Rumors e anticipazioni

Tutte le novità e video sui programmi Rai da non perdere

  • 8/9/2010 ore 11:00

    Agorà: Andrea Vianello porta la piazza in tv

    Commenti 24

    Per contattare Agorà scrivete a : agora@rai.it

    Dal 27 settembre, dal lunedì al venerdì alle 9.00, prende il via Agorà, il nuovo programma condotto da Andrea Vianello.

    Ogni mattina i quotidiani ci raccontano i fatti del giorno attraverso la politica. Spesso, però, tra i cittadini e i propri rappresentanti sembra esserci un ‘fossato’: le parole di quest’ultimi appaiono lontane dal sentire comune ed è sempre più difficile condividere temi sensibili e bisogni. La nuova trasmissione del mattino di Rai3 tenta di colmare questo solco.

    L’obiettivo è raccontare l’Italia attraverso la politica, e Agorà vuole favorire un dialogo sui temi concreti, partendo dall’attualità, dalla vita di tutti i giorni, vietando il facile ricorso al “politichese” per eludere il contenuto reale dei problemi. Inviati, ospiti, cittadini comuni collegati con studio, tutti saranno chiamati da Andrea Vianello a un linguaggio chiaro e facilmente comprensibile, senza giri di parole fumosi e fuorvianti. Una sfida aperta all’ambiguità che avrà come carburante la grande passione civile per questo nostro paese.

    Partecipa in prima persona, proponendo argomenti, suggerendo temi di dibattito, segnalando storie significative. Queste le rubriche:

    Il moviolone

    Antonio Sofi ripropone dichiarazioni, interventi, brani di comizi storici, di personaggi politici storici e più recenti, per analizzarli insieme ad Andrea Vianello. Se c’è un filmato che ti piacerebbe rivedere e commentare insieme a noi, segnalalo lasciando un commento.

    Lo sportello del cittadino

    Avresti sempre voluto porre una domanda ad un personaggio politico? Vorresti che un gruppo di politici rispondesse ad un tuo quesito per confrontare le soluzioni proposte da ciascuno? Lascia un commento e diventeremo i tuoi portavoce.

    I testimoni

    Andrea Vianello incontra testimoni e protagonisti di eventi della storia recente del nostro paese. Se hai vissuto un momento storico in prima persona, se vuoi raccontarci la tua versione della storia, lascia un commento qui.

    La presentazione di Andrea Vianello

  • Commenti

    24 Commenti

    WP_Modern_Notepad
    • Per il secondo giorno consecutivo sento esprimere delle opinioni astruse riguardanti l’ art. 18, si sostiene che la sua soppressione favorirebbe la meritocrazia, la realtà è opposta, permetterebbe infatti a dirigenti mediocri di estromettere persone capaci che considerano come degli antagonisti; è risaputo che le persone mediocri, e lo sono molti dirigenti di azienda, amano attorniarsi di persone servili e incapaci ed osteggiano coloro che per dignità personale o per capacità non si assoggettano alla loro personalissima e discutibile visione del concetto di subordinazione

    • .Per il secondo giorno consecutivo sento esprimere delle opinioni astruse riguardanti l’ art. 18, si sostiene che la sua soppressione favorirebbe la meritocrazia, la realtà è opposta, permetterebbe infatti a dirigenti mediocri di estromettere persone capaci che considerano come degli antagonisti; è risaputo che le persone mediocri, e lo sono molti dirigenti di azienda, amano attorniarsi di persone servili e incapaci ed osteggiano coloro che per dignità personale o per capacità non si assoggettano alla loro personalissima e discutibile visione del concetto di subordinazione.

    • Angelo Pagnotta scrive:

      Trasmissione del 13 febbraio………..neve..

