Rumors e anticipazioni

Tutte le novità e video sui programmi Rai da non perdere

    • Le novità di RaiYoYo!

      pocoyo336I nuovi appuntamenti estivi per i più piccoli!

    • L’autunno di Rai 2. Serie tv, comedy show e reality

      NCISIn partenza le nuove stagioni di Castle, Elementary, NCIS e Criminal Minds. Tra le produzioni italiane: UNICI – le 4 giornate di Vasco, Pechino Express, Stasera tutto è possibile, e la serie tv Rocco Schiavone

    • Olimpiadi di Rio 2016: tutte le novità Rai

      rio-4 La Rai è Official Broadcaster delle Olimpiadi di Rio 2016. Dal 5 al 21 agosto, un palinsesto di 5000 ore trasmesse dal servizio pubblico attraverso tv, radio, web e dispositivi mobili. Tra le novità, la realtà virtuale e la nuova app RAI Rio2016, per seguire in ogni momento le imprese dei campioni azzurri e dei 10.500 atleti di tutto il mondo

    • La strage di Bologna: 1980-2016

      Film, documentari e approfondimenti su tutte le reti Rai per ricordare uno degli atti terroristici più gravi del dopoguerra

    • Addio Anna Marchesini, l’omaggio di Rai.tv

      blog-rai.tvRai modifica il palinsesto e dedica una serie di programmi al ricordo di Anna Marchesini, attrice amatissima dal pubblico italiano, storica componente del Trio assieme a Tullio Solenghi e Massimo Lopez

  • Guarda il sito: Ho sposato uno sbirro 2>>

    Dal 9 settembre su Rai Uno torna in prima serata la seconda serie di ‘Ho sposato uno sbirro 2‘. Le 12 puntate, dirette da Andrea Barzini, Giorgio Capitani e Luca Miniero, raccontano le vicende di Casa Santamaria dove sono arrivate anche due belle gemelline. Nel cast del poliziesco familiare, sempre in bilico tra la commedia e il giallo, tornano i volti che hanno reso celebre la prima serie a cominciare dai due protagonisti. Flavio Insinna, che interpreta il commissario Diego Santamaria, uomo carismatico, tranquillo e mai superficiale, capace di anticipare le mosse di pericolosi criminali ma poco avvezzo a capire l’universo femminile. Insomma un beato tra le donne, ma non troppo. La giovane e affascinante Christiane Filangieri veste i panni dell’ispettore Stella Morini, una donna colta, dinamica, innamorata del suo lavoro che si ritrova tra mille difficoltà a dover conciliare il suo ruolo di moglie e madre con quello di poliziotta. Nella parte di Erminia, madre di Diego, l’attrice Giovanna Ralli, mentre Barbara Bouchet è Clarissa, l’eccentrica, frivola e avvenente madre di Stella e suocera di Diego. Antonio Catania torna nelle vesti dell’ispettore Giuseppe Lojacono, detto Beppe. Lui, già sposato con la signora Lojacono, Vittoria Piancastelli, è il braccio destro del Commissario, ma è soprattutto suo amico e confidente. Luisa Corna veste i panni del Pubblico Ministero Lorenza Alfieri, l’ex-fidanzata di Diego che non sembra aver rinunciato all’idea di riconquistarlo. Nel ruolo dell’agente semplice Barbara Castello, la giovane attrice Serena Rossi, mentre l’agente Antonio Branca è interpretato da Francesco Arca. Luca Calvani entra in scena nei panni del pediatra Giovanni Vattoli, un uomo fascinoso dirimpettaio dei Santamaria.

    Guarda l’intervista esclusiva di Rai.tv a Flavio Insinna


    Guarda le interviste esclusive di rai.tv ai protagonisti delle seconda serie>>
    Guarda in diretta dal web ”Ho sposato uno sbirro 2”, Rai Uno, il giovedì, ore 21.20>>
    Riguarda le puntate della prima serie ”Ho sposato uno sbirro”>>

  • 8/9/2010 ore 16:30

    “Ti lascio una canzone” torna su Rai Uno

    Commenti 8

    La scorsa edizione è stata un successo. Per la gioia del pubblico appassionato del programma, torna Ti lascio una canzone, il varietà musicale in prima serata condotto da Antonella Clerici su Rai Uno.

     

    Si comincia venerdì 10 settembre, in diretta dall’Auditorium Rai di Napoli. Come sempre protagonisti assoluti saranno i ragazzi: 35 giovani interpreti di età compresa tra i 7 e i 15 anni, provenienti da tutte le regioni d’Italia, che canteranno le canzoni che hanno fatto la storia della nostra musica.

    Un’ orchestra di ben 30 elementi, diretta dal maestro Leonardo De Amicis, accompagnerà dal vivo le esibizioni canore dei ragazzi.

    Una giuria tecnica, composta da Stefania Sandrelli e Massimiliano Pani, e il voto del pubblico da casa decreteranno la canzone vincitrice di questa prima puntata, che passerà direttamente in finale.

     

    Fra tanti cantanti in erba si esibiranno anche due interpreti più grandicelli e già affermati: Dionne Warwick e Gigi D’Alessio, ospiti dello show di venerdì 10.

    Naturalmente tanti altri ospiti si succederanno nel corso delle undici puntate del programma, ma oltre a loro ci sarà una presenza fissa, una novità dell’edizione di quest’anno. E’ il giovane comico Frank Matano, che nel corso della trasmissione racconterà con ironia e giochi la vita dei ragazzi dietro il palcoscenico.

