione nel 1938 alle unità di cavalleria; si sente parlare di una nuova mitragliatrice tedesca, l’ MG42, ma quest’ arma è entrata in dotazione alla “Whermacht” nel 1942 in sostituzione dell’ MG38 e successivamente all’ Esercito Italiano nel dopoguerra. Si vedono artiglieri con le mostrine di un reparto di fanteria.
      L’ inesattezza storica è impressionante. La guerra si combatteva nel fango, non in verdi e lussureggianti pianure.
      Grazie per la vostra attenzione.

    Scrivi un commento

    Nota: La moderazion e dei commenti è attiva. Questo potrebbe ritardare la pubblicazione del commento.