Rumors e anticipazioni

Tutte le novità e video sui programmi Rai da non perdere

    • Le novità di RaiYoYo!

      pocoyo336I nuovi appuntamenti estivi per i più piccoli!

    • L’autunno di Rai 2. Serie tv, comedy show e reality

      NCISIn partenza le nuove stagioni di Castle, Elementary, NCIS e Criminal Minds. Tra le produzioni italiane: UNICI – le 4 giornate di Vasco, Pechino Express, Stasera tutto è possibile, e la serie tv Rocco Schiavone

    • Olimpiadi di Rio 2016: tutte le novità Rai

      rio-4 La Rai è Official Broadcaster delle Olimpiadi di Rio 2016. Dal 5 al 21 agosto, un palinsesto di 5000 ore trasmesse dal servizio pubblico attraverso tv, radio, web e dispositivi mobili. Tra le novità, la realtà virtuale e la nuova app RAI Rio2016, per seguire in ogni momento le imprese dei campioni azzurri e dei 10.500 atleti di tutto il mondo

    • La strage di Bologna: 1980-2016

      Film, documentari e approfondimenti su tutte le reti Rai per ricordare uno degli atti terroristici più gravi del dopoguerra

    • Addio Anna Marchesini, l’omaggio di Rai.tv

      blog-rai.tvRai modifica il palinsesto e dedica una serie di programmi al ricordo di Anna Marchesini, attrice amatissima dal pubblico italiano, storica componente del Trio assieme a Tullio Solenghi e Massimo Lopez

  • Ha resistito solo cinque mesi senza il suo Raimondo. Sandra Mondaini si è spenta questa mattina poco prima delle 13, al San Raffaele di Milano dove era ricoverata da circa 10 giorni. Attrice brillante che puntava sulla comicità pura, Sandra Mondaini è stata protagonista di un susseguirsi di sketch indimenticabili che hanno segnato la sua carriera. I più famosi sono quelli con il marito Raimondo Vianello. Era malata da molto tempo, e da tre anni era costretta su una sedia a rotelle a causa della vasculite, che provoca l’infiammazione dei muscoli e dolori fortissimi. Il suo stato di salute aveva subito un grave colpo dopo la morte del marito, il 15 aprile. La Rai renderà omaggio a Sandra Mondaini modificando la sua programmazione. Questa sera la trasmissione di Bruno Vespa ”Porta a porta”, in onda su Rai Uno alle 23.25 aprirà una finestra dedicata alla grande artista scomparsa. Subito dopo il Tg1 notte saràDa Da Da” a proporre un ritratto della donna che con la sua ironia delicata e straordinaria capacità interpretativa ha segnato la storia del piccolo schermo interpretando, insieme al compagno di vita e di scena, Raimondo Vianello, siparietti di vita comune dal tratteggio geniale. Domani, su Rai Due, alle 14.00 ”Pomeriggio sul 2” proporrà ai telespettatori il ricordo di chi l’ha conosciuta, ripercorrendo le tappe della sua vita e della sua carriera artistica. Sempre domani, alle 9.00 su Rai Tre, sarà riproposto il film ”Le Olimpiadi dei mariti”, una pellicola del 1960 per la regia di Giorgio Bianchi, che vede interpreti accanto a Sandra Mondaini non solo Raimondo Vianello ma anche Ugo Tognazzi e Delia Scala. E sarà interamente dedicata a Sandra Mondaini anche la puntata di mercoledi 22 settembre di “28Minuti“, il programma di approfondimento quotidiano in onda alle 13.00 su Radio2. Barbara Palombelli renderà omaggio alla grande artista scomparsa attraverso le testimonianze di amici del mondo dello spettacolo che hanno condiviso con la Mondaini tante esperienze televisive nel corso degli ultimi 50 anni si storia del nostro paese.