      Ho assistito alle lunghe discussione in merito ai disagi causati dalla neve……..premetto che per motivi di lavoro viaggio spesso nei paesi Russi….dove la neve……..e’ presente da novembre ad Aprile circa, con temperature che vanno
      da -20 a -40……..eppure tutto funziona perfettamente le scuole non chiudono i negozi aperti e soprattutto si vede l’ Ottima capacita’
      di impiego di uomini e mezzi che rimuovono la neve……il nostro problema non e’ la neve…….sono coloro che credono
      di essere all’altezza dell’incarico che ricoprono………ma i fatti dimostrano il contrario………siamo incapaci…….e presuntuosi……….

    • gentilissima redazione per cortesia come posso intervenire in trasmissione mi manda un e-meil grazie

    • vorrei sapere come si comprano le licenze dei taxsi se i comuni le lasciano su richiesta di una semplice domanda se ci sono disponibilità questi signori che hanno venduto la licenza l’hanno venduta in nero perchè il comune non ha incassato nulla, hanno dichiarato quello che hanno incassato questi signori?la guardia di finanza cosa fa in proposito grazie

    • esimio dott. vianello a proposito dell’equità della manovra Monti, perchè nessuno mette in evidenza che le pensioni di 1400 euro grazie all’indicizzazione limitata a tale importo, supereranno quelle che oggi sono di importo immediatamente superiore?

    • lina ferri scrive:

      Io vorrei partecipare come pubblico a questa trasmissione.

    • lina ferri scrive:

      Trovo la trasmissione molto equilibrata ma è ancora il momento di essere equilibrati in questo paese visto che si dà importanza solo a chi urla, le proprie ragioni?

    • emanuele scrive:

      b.giorno,bella trasmissione la seguo da qualche settimana molto interessante per i giovani nn solo,ho seguito la trasmissione di stamani e un mio pensiero penso che potrebbe guidare bene il nostro paese Angelino alfano, o senno Giulio tremonti ed altri grazie

    • di peppe raffaele scrive:

      dott. Vianello
      per favore fai in modo che il tuo bel programma non diventi un pollaio dove specialmente i disturbatori di turno hanno il solo obiettivo di non far capire (es. Liguori, Storace) creando una fastidiosa tensione negli ascoltatori che rischiano di cambiare programma. Grazie grazie grazie

    • Riguardo all’argomento che state discutendo stamani 20 aprile , le chiedo gentilmente se può chiedere ai suoi invitati di parlare dell’argometo GIUSTIZIA in senso lato. Le chieda per cortesia perchè le carceri italiane sono di gran lunga le peggiori….. perchè in carcere si muore spesso prima di avere completamente scontato la propia pena…..perchè ci sono così tanti suicidi……perchè il governo è completamente assente a questo riguardo. Tanto per continuare….le chieda anche perchè in Italia le morti bianche continuano ad essere una piaga così grande…..perchè non è stata fatta ancora giustizia sulle tante stragi di stato…..perchè, per concludere…..nel nostro strano paese ha pochi è concesso tutto……e a molti non è concesso niente ? Credo che il nostro Governo non abbia per niente stima del suo popolo, non se ne occupa da toppo tempo, impegnato come è a difendere l’indifendibile. Se c’è una riforma che gli italiani vorrebbero subito è questa: “la riforma fiscale” . Più potere di acquisto e più posti di lavoro….più serenità e più valori sociali, quelli veri. Tutto questo si chiama “GIUSTIZIA”, con la A maiuscola. La ringrazio perchè le sue trasmissioni sono sempre uno stimolo per chi le guarda ……e creda soprattutto una boccata di aria pulita!!!!! In Italia oggi, ce n’è tanto bisogno. Un saluto.

