Rai.tv

su Rai.Tv
  • su Rai.Tv
  • nei siti Rai

Rai.tv

Rumors e anticipazioni

Tutte le novità e video sui programmi Rai da non perdere

  • 2/9/2014 ore 22:30

    3 settembre – Mostra del Cinema di Venezia

    Commenti 0

    trattativa-rumorsPer l’ottava giornata della Mostra del cinema di Venezia, mercoledì 2 settembre 2014, due le pellicole in gara nella prestigiosa sezione Venezia 71: Esordio al Lido per il regista turco Kaan Müjdeci con il suo “Sivas”, che punta la telecamera sulle steppe dell’Anatolia e mostra l’evoluzione dei personaggi e della vita di un piccolo villaggio.

    Altro film in concorso “Le dernier coup de marteau” della regista francese Alix Delaporte che già con la pellicola “Comment on freine dans une descente”, ha meritato il Leone d’oro come miglior cortometraggio alla Mostra di Venezia nel 2006. Il suono nuovo lavoro racconta  la storia di un ragazzo che sente l’assenza del padre e ha paura di perdere la madre.

    Per la sezione Fuori Concorso due le pellicole di oggi: “Im Kwon-taek”, di Im Kwon-taek, regista di spicco della cosiddetta nouvelle vague coreana, in grado di attraversare i generi e di spingersi nei territori della politica, della storia e della religione. Questa volta porta al Lido un film tratto dal romanzo scritto da Kim Hoon, che racconta la storia di un uomo di mezza età bloccato tra la moglie morente e una donna più giovane che ama.

    Altra pellicola molto attesa è “La trattativa” di Sabina Guzzanti. Il film racconta della trattativa che avvenne tra stato e mafia, le inchieste e gli intrecci politici che hanno caratterizzato gli anni delle stragi.

    Per la sezione Orizzonti: “Cymbeline” di Michael Almereyda, pellicola che rivisita l’omonima opera scritta intorno al 1610 da William Shakespeare, ora attualizzata e ambientata nell’America dei giorni nostri.

    Pellicole in Concorso nella sezione Venezia 71:

    “Sivas” del regista turco Kaan Müjdeci, con Dogan Izci, Çakir, Ozan Çelik, Muttalip Müjdeci, Ezgi Ergin, Hasan Özdemir, Furkan Uyar, Okan Avci, Hasan Yazilitas, Banu FotocansivasIl film racconta la storia  di Aslan, un ragazzino di undici anni, e Sivas, un malandato cane da combattimento, che stringono una forte relazione dopo che Aslan trova Sivas moribondo in un fosso. Una recita scolastica domina sullo sfondo della vicenda che vede Aslan deluso per aver perso la parte del principe in favore di Osman, suo rivale in amore e figlio del capo del villaggio. Mentre Osman è in testa nella competizione tra i due ragazzi per ottenere la mano di Ays,e, la “principessa” del villaggio, Aslan tenta di fare colpo su di lei con il suo nuovo amico. E Sivas, tornato a nuova vita, vince un combattimento dopo l’altro, aumentando le chance di Aslan. Tuttavia i successi di Sivas attraggono sempre più l’attenzione del capo del villaggio, i ruoli cambiano e Aslan si ritrova inaspettatamente catapultato nell’età adulta, lasciandosi alle spalle la principessa.

    “Le dernier coup de marteau” della regista francese Alix Delaporte, LE-DERNIER-COUP-DE-MARTEAUcon Romain Paul, Clotilde Hesme, Grégory Gadebois, Candela Peña, Tristán Ulloa. Il film racconta la storia del quattordicenne Victor che vive insieme alla madre nella Francia del Sud. Il ragazzo non ha mai incontrato il padre, un direttore d’orchestra che sta allestendo la sesta sinfonia di Mahler nelle vicinanze. Quando si deciderà ad incontrarlo oltrepasserà la porta del teatro dell’Opera di Montpellier senza sapere niente di musica, per ammirare il padre Samuel Rowinski alle prese con la direzione d’orchestra. Una decisione che il ragazzo prende per cambiare il corso della sua vita, per l’amore che prova nei confronti della madre Nadia e della sua ragazza, Luna.

