Rumors e anticipazioni

Tutte le novità e video sui programmi Rai da non perdere

  • 29/7/2010 ore 15:48

    Carrà: “non credo tornerò presto in Tv”

    Commenti 2

    Il ‘caschetto d’oro’ nazionale ha parlato del suo ultimo impegno televisivo,  durante il Fiuggi Family Festival,  come direttore artistico di ‘Gran Concerto’, programma sulla musica classica per bambini condotto da Alessandro Greco e che dovrebbe andare in onda su Rai Tre da settembre. Nessuna pubblicità allo show, perché per scelte della direzione, ha spiegato la Carrà ”non si possono fare spot per programmi per bambini”. Ma, ha polemizzato la conduttrice ”perche’ non si deve sapere che parte il Gran Concerto, ad esempio venerdì? Mistero. E’ una domanda alla quale non ha saputo dare una risposta  nessuno”. Riguardo ai tempi della sua prossima apparizione, la Carrà  ha dichiarato: ”non credo tornerò presto in tv”. Quella della adozioni a distanza è stata un’altra delle tematiche affrontate dalla Carrà nel corso dell’incontro. Nel 2006 con il suo programma Rai ‘Amore’ l’artista fece conoscere al pubblico le attività delle Onlus che nel mondo lavorano a sostegno di famiglie e bambini grazie alle donazioni. Un esperienza importante, secondo la Carrà “a dare un segnale molto forte. Ma, purtroppo -ha proseguito- si sono accorte di me molte persone ad esclusione dei potenti. Ho insistito tanto per poter fare almeno 4 speciali sulle adozioni a distanza senza però ottenere alcun riscontro”. L’impegno della conduttrice riguardo alle adozioni a distanza dura da 18 anni. “non aiuti solo un bambino a crescere, ma una intera famiglia ad andare avanti (…) Anche in tempi di crisi bisogna unire le proprie forze.  Ad esempio, se dieci persone si unissero con  un contributo di 2 euro a testa, potrebbero ‘adottare’ un bambino a distanza”

    Riguarda l’intervista alla Carrà di Fabio Fazzio nel programma ‘ Che tempo che fa’>>


  • Commenti

    2 Commenti

    WP_Modern_Notepad
    • Anna D'Aniello scrive:

      Gentilissima signora Carrà,
      ho sempre seguito con entusiasmo ed emozione il programma Gran Concerto mandato in onda la domenica mattina su Rai 3. Bello, entusiasmante, pedagogicamente corretto e adeguato alla sfera psicologica dei bambini
      Con sconcerto apprendo che la nuova edizione andrà in onda il sabato intorno alle 10.
      Per molti bambini e adulti ,il sabato, per i primi è un giorno scolastico,; per i secondi lavorativo, pertanto sono nell’impossibilità di guardarlo e di avvicinarsi ad una corretta e piacevole educazione alla musica.
      Devo confessare che la cosa mi procura dispiacere poichè il programma mi permetteva di cogliere spunti metodologici per il mio lavoro di insegnante.
      Mi piacerebbe conoscere le motivazioni di tale variazione e sperare in un cambiamento di programmazione per offrire a un maggior numero di utenti Rai un programma di qualità.
      Mi auguro inoltre di poterla rivedere sugli schermi. Gli italiani hanno bisogno di ritrovare figure professionalmente preparate e corrette.
      Distinti saluti
      Anna D’Aniello

    • Mi piacerebbe tornasse a fare qualcosa. Almeno si vedrebbe qualcuno che sa fare qualcosa.

    Scrivi un commento

    Nota: La moderazion e dei commenti è attiva. Questo potrebbe ritardare la pubblicazione del commento.