    Scrivi il tuo ricordo>>

    Guarda la Web Tv Rai Celebrity, palinsesto speciale in omaggio a Sandra Mondaini>>

    Ripercorriamo la carriera di Sandra Mondaini con questo speciale video di Rai.Tv>>

  • 21/9/2010 ore 14:00

    Silvio Orlando e Max Gazzè a Radio2 SuperMax

    Commenti 0

    Giovedì 23 settembre, 11.00, Radio 2. Silvio Orlando – reduce dagli applausi al Festival di Venezia per il film La passione – e Max Gazzè saranno gli ospiti di Radio 2 SuperMax nella puntata di giovedì. E’ partita da due settimane questa nuova trasmissione radiofonica e la sfida per ora è vinta. Max Giusti – alla conduzione con la brava Francesca Zanni – è davvero in forma super. Mai titolo di programma fu più azzeccato. Giusti ha già dato vita, deliziando il pubblico, a nuovi esilaranti personaggi come il tostissimo rapper di Macerata MC Silvano, Mohamed il ristoratore egiziano, il travolgente Pedro Almodovar

     

    Se finora non avete potuto seguire la diretta radiofonica non preoccupatevi, nulla è perduto! Tutto quello che è andato in onda è ascoltabile gratuitamente su Rai.tv! Non solo, c’è anche parecchio da vedere, spassose clip video realizzate durante la diretta in cui Max & company improvvisano e scherzano con gli ospiti più vari. Qualche esempio? Luisa Corna e Claudio Lotito (il presidente della Lazio già da tempo “vittima” delle imitazione di Giusti…), Vladimir Luxuria e Gianmarco Tognazzi Piotta e Franca Leosini.

     

    Oltre ai due conduttori c’è una band di quattro elementi, la vocalist Sarah Jane Olog e il pubblico in sala. Tutto avviene rigorosamente dal vivo ogni mattina, dal lunedì al venerdì, dalle 11 alle 12.30.

     

    Ascolta Radio2 SuperMax in diretta, dal lunedì al venerdì alle 11.00 >>

    Guarda le clip di Radio2 SuperMax >>

    Tutte le puntate di Radio2 SuperMax >>

    Scarica i podcast di Radio2 SuperMax >>

  • 21/9/2010 ore 8:55

    La storia dello Zecchino d’Oro su Rai.tv

    Commenti 0

    E’ tutta dedicata alla storia dello Zecchino d’Oro la programmazione di mercoledì 22 settembre di Bianco e Nero, il canale web dedicato alla tv di una volta. Il festival canoro per bambini fu trasmesso per la prima volta in televisione nel settembre del 1959. Cino Tortorella ideò il programma e lo condusse vestendo i panni del favoloso Mago Zurlì – personaggio inventato qualche anno prima da Umberto Eco, all’epoca funzionario della Rai. Da subito la manifestazione fu riservata a cantanti under 14. Poco alla volta si aggiungono a Tortorella i suoi storici compagni di viaggio: il Piccolo Coro dell’Antoniano di Bologna – diretto da Mariele Ventre – e Topo Gigio.

     

    Quel che ha fatto storia sono soprattutto le canzoni e i loro piccoli interpreti. All’esordio del concorso vinse Quartetto, cantata da Giusi Guercilena. Molte altre ne sono seguite, alcune scritte da affermati autori “per i grandi” – fra i tanti ricordiamo Fred Bongusto, Pino Daniele, Mogol. Rimangono nella memoria brani come Caro Gesù Bambino, Il Pulcino ballerino, La sveglia birichina.

     

    Hanno avuto un certo successo non solo le canzoni, ma anche alcuni fra i loro interpreti. Nel 1968 – anno della vittoria di Quarantaquattro gatti e dell’immaginazione al potere – lasciò il segno anche Popoff e il suo interprete, Walter Brugiolo, divenne popolarissimo, tantoché fu scelto come protagonista per più di una pubblicità di Carosello e in seguitò recitò anche per il cinema. Sempre nel 1968 partecipò allo Zecchino il celebre Valzer del moscerino, cantato da Cristina D’Avena – destinata ad un futuro di tutto rispetto come interprete di canzoni per bambini. In un gustoso filmato di Bianco e Nero la potete vedere, all’età di tre anni, intervistata dietro le quinte del programma da Emilio Fede, anche lui piuttosto giovane.

     

    Segui la storia dello Zecchino d’Oro su Bianco e Nero, mercoledì 22 settembre >>

    Bianco e Nero, il canale web dedicato alla tv di una volta >>

    Lo Zecchino d’Oro su Rai.tv >>