    Due le pellicole nella sezione Fuori Concorso:

    “Hwajang” (Revivre) del regista coreano Im Kwon-taek, con Ahn Sungki, Kim Hojung, Kim Qyuri. Il film raccontaHWAJANG---REVIVRE la storia del signor OH, un uomo sui cinquant’anni che si sta occupando di organizzare il funerale della moglie, appena persa dopo una battaglia lunga quattro anni contro il cancro. Il signor OH è il dirigente di una grande azienda di cosmetici, marito devoto che si è preso cura della moglie mentre era malata. Al funerale, la sua casa si riempie di ospiti, ma il signor OH è distratto da qualcuno in particolare: la collega per la quale da tempo nutre dei sentimenti. Durante la malattia della moglie i suoi pensieri si dividono tra le cure per la donna sofferente e gli impegni lavorativi, ma non può fare a meno di fantasticare sulla collega. Un giorno, dopo il funerale, la sua vita subisce una scossa quando realizza che sua moglie era consapevole dei sentimenti del marito per la donna.

    trattativaGrande attesa per “La trattativa” di Sabina Guzzanti, film scritto, diretto e interpretato dall’attrice-regista. La pellicola, che ha già acceso discussioni dopo soli due minuti di trailer e dopo l’apparizione della locandina che raffigura lo stemma della Repubblica italiana con al centro, al posto della tradizionale stella, un uomo nero con coppola e lupara, racconta le vicende, le inchieste e gli intrecci politici che hanno caratterizzato gli anni delle stragi. La presunta trattativa tra Stato-Mafia sarebbe stata una negoziazione avvenuta all’indomani del periodo oggi comunemente definito “stagione delle bombe” del ’92 e ’93.

    Per la sezione Orizzonti è la volta della pellicola “Cymbeline” del regista statunitense Michael Almereyda, con Milla Jovovich, Ed Harris, Dakota Johnson, Penn Badgley, Anton Yelchin, Ethan Hawke, John Leguizamo e Bill Pullman. Il film racconta la storia de la giovane figlia del leader di una gang che decide di disobbedire al padre e sposare l’uomo che ama. Ma il padre non si dà per vinto e costringe la figlia a divorziare: l’uomo amato dalla ragazza partirà per l’esilio mentre lei rimarrà reclusa nelle sue stanze finché non si deciderà a sposare il prescelto del padre. Il film è l’adattamento cinematografico dell’opera teatrale “Cimbelino” di William Shakespeare.

     

    ECCOVI IL PROGRAMMA DELLE DIRETTE STREAMING  E I VIDEO ON DEMAND DEL 

    3 SETTEMBRE:

    ——————————————————————————————————————————————

    Ore 12.00 Conferenza stampa del film: HWAJANG (REVIVRE) (Fuori Concorso) >>

    Saranno presenti:

    Im Kwontaek (regista), Ahn Sungki (attore), Kim Qyuri (attrice), Kim Hojung (attrice)

    Moderatore: Alessandra Del Luca

    ——————————————————————————————————————————————

     

    Ore 12.30 Conferenza stampa del film: SIVAS (Venezia 71) >>      

    Saranno presenti:

    Kaan Müjdeci (regista), Doğan İzci (attore), Muttalip Müjdeci (attore),

    Nesra Gürbüz (co-produttore)

    Moderatore: Alessandra De Luca

    ——————————————————————————————————————————————

     

    Ore 13.00 Conferenza stampa del film: CYMBELINE (Orizzonti) >>

    Saranno presenti:

    Michael Almereyda (regista), Milla Jovovich (attrice), Anton Yelchin (attore),

    John Leguizamo (attore)

