Rumors e anticipazioni

Tutte le novità e video sui programmi Rai da non perdere

  • 20/10/2010 ore 12:18

    Addio Mr. Cunningham

    Commenti 0

    Chiunque sia cresciuto tra gli anni 70 e 80 aveva lui come modello di padre ideale. Serio, disponibile, presente, interveniva al momento giusto in cui i figli avevano bisogno di lui sia sul piano materiale che su quello dei consigli, dei rimbrotti. All’età di 83 anni, se n’è andato Mister Cunningham, anche se in realtà si chiamava Tom Bosley>>. Se l’è portato via un cancro ai polmoni, in una notte come tante, nella sua villa a Palm Springs, California. Rai Celebrity vi propone la sua ultima apparizione nella tv italiana, era il 18 ottobre 2009 e ospite al programma tv ‘I migliori anni’, fece il suo ingresso in studio a bordo di una elegante Pontiac, sopra le note della famosa sigla tv. In quell’occasione l’attore ha ricordato la sua partecipazione al telefilm ‘Happy Days‘ andato in onda per la prima volta su Rai Uno nel 1977 e che ha segnato un’intera generazione. Brillante interprete televisivo, sul piccolo schermo aveva anche recitato in un’altra serie di successo, La Signora in Giallo, nei panni dello sceriffo Amos Tupper.

    Vi trascriviamo le parole di Howard Cunningham nell’ultimo brindisi, dell’ultimo episodio della serie Happy Days, in ricordo anche forse di un genere tv che ora non esiste più:

    “Cosa posso dire? Entrambi i nostri ragazzi sono sposati e cominciano a costruire vite loro. Quando si arriva a una pietra miliare come questa bisogna guardarsi dentro e riflettere su ciò che si è fatto e su quello che abbiamo ottenuto. Marion e io non abbiamo scalato il monte Everest e non abbiamo scritto il romanzo più importante della letteratura americana. Ma abbiamo avuto la gioia di far crescere due ragazzi meravigliosi, e vedere loro e i loro amici diventare adulti capaci di amare. E adesso, avremo il piacere di vedere quell’amore che va ai loro figli. Un uomo e una donna non possono chiedere nulla di più al mondo. Grazie per essere stati parte della nostra famiglia. Brindo… ai giorni felici”.


  • Commenti

    Scrivi un commento

    Nota: La moderazion e dei commenti è attiva. Questo potrebbe ritardare la pubblicazione del commento.