Rumors e anticipazioni

Tutte le novità e video sui programmi Rai da non perdere

    • Le novità di RaiYoYo!

      pocoyo336I nuovi appuntamenti estivi per i più piccoli!

    • L’autunno di Rai 2. Serie tv, comedy show e reality

      NCISIn partenza le nuove stagioni di Castle, Elementary, NCIS e Criminal Minds. Tra le produzioni italiane: UNICI – le 4 giornate di Vasco, Pechino Express, Stasera tutto è possibile, e la serie tv Rocco Schiavone

    • Olimpiadi di Rio 2016: tutte le novità Rai

      rio-4 La Rai è Official Broadcaster delle Olimpiadi di Rio 2016. Dal 5 al 21 agosto, un palinsesto di 5000 ore trasmesse dal servizio pubblico attraverso tv, radio, web e dispositivi mobili. Tra le novità, la realtà virtuale e la nuova app RAI Rio2016, per seguire in ogni momento le imprese dei campioni azzurri e dei 10.500 atleti di tutto il mondo

    • La strage di Bologna: 1980-2016

      Film, documentari e approfondimenti su tutte le reti Rai per ricordare uno degli atti terroristici più gravi del dopoguerra

    • Addio Anna Marchesini, l’omaggio di Rai.tv

      blog-rai.tvRai modifica il palinsesto e dedica una serie di programmi al ricordo di Anna Marchesini, attrice amatissima dal pubblico italiano, storica componente del Trio assieme a Tullio Solenghi e Massimo Lopez

  • 26/10/2010 ore 12:00

    Radio2 al Festival del Film di Roma

    Commenti 0

    Radio2 debutta alla quinta edizione del Festival Internazionale del Film di Roma come emittente ufficiale della manifestazione. Dal pullman vetrina posizionato nel Villaggio del Cinema – allestito come di consueto davanti all’ingresso dell’Auditorium Parco della Musica – andranno in onda in diretta la maggior parte dei programmi di Radio2 da giovedì 28 ottobre a venerdì 5 novembre.

     

    Aprirà la prima giornata del Festival Chiara Gamberale con Io, Chiara e l’oscuro dalle 10 alle 11. Alle 13 arriverà Barbara Palombelli con 28 minuti in onda fino alle 13.30. Dalle 16 alle 17 Elena Di Cioccio e Giacomo “Ciccio” Valenti ospiteranno le anteprime del Festival in Taxi driver. Caterpillar con Massimo Cirri e Filippo Solibello dalle 18 alle 19.30, Decanter con Federico Quaranta e Nicola Prudente dalle 19.50 alle 20.50 e Moby Dick con Silvia Boschero dalle 21 alle 22.30, chiuderanno la giornata di Radio2 al Festival.

     

    Il week end vede protagonisti Federica Gentile dalle 14.30 alle 15.30 con Hit Parade Eurosonic, Michele Cucuzza e Chiara Conti dalle 18 alle 19.30 con Radio2 Days, ancora Federica Gentile in compagnia di Michela Andreozzi nelle Brave ragazze dalle 21 alle 22.30. Puntate speciali di Brave ragazze sia sabato che domenica dalle 13 alle 14.30, e di Circo Massimo con Massimo De Luca e Joe Violanti collegati dalla sala U3 di Via Asiago con Massimo Cervelli nel pullman vetrina.

     

    Non mancheranno inoltre programmi in onda da Via Asiago che si occuperanno della cronaca e dei protagonisti del Festival: all’alba le anteprime di Nostress con Massimo Cervelli, Nicoletta Simeone e Joe Violanti, dalle 8 alle 10 l’ironia irriverente di Marco Presta e Antonello Dose, conduttori storici di Il ruggito del coniglio, dalle 11 alle 12.30 la novità del palinsesto invernale della rete, Radio2 Super Max con Max Giusti e Francesca Zanni, in onda dalla Sala B con pubblico, ospiti e musica dal vivo. E sabato 30 ottobre, dalle 17 alle 18, puntata speciale di Radio2 SuperMax in diretta dal Festival.

     

    – Segui Radio2 al Festival del film in diretta web, dal 28 ottobre al 5 novembre >>

    – Le news del Festival del Film sul portale cinema della Rai >>

    – Il sito di Radio2 >>

  • Sabato 30 ottobre, 21.30, Rai Tre. Un’innovativa trasmissione di divulgazione scientifica in onda in prime time: “E SE DOMANI, Quando l’uomo inventa il futuro“. Un programma totalmente nuovo a cominciare dalla conduzione. Sarà, infatti, lo sportivo Alex Zanardi, per la prima volta nella veste di presentatore televisivo, a condurre questo nuovo progetto scritto da Simona Ercolani.