    Moderatore: Giulia D’Agnolo Vallan

    ——————————————————————————————————————————————

    Ore 13.30 Conferenza stampa del film: LE DERNIER COUP DE MARTEAU (Venezia 71) >>

    Saranno presenti:

    Alix Delaporte (regista), Romain Paul (attore), Clotilde Hesme (attrice), Grégory Gadebois (attore),

    Hélène Cases (produttore)

    Moderatore: Alessandra De Luca

    ——————————————————————————————————————————————

    Ore 14.00 Conferenza stampa del film: LA TRATTATIVA (Fuori Concorso) >>

    Saranno presenti:

    Sabina Guzzanti (regista, attrice, sceneggiatrice, produttrice), Enzo Lombardo (attore),

    Filippo Luna (attore), Ninni Bruschetta (attore), Valerio De Paolis (produttore)

    Moderatore: Alessandra De Luca

    ——————————————————————————————————————————————

    Ore 14.30: Conferenza stampa del film LA CINA È VICINA (Venezia Classici – Restauri)>>

    Saranno presenti:

    Marco Bellocchio (regista, Presidente della Cineteca di Bologna), Gian Luca Farinelli (direttore della Cineteca di Bologna), Davide Pozzi (direttore del laboratorio L’Immagine Ritrovata)

    Moderatore: Angela Prudenzi

    ——————————————————————————————————————————————

    Approfondimenti esclusivi nelle interviste con gli attori, i registi e i protagonisti di questa edizione, saranno disponibili on demand a pochi minuti dalla loro realizzazione, mentre gli appuntamenti, le news e le curiosità saranno segnalati quotidianamente dal blog del canale Rai Movie.

    Guarda lo speciale Venezia 71 di Rai.tv >>

    Inoltre anche Rai Cinema Channel >>  sarà presente alla  Mostra, promuovendo tutti i progetti di Rai Cinema che partecipano alla kermesse attraverso video interviste, red carpet, clip dedicate ad eventi speciali.  I video sono visibili nella playlist del canale e in una sezione dedicata che sarà arricchita da trailer, clip e backstage dei film.

    Su Rai1, in terza serata e per tutta la durata del Festival, il tradizionale appuntamento con Cinematografo >> racconta voci e umori della Laguna ( mercoledì 27 l’appuntamento è fissato per l’1.35, nei giorni a seguire si oscilla tra le 00.55 e l’1.30), mentre il Tg1 >> segue il Festival con collegamenti durante le edizioni giornaliere e approfondimenti su Unomattina Estate.

    Rai3, invece, dedica alla Mostra le puntate di Blob >>  Mentre il Tg3 >> alle 12.17 Speciale  “Festival del Cinema”.

    Il canale all news della Rai, RaiNews24,  intervista i protagonisti della Mostra del Cinema.

    – Vai allo speciale Venezia di RaiNews24 >>

    Anche Rai Radio sarà a Venezia: la copertura informativa è assicurata dalle edizioni principali del Gr.

    Su Radio3 il programma Hollywood Party >> di Alberto Crespi e Steve Della Casa racconterà la più importante manifestazione cinematografica italiana. Interviste, curiosità e approfondimenti a partire dalle 19,00 di ogni giorno in esclusiva per tutti gli appassionati della settima arte.

    ——————————————————————————————————————————————
  • 2/9/2014 ore 16:40

    SMILE: quando la tv coinvolge web e radio

    Commenti 0

    smile-bMercoledì 3 settembre, ore 23:30. DOC 3 trasmette il documentario SMILE, uno sguardo originale sui fenomeni di dipendenza dalla droga nelle realtà giovanili dei nostri tempi. Storie complesse e variegate sono raccontate attraverso un linguaggio crudo e un punto di vista interno, il più vicino possibile a quello dei protagonisti stessi, una riflessione lucida sulle motivazioni, i rituali e i contesti che definiscono comportamenti e abitudini delle giovani generazioni.