    • CIAO suor albina

    • Gentile Sig. Vianello, sento il bisogno di sfogarmi perchè reputandola una persona intelligente ed anche un bravissimo professionista credo che possa comprendere a pieno le molte difficoltà in cui noi italiani viviamo. Mi chiedo se alcuni politici siano dei maziani, entità provenienti da mondi lontani e quindi completamente DISSOCIATI dai veri problemi di noi poveri terrestri. La loro effettiva ignoranza verso la vita di uomini e donne “comuni” è spesso sconcertante ed anche preoccupante. Mi creda, svegliarsi ogni mattina ed affrontare con coraggio la giornata in tutti i suoi aspetti: economici, morali, psicologici e credere ancora disperatamente in quei valori che ci aiutano a sopravvivere come: il sacrificio, la lealtà, l’onestà, la VERITA’ , è veramemte difficile. Accorgersi poi, che le cose in cui credi vengono spesso sminuite nel loro valore intrinseco e considerate dei DISVALORI, diventa insopportabile. A coloro che ci governano vorrei poter chiedere un grosso esame di coscenza e magari di lasciare definitivamente la galassia (assieme ai loro privilegi), e trornare su questa nostra terra. Forse sarebbe opportuno un corso accellerato di educazione civica, rispetto e comprensione verso il prossimo, quello che si alza ogni mattina ben conoscendo le molte difficoltà che deve affrontare nel proprio quotidiano e arriva alla sera, senza retorica ringraziando Dio, per avercela ancora fatta a vivere in una società che spesso non ama. Una società dove “il fine giustifica sempre il mezzo”, anche quello più sporso e nauseante. Mi scusi, ma ogni tanto uno sfogo ci vuole per sopravvivere.

    • Gentilissimo,
      la viva partecipazione di cittadini a commentare o a esprimere giudizi telefonicamente e/o in studio potrebbe aiutare un po’ tutti a comprendere meglio l temi proposti. Ricordo le sue trasmissioni per Radio…il contributo di cittadini per via telefono era spesso determinate per lo sviluppo dei tempi e soprattutto per capire meglio una realtà che tutti i politici vantano di conoscere e che poi quasi sempre li smntisce.
      Cordialità

    • cara redazione, sono una vostra assidua ascoltatrice e perciò ne deducete che vi seguo con interesse. Proprio
      stamani vi ho seguito e ho provato un forte disappunto nell’ascoltaren il’Onorebole Versace che accusavasa i grandi costi della politica ed elencava le varie istituzioni da diminuire di numero ,peccato che lui fa parte di questa maggioranza che ignora assolutamente questo problema vorrei tanto poterglielo dire potreste farcelo presente Voi? Vi ringrazio caldamente e buon lavoro! Saluti

    • io volevo fare presente con la finanziara sono stati tagliati i soldi alle regioni la toscana ha tagliato sul servizio publico ben il 25% . e vengono tagliate corse per l’utenza, poi riguardo al caso ruby io vorrei sapere come poter chiedere come cittadino le dimmissioni del presidente del consiglio mi fate sapere grazie

    • Antonio Imparato scrive:

      Seguo quasi quotidianamente la Vs. trasmissione Agorà ed ho osservato che vi siete polarizzari esclusivamente sulle imprese indecenti del premier; forse avete dimenticato i problemi di fondo di questo Paese che hanno determinato un grandissimo debito pubblico e mancanza di danaro disponibile per la ricerca, la scuola pubblica, l’università, la sanità, la politica per il lavoro ai giovani che finiscono i cicli di studio e si ritrovano senza la possibilità di uno straccio di lavoro. Il problema di fondo è, a mio avviso, il fiume di danaro che serve a far vivere nel lusso più sfrenato i nostri cari deputati e senatori che, come si legge di tanto in tanto su qualche quotidiano, percepiscono stipendi astronomici, godono di una infinità di altre agevolazioni e, dulcis in fundo, vengono sostenuti con il finanziamento pubblico ai partiti (ora rimborso elettorale, ma poco cambia), usufruiscno di autovetture lussuose , di relativi autisti, di scorta, di vigilanza sotto casa e chissà quant’altro. Senza parlare dello sperpero che fanno gli amministratori locali (sindaci e presidenti di regione) con consulenze strane, festicciole varie nel corso dell’anno e poco resta per le necessità del popolo italiano. Fate un pò i conti e rendeteVi conto quanto danaro viene sottratto alle necessità di questo Paese. Perchè finanziare le scuole private dove vanno i figli dei ricchi? Perchè i deputati e i senatori (che sono dipendenti pubblici a statuito speciale) devono scorazzare per la città con l’auto blù? Possono benissimo andare al parlamento con i mezzi propri come fanno tutti gli altri lavoratori. Possono benissimo comprarsi un’auto lussuosa e pagarsi un autista (in tal caso darebbero vita a nuovi posti di lavoro). Non sono troppi 630 Deputati e 315 senatori ? Come Vs. affezionato ascoltatore mi aspetto una Vs. trasmissione su questo argomento. Grazie, distinti saluti.