     

    Guarda la diretta dal web venerdì 10 settembre >>

    Guarda l’ultima edizione del programma su Rai.tv >>

    Vai al sito di Ti lascio una canzone >>

  • 8/9/2010 ore 15:47

    Sanremo, Morandi verso la conduzione?

    Commenti 1

    Al momento l’indiziato principale per condurre il prossimo Festival di Sanremo 2011 è ”Gianni Morandi”. A sostenerlo è il direttore di Rai Uno, Mauro Mazza, a margine della presentazione dell’edizione numero 71 di Miss Italia. ”Lavoriamo a più ipotesi – ha affermato riferendosi al nome del possibile conduttore del Festival – ma oggi il fulcro è Gianni Morandi. Abbiamo avviato dei contatti e stiamo contrattando: se son rose fioriranno…”. Ad ogni modo, ha proseguito Mazza, ”la cosa che mi sorprende è che tutto si risolva nel toto-nomine. Mazzi – ha proseguito – sta lavorando alla prossima edizione del Festival da mesi. Abbiamo costruito una filosofia e cercheremo di avere i volti migliori e più calzanti a questa filosofia e idea del Festival. Lavoriamo sulle canzoni – ha concluso – sul regolamento che sarà innovativo e importante”.

    – Guarda lo speciale Sanremo story – comici, cantanti e ospiti,  su Rai.tv>>

    – Riguarda i momenti più salienti di Sanremo 2010>>

  • Per contattare Agorà scrivete a : agora@rai.it

    Dal 27 settembre, dal lunedì al venerdì alle 9.00, prende il via Agorà, il nuovo programma condotto da Andrea Vianello.

    Ogni mattina i quotidiani ci raccontano i fatti del giorno attraverso la politica. Spesso, però, tra i cittadini e i propri rappresentanti sembra esserci un ‘fossato’: le parole di quest’ultimi appaiono lontane dal sentire comune ed è sempre più difficile condividere temi sensibili e bisogni. La nuova trasmissione del mattino di Rai3 tenta di colmare questo solco.

    L’obiettivo è raccontare l’Italia attraverso la politica, e Agorà vuole favorire un dialogo sui temi concreti, partendo dall’attualità, dalla vita di tutti i giorni, vietando il facile ricorso al “politichese” per eludere il contenuto reale dei problemi. Inviati, ospiti, cittadini comuni collegati con studio, tutti saranno chiamati da Andrea Vianello a un linguaggio chiaro e facilmente comprensibile, senza giri di parole fumosi e fuorvianti. Una sfida aperta all’ambiguità che avrà come carburante la grande passione civile per questo nostro paese.

    Partecipa in prima persona, proponendo argomenti, suggerendo temi di dibattito, segnalando storie significative. Queste le rubriche:

    Il moviolone

    Antonio Sofi ripropone dichiarazioni, interventi, brani di comizi storici, di personaggi politici storici e più recenti, per analizzarli insieme ad Andrea Vianello. Se c’è un filmato che ti piacerebbe rivedere e commentare insieme a noi, segnalalo lasciando un commento.

    Lo sportello del cittadino

    Avresti sempre voluto porre una domanda ad un personaggio politico? Vorresti che un gruppo di politici rispondesse ad un tuo quesito per confrontare le soluzioni proposte da ciascuno? Lascia un commento e diventeremo i tuoi portavoce.

    I testimoni

    Andrea Vianello incontra testimoni e protagonisti di eventi della storia recente del nostro paese. Se hai vissuto un momento storico in prima persona, se vuoi raccontarci la tua versione della storia, lascia un commento qui.

    La presentazione di Andrea Vianello

  • 8/9/2010 ore 11:00

    Vorrei essere un aquilone

    Commenti 0

    Giovedì 9 settembre, 23.45, Rai Tre. Sono ormai decenni che la parola filippino – spesso declinata al femminile: filippina – è usata qui in Italia come sinonimo di collaboratrice domestica, “donna delle pulizie”. Si usa così, senza pensarci. Ma cosa sappiamo del Paese di queste persone, le Filippine? Molti di noi ne sanno poco o nulla.

     

    C’era una volta – il programma di reportage internazionali che torna su Rai Tre con una nuova edizione – prova a spiegarci questa realtà col racconto Vorrei essere un aquilone.

    Le Filippine sono il Paese più cattolico dell’Asia ed il più grande alleato americano nell’area in funzione anticinese. Colonizzate prima dagli spagnoli, poi dagli Usa, hanno pagato con un milione di morti la propria lotta per un’indipendenza che si è rivelata troppo spesso condizionata dalle politiche statunitensi.

    Al potere si sono succedute elite corrotte ed inefficienti, il Paese non ha conosciuto alcuna riforma e nelle sue campagne regna un vero e proprio feudalesimo.

     

    Il sogno di tutti è fuggire. Folle di disperati gonfiano migliaia di baraccopoli nella capitale Manila e decine di migliaia di giovanissime rischiano la propria vita vittime dei traffici legati all’emigrazione illegale. Intanto cresce il fenomeno dei bambini di strada, della prostituzione infantile e della pedopornografia.

     

    Guarda la diretta del programma sul web, giovedì 9 settembre alle 23.45 >>

    Vai al sito di “C’era una volta” >>

    I tuoi orari non coincidono con la messa in onda del programma? Nessun problema. “Rai Replay” ti permette di rivedere in replica i programmi andati in onda negli ultimi 7 giorni su Rai Uno, Rai Due e Rai Tre >>