    Guarda il promo del DOCUMENTARIO >>

     

    Ma SMILE è anche un progetto ‘transmediale’ che coinvolge web, radio e tv in un unico ambiente di fruizione coordinata degli elementi narrativi.

    Collegandosi alle 23:30 di mercoledì con smile.rai.it è possibile, infatti, fruire via streaming di un Second Screen che rilascia contenuti originali, distinti e progettati per una ricezione sincronizzata. Lo stesso avviene sulle frequenze di Radio 2: un’emissione radiofonica ad hoc, con un tappeto sonoro originale, fornisce agli spettatori una nuova esperienza percettiva, per un programma a tutti gli effetti a 360 gradi.

    Sempre a partire da mercoledì 3 settembre, su smile.rai.it prende anche il via la web serie esclusiva di Rai.it che ripercorre i temi trattati nel documentario… ma sotto una chiave differente. Il docudrama lascia spazio a una serialità che si evolve in 10 puntate e ha come protagonista proprio una delle figure centrali del documentario: Andy. Gli spettatori potranno condividere e commentare lo svolgersi dell’evento mediale anche sui social, che vedranno la partecipazione dei protagonisti stessi della serie.

    Guarda il promo della SERIE WEB >>

     

  • 2/9/2014 ore 14:52

    Euyo – Audizioni 2014-2015

    Commenti 0

    Euyo

    E’disponibile online sul sito www.euyo.rai.it il regolamento per partecipare alla selezione di strumentisti per l’ORCHESTRA DEI GIOVANI DELL’UNIONE EUROPEA EUYO Edizione 2015 e per l’ORCHESTRA GIOVANILE ITALIANA Edizione 2014-2015.

    >> Leggi e scarica il regolamento

    >> Iscriviti on line entro il 6 ottobre 2014

     

    L’iniziativa, indetta dalla RAI – Direzione Radio – Marketing e Ottimizzazione Palinsesto, in collaborazione con il Ministero degli Affari Esteri e con la Scuola di Musica di Fiesole – è attiva dal 1978 il progetto EUYO è stato avviato e patrocinato dal Parlamento Europeo con lo scopo di creare una orchestra unica che riunisse i migliori giovani musicisti della Comunità e fornisse loro una concreta esperienza di crescita professionale.

    In oltre 35 anni di attività EUYO è diventata una vera e propria fucina di talenti, che grazie a questa esperienza hanno potuto farsi conoscere ed apprezzare al di là delle frontiere del proprio paese.

    Ogni anno, dopo la fase di iscrizione alle selezioni che si svolgono nei paesi dell’UE (per iscriverti clicca qui)  e dopo quella delle audizioni presso le sedi dei vari partner dell’iniziativa, l’Orchestra Euyo risulta formata da 160 elementi scelti tra i migliori candidati presentatisi.

    I ragazzi chiamati a far parte dell’Orchestra per un intero anno svolgono attività concertistica e tournée in giro per il mondo.

    Il repertorio dei concerti proposto sul palcoscenico mondiale è svariato, include opere sinfoniche di Mahler, Shostakovich, Tchaikovsky, Stravinsky,

    Beethoven e Strauss così come opere dei compositori contemporanei come Ligeti, John Adams, Erkki-Sven Tuur, Arthur Maskats e colonne sonore di numerosi film.

    L’Orchestra è presente regolarmente a tutti Festival più famosi nel mondo come il Festival di Salzburg, Festival di Edinburgh, la stagione di Concerti estivi presso la Royal Concertgebauw ad Amsterdam ecc.