    • questo è un invito che faccio a Vianello : inviti, per favore, tutti i partecipanti alla sua trasmisione a rispettare i tempi di intervento, in particolare a non non non interrompere gli altri partecipanti; non è possibile seguire in modo sereno e critico chiunque espone un concetto od un parere su qualsivogia argomento. Oggi (26.1.2011) è stata una vera e propria avventura, riuscire a seguire quel tanto per cercare di capire cosa si volesse dire, durante la prima parte della trasmissione, mentre, finalmente, nell’ultima ,quando siè parlato dell’islam, ho assistito ad esposizioni con una dialettica ed una pacatezza, conseguenza di buona educazione e rispetto degli ascoltatori da parte dei partecipanti. mi auguro che anche in altre trasmissioni che seguo costantemente ( ballarò – anno zero – ecc ) prendano iniziative del genere. mi creda, è diventata una vera esigenza! ad maiora – mario – da napoli

    • merrigee scrive:

      per rispondere alla signora serenella, che forse non ha capito, che non è la filosofia della destra spudorata fare programmi dove viene discussa la politica apertamente, con la partecipazione, molte volte, del pubblico, e comunque che puo interagire con il blog. Le reti di “destra” producono programmi per intrattenere e soprattutto per assopire. Chiede solo di farsi dare il voto e poi “che pensi mi”. Non è salutare fare discutere di politica al “popolo”. Chissà cosa potrebbe venirne fuori!

    • Seguo la trasmissione, ma devo dire che si urla troppo! Soprattutto mi da fastidio quando le voci si sovrappongono e non si capisce niente. Sarebbe compito del conduttore far intervenire le persone con ordine, ma spesso mi sembra che da parte di Vianello ci sia compiacimento e divertimento nel vedere le persone vociare e insultarsi (a volte capita anche questo, ma non solo in questa trasmissione). Purtroppo spesso cambio canale o spengo la TV per questo motivo: iniziare la giornata cosi’ proprio no, eh?! Stamani la signora Ercolani, che di TV dovrebbe intendersene interrompeva e si intrometteva in maniera molto antipatica, coprendo gli altri o facendo da “colonna sonora” a che parlava!
      Mi dispiace, io a RAI 3 sono affezionata e la seguo volentieri, non vorrei arrivare a dire “la seguivo”! Arrivederci a buon lavoro. Laura

    • allucinante la trasmissione di oggi. la colpa del debito dello stato sarebbero le detrazioni fiscali ! completamente sbagliato. Addirittura si è affermato che sarebbero causa di 124 miliardi di mancato introito dallo stato. si dimentica che molte detrazioni fanno si che le tasse le paghino chi di solito non le paga , ad esempio le visite mediche. le detrazioni sono hanno una valenza di civiltà e anche un ritorno economico per lo stato, altro che storie!!
      saluti

    • ciao

    • MariagraziaTinari scrive:

      Grazie Vianello! argomento da non abandonare! sapete quanti enti inutili la legge del 1970/75 contemplava? sapete che alcuni hanno preso un vigore pazzesco? mi pare di ricordare….ACI…UNIRE….prendere la legge e controllate e salvateci ……dalle chiacchiere inutili!! mgrazia

    • Trovo un ottimo scelta di prendere il Signore Vianello per una trasmissione politico. Con grande curiosità aspetto la prima volta. Vianello tiene molto carisma, è una persona amata, simpatica e sa unirsi con i suoi ospiti. Allora molto fortuna per un ottimo start con Agorà!

    Scrivi un commento

    Nota: La moderazion e dei commenti è attiva. Questo potrebbe ritardare la pubblicazione del commento.