     

    Il programma si pone l’obiettivo di indagare il futuro della nostra società e delle persone che la costruiscono e la costruiranno, con uno sguardo ottimista, curioso, contemporaneo e sempre aggiornato sul mondo che cambia, senza la paura e lo scetticismo che invece sempre più spesso gli appartengono. La parabola di Zanardi é l’incarnazione di questa filosofia. Dalla fama e dall’adrenalina dei circuiti da corsa, ad un’improvvisa disabilità dopo l’incidente, a cui Zanardi ha risposto con una carica vitale e positiva che – unita ai progressi della tecnologia e della scienza – gli ha permesso di guardare avanti senza paura e di ricominciare nuove esperienze di vita: “Credo molto in questo programma e penso che arricchirà la rete” – dice il pilota – “Io non sono certo un divulgatore né lo diventerò. Non spiego e non salgo in cattedra, ma faccio domande: vorrei essere il tramite fra gli spettatori e lo scienziato a cui chiediamo risposte”.

     

    Tra i protagonisti del programma, il “futurologo” Stefano Moriggi, docente di filosofia della scienza all’International School for the Promotion of Science di Milano ed editorialista della rivista scientifica Newton. Paola Maugeri è la protagonista di un docureality in cui si misurerà in prima persona con una grande sfida: vivere a Impatto Zero nella vita di tutti i giorni, in una città complessa come Milano.
    E ancora, Edoardo Camurri, giornalista, scrittore e antropologo, con la rubrica settimanale “L’esploratore del futuro”, studierà alcune comunità che hanno compiuto scelte radicali e abbracciato stili di vita alternativi. Vivrà con loro e come loro per tre giorni e osserverà con occhio critico, ripreso dalle telecamere.

     

    Il comico Marco Della Noce, nelle vesti del replicante di Blade Runner, Roy Batty-Rutger Hauer infine, commenterà in chiave surreale le più recenti curiosità del mondo della scienza, le invenzioni più strane, le ricerche più improbabili. Ad arricchire la trasmissione, alcune sintesi dei più coinvolgenti e interessanti documentari internazionali dedicati alle grandi questioni che si porranno nei prossimi 50 anni su scala mondiale.

     

    – Il sito di “E se domani” >>

    – Guarda la diretta on line, da sabato 30 ottobre alle 21.30 >>

    – Rivedi l’ultima settimana di programmi di Rai Tre su Rai Replay >>

  • 26/10/2010 ore 9:00

    Philippe Daverio e “Passepartout” a Dakar

    Commenti 3

    Se siete estimatori di Philippe Daverio e del suo programma Passepartout, avrete probabilmente apprezzato Dakar, Senegal, la puntata andata in onda, come sempre su Rai Tre, domenica 24 ottobre. Nel caso non abbiate potuto vederla in tv, non c’è problema, potete gustarla – naturalmente gratis – quando preferite, su Rai.tv.

     

    Si tratta del secondo capitolo di un reportage in tre puntate dedicato al Senegal. Nella prima – Venditori di elefanti, ne abbiamo già parlato in questo blog >> – il solo Jean Blanchaert, gallerista amico di Daverio, era approdato in terra africana. Ora lo raggiunge anche Daverio ed è tangibile l’entusiasmo e anche l’ammirazione che nutre per il Senegal e per la sua capitale Dakar. Un luogo – afferma Daverio – dove “il caos è certificato ma assolutamente creativo, perché in questo caos stanno nascendo, come in un brodo di cultura, un mondo nuovo e un’estetica nuova”. Il caos creativo che sembra pervadere la vita della città e la sua struttura, è senz’altro l’elemento che più affascina il conduttore di Passepartout e che cerca di comunicare nel suo reportage.

     

    Di Dakar sono mostrati, e celebrati come incunaboli di vita nuova, il supercaos urbanistico, la combinazione di ricco e povero, di passato e contemporaneo. Una città “in contraddizione, tirata come un elastico teso, in cui tutto avviene”. Si chiude, in attesa della terza ed ultima puntata, con una visita a “Dak’art – la Biennale d’arte contemporanea africana”, dove non mancano esempi di opere graffianti e autentiche.

     

    – Guarda Dakar, Senegal su Rai.tv >>

    – Guarda Venditori di elefanti su Rai.tv >>

    – Tutte le puntate di Passepartout dal 2008 al 2010 >>

    – Gli Speciali di Passepartout >>