    Da sempre sul podio dell’EUYO si alternano i più famosi direttori d’orchestra di livello mondiale; la ricca attività concertistica ha fatto sì che l’Orchestra abbia varcato i suoi confini arrivando oltre oceano: in Canada, in America del Nord e del Sud, in Cina, a Hong Kong, in Giappone, India, Corea del Sud, Russia e Kazakhistan.
    Per partecipare alle audizioni 2014-2015, basta visionare il regolamento per verificare di essere in possesso dei requisiti richiesti e compilare la domanda di iscrizione on line entro le ore 24 del 6 ottobre 2014.

    I candidati con requisiti speciali (minori alla data del 30 settembre 2014, non in possesso del Diploma perchè privatisti o perchè ancora frequentati un corso in Conservatorio), oltre all’iscrizione on line, dovranno fornire della documentazione aggiuntiva da inviare a mezzo posta entro l’8 ottobre 2014 alla Rai (documentazione e indirizzo di invio specificati nel regolamento).

     

    Tutte le informazioni per candidarsi alle selezioni su www.euyo.rai.it 

    >> Leggi e scarica il regolamento

    >> Iscriviti on line entro il 6 ottobre 2014

  • 1/9/2014 ore 22:30

    2 settembre – Mostra del cinema di Venezia

    Commenti 0

    rumors-venezia-71-settembrePer la settima giornata della Mostra del cinema di Venezia, martedì 2 settembre 2014, due le pellicole in gara nella prestigiosa sezione Venezia 71.

    Per la prima volta in venticinque anni un film svedese partecipa al concorso più importante della mostra: “En duva satt på en gren och funderade på tillvaron” (A Pigeon Sat on a Branch Reflecting on Existence) del regista svedese Roy Andersson, il film vede protagonisti due venditori porta a porta che ci illustrano il loro modo di vedere la vita.

    Dalla Svezia poi si passa al giappone con la  pellicola del cineasta  Shinya Tsukamoto dal titolo “Nobi” (Fires on the Plain), l’autore e attore racconta gli ultimi giorni della Seconda Guerra Mondiale vissuti da un gruppo di soldati giapponesi.

    Per la sezione Orizzionti verranno presentate “Jayueui onduk (Hill of Freedom)” del sudcoreano Hong Sang-soo, la storia di uomo che si mette alla ricerca di un suo vecchio amore. Ed infine “Bypass” di Duane Hopkins, considerato uno dei giovani registi inglesi emergenti, racconta la vita di un ragazzo che si ritrova a fare il punto della sua esistenza in occasione della nascita di suo figlio e dell’aggravarsi di una malattia.

    Nella sezione Fuori Concorso ritorna al Lido Davide Ferrario, Thelma-Schoonmakercon “La zuppa del demonio”, se cinque anni fa aveva presentato “Piazza Garibaldi”, road movie sulle orme dell’impresa dei Mille, oggi il regista intraprende un’epopea attraverso il progresso italiano dal 1910 agli anni Settanta, segnati dalla crisi petrolifera. Altra attesa pellicola Fuori Concorso è “Italy in a Day” l’edizione italiana del progetto di Ridley Scott, curata da Gabriele Salvatores. Il primo esperimento italiano di film collettivo, dove le immagini e i pensieri sono stati forniti da chiunque, durante le 24 ore del 26 ottobre 2013. Desideri, sogni, paure, riflessioni, qualsiasi cosa considerata importante che accadeva quel giorno o anche, semplicemente, quello che si vedeva dalla finestra di casa.

    Oggi per la prima volta a Venezia il Leone d’oro alla carriera è assegnato a un montatore. E questo montatore è una donna, Thelma Schoonmaker.  Thelma, 74 anni, si occupa infatti del montaggio dei film di Martin Scorsese dai tempi di  “Chi sta bussando alla mia porta” (1967); ha curato anche l’ultimo, “The Wolf of Wall Street“, e monterà il prossimo, “Sinatra“. Con i suoi film ha vinto tre Oscar, per “The Departed“, “The Aviator” e “Toro Scatenato“.

    - Guarda il photocall del Leone d’oro alla carriera a Thelma Schoonmaker >>

    - Guarda l’intervista esclusiva concessa alle telecamere di Rai Movie>>

     

    I film in concorso della sezione Venezia 71 di oggi:

    En duva satt på en gren och funderade på tillvaron” (A Pigeon Sat on a Branch Reflecting on Existence) del a-pigeonregista svedese Roy Andersson. Il film racconta la storia del viaggio intrapreso da un venditore e un ritardato mentale. Un percorso fatto di incontri e situazioni inaspettate, che diventano strumento per offrire un punto di vista originale sulla società attuale, caratterizzata dalla supremazia della vanità. Il film è stato descritto dall’autore stesso come un mix di tre romanzi classici: Don Chisciotte di Cervantes, Uomini e topi di John Steinbeck e Delitto e castigo di Dostoevskij. È considerato l’ultimo di una trilogia insieme ai precedenti del regista Sånger från andra våningen (Songs from the Second Floor, 2000) e Du Levande (You, the Living, 2007).

    - Guarda l’intervista al regista>>

    Altra pellicola in concorso è “Nobi” (Fires on the Plain) del regista Shinya Tsukamoto. La pellicola è ambientata verso la fine della Seconda Guerra Mondiale. Dopo aver invaso un’isola delle Filippine, l’esercito giapponese si scontra con una feroce controffensiva di locali e forze alleate. È solo questione di tempo prima che i pochi sopravvissuti siano spazzati via. Il soldato Tamura soffre di tubercolosi e viene abbandonato sia dal suo plotone che dall’ospedale mobile. Un gruppo di soldati con malattie e ferite incurabili sono fuori nobidall’ospedale, aspettando solo di morire. Il soldato Tamura si unisce a loro, ma quella notte gli spari dell’artiglieria distruggono l’ospedale. Tamura scappa nella giungla. Si inoltra nella natura aspettandosi una fine vicina. Non più in grado di proseguire oltre, prende la sua granata con l’intenzione di uccidersi, quando nota alcune patate nel terreno. L’unico problema è che sono immangiabili se non cucinate. Tamura si dirige verso un villaggio in cerca di fiammiferi, ma non trova nulla perché il villaggio è stato abbandonato. Tamura, allora, si addormenta in una chiesa dove appare una giovane coppia. La donna urla spaventata quando lo vede e lui, per farla tacere, preme il grilletto. È la prima vittima della sua vita. Tamura vagabonda per la giungla che ormai somiglia all’inferno, con pile di corpi esanimi ovunque. La fatica estrema intorpidisce la sua mente e la fame lo cambia. Quando inizia a vedere i suoi compagni come cibo, supera una soglia verso un mondo dove non ci sono amici, nemici o Dio.

    - Guarda l’intervista al regista>>

    Nella sezione Orizzonti queste le due pellicole presentate:

    jajueui-ondukJayueui onduk” (Hill of Freedom) del regista sudcoreano Hong Sang-soo. Il film racconta la storia di Kwon, insegnante che riceve un giorno una busta. Un collega giapponese, Mori, le aveva chiesto di sposarla due anni prima, ma lei aveva rifiutato. Mori era subito ritornato in Giappone, ma ora è di nuovo in Corea per lei. Nella busta ci sono le lettere che lui le ha scritto mentre la cercava a Seul. Dopo aver finito di leggere la prima lettera, Kwon si sente mancare scendendo le scale e fa cadere l’intero plico di missive. Raccogliendole, si accorge che non sono datate. Non ha più modo di sapere in che ordine sono state scritte.

    - Guarda l’intervista al cast>>

    by-pass“Bypass” del giovane regista inglese Duane Hopkins. Il film racconta la storia di Tim, un giovane della classe proletaria inglese. Tim è un bravo ragazzo che deve occuparsi di un numero spropositato di questioni e cerca di trovare i mezzi per farlo. Ha bisogno di guadagnare, ha un figlio in arrivo, non sa scrivere né leggere, ha recentemente perso sua madre e ha una fidanzata da cui sta per avere un figlio. Tim è anche un piccolo ricettatore che vende oggetti rubati. Tim è malato, ma non capisce quanto malato. Quando la pressione cresce, anche la sua malattia peggiora e un giorno si sveglia in un letto d’ospedale, attaccato a fili e macchinari. È stanco, ma suo figlio nasce: un momento di profonda incertezza, una nuova speranza o la continuazione di un processo che si ripete?

    - Guarda l’intervista al cast>>

    Nella sezione Fuori Concorso queste le due pellicole presentate:

    la-zuppa“La zuppa del demonio” di Davide Ferrario, un film che ragiona sul senso del cinema industriale, realizzato attingendo dal meraviglioso materiale custodito a Ivrea, città della storica Olivetti. Il tema centrale è il progresso: l’idea di un futuro migliore, che oggi sembra drammaticamente lontana, ma che ha prodotto un immaginario capace di segnare l’immaginario di un intero secolo. Vengono trattati i grandi temi che hanno caratterizzato lo sviluppo industriale del XX secolo: dalle grandi opere degli anni ’10 fino al più recente pionierismo nel campo dell’informatica.

    - Guarda l’intervista al regista>>giorno-da-italiani

    Altro film Fuori Concorso “Italy in a Day – un giorno da italiani” è l’edizione italiana, curata da Gabriele Salvatores, del progetto ideato da Ridley Scott.

    Prendere una telecamera o un cellulare e filmare la propria vita. Questo era stato l’invito di “Italy in a day”, primo grande esperimento di cinema collettivo nel nostro Paese. Da girare durante le 24 ore del 26 ottobre 2013. Desideri, sogni, paure, riflessioni, qualsiasi cosa considerata importante che accadeva quel giorno o anche, semplicemente, quello che si vedeva dalla finestra di casa.

    - Guarda l’intervista al regista>>

     

    ECCOVI IL PROGRAMMA DELLE DIRETTE STREAMING  E I VIDEO ON DEMAND DEL 

    2 SETTEMBRE:

    ——————————————————————————————————————————————

     

    Rivedi la Conferenza stampa del film JAYUEUI ONDUK (HILL OF FREEDOM) (Orizzonti) >>

    In sala erano presenti:

    Hong Sangsoo (regista), Ryo Kase (attore), Moon Sori (attrice), Kim Euisung (attore)

    Moderatore: Angela Prudenzi

     

    ——————————————————————————————————————————————

     

    Rivedi la Conferenza stampa del film BYPASS (Orizzonti) >>

    In sala erano presenti:

    Duane Hopkins (regista, sceneggiatore), Charlotte Spencer (attrice), Benjamin Dilloway (attore),

    Samm Haillay (produttore)

    Moderatore: Angela Prudenzi

     

    ——————————————————————————————————————————————

     

    Rivedi la Conferenza stampa THELMA SCHOONMAKER, LEONE D’ORO ALLA CARRIERA 2014 >>

    In sala erano presenti:

    Thelma Schoonmaker

    Moderatore: Giulia D’Agnolo Vallan

    ——————————————————————————————————————————————

     

    Rivedi la Conferenza stampa del film LA ZUPPA DEL DEMONIO (Fuori Concorso) >>

    In sala erano presenti:

    Davide Ferrario (regista), Giorgio Mastrorocco (sceneggiatore), Cristina Sardo (montaggio),

    Paola Malanga (produttore – RaiCinema), Sergio Toffetti (direttore – Archivio Nazionale Cinema d’Impresa – CSC)

    Moderatore: Alessandra De Luca

    ——————————————————————————————————————————————

     

    Rivedi la Conferenza stampa del film ITALY IN A DAY – UN GIORNO DA ITALIANI (Fuori Concorso) >>

    In sala erano presenti:

    Gabriele Salvatores (regista), Chiara Griziotti (montaggio), Paolo Del Brocco (produttore – Rai Cinema), Lorenzo Gangarossa (produttore – Indiana Prod.), Marco Cohen (produttore – Indiana Prod.)

    Moderatore: Alessandra De Luca

    ——————————————————————————————————————————————

     

    Rivedi la conferenza stampa del film NOBI (FIRES ON THE PLAIN) (Venezia 71) >>

    In sala erano presenti:

    Shinya Tsukamoto (regista, attore), Lily Franky (attore), Tatsuya Nakamura (attore),

    Chu Ishikawa (musiche)

    Moderatore: Alessandra De Luca

    ——————————————————————————————————————————————

     

    Rivedi la conferenza stampa del film A PIGEON SAT ON A BRANCH REFLECTING ON EXISTENCE (Venezia 71) >>

    In sala erano presenti:

    Roy Andersson (regista, sceneggiatore), Nils Westblom (attore), Holger Andersson (attore),

    Pernilla Sandström (produttore), Johan Carlsson (line producer), Philippe Bober (co-produttore)

    Moderatore: Alessandra De Luca

    ——————————————————————————————————————————————

     

    Rivedi la Cerimonia di attribuzione del Leone d’Oro alla Carriera a THELMA SCHOONMAKER >>

    Dalla Sala Grande del Palazzo del Cinema

    ——————————————————————————————————————————————

     

    Ore 19.00 Red Carpet del film A PIGEON SAT ON A BRANCH REFLECTING ON EXISTENCE >>

    Livio Beshir incontra sul tappeto rosso i protagonisti della pellicola

    ——————————————————————————————————————————————

    Approfondimenti esclusivi nelle interviste con gli attori, i registi e i protagonisti di questa edizione, saranno disponibili on demand a pochi minuti dalla loro realizzazione, mentre gli appuntamenti, le news e le curiosità saranno segnalati quotidianamente dal blog del canale Rai Movie.

    Guarda lo speciale Venezia 71 di Rai.tv >>

    Inoltre anche Rai Cinema Channel >>  sarà presente alla  Mostra, promuovendo tutti i progetti di Rai Cinema che partecipano alla kermesse attraverso video interviste, red carpet, clip dedicate ad eventi speciali.  I video sono visibili nella playlist del canale e in una sezione dedicata che sarà arricchita da trailer, clip e backstage dei film.

    Su Rai1, in terza serata e per tutta la durata del Festival, il tradizionale appuntamento con Cinematografo >> racconta voci e umori della Laguna ( mercoledì 27 l’appuntamento è fissato per l’1.35, nei giorni a seguire si oscilla tra le 00.55 e l’1.30), mentre il Tg1 >> segue il Festival con collegamenti durante le edizioni giornaliere e approfondimenti su Unomattina Estate.

    Rai3, invece, dedica alla Mostra le puntate di Blob >>  Mentre il Tg3 >> alle 12.17 Speciale  “Festival del Cinema”.

    Il canale all news della Rai, RaiNews24,  intervista i protagonisti della Mostra del Cinema.

    – Vai allo speciale Venezia di RaiNews24 >>

    Anche Rai Radio sarà a Venezia: la copertura informativa è assicurata dalle edizioni principali del Gr.

    Su Radio3 il programma Hollywood Party >> di Alberto Crespi e Steve Della Casa racconterà la più importante manifestazione cinematografica italiana. Interviste, curiosità e approfondimenti a partire dalle 19,00 di ogni giorno in esclusiva per tutti gli appassionati della settima arte.

    ——————————————————————————————————————————————

  • 31/8/2014 ore 21:00

    1 settembre – Mostra del Cinema di Venezia

    Commenti 0

    il-giovane-favolosoQuesto il programma per la sesta giornata della 71 esima edizone della Mostra del Cinema di Venezia. Ancora una giornata aperta da un film fuori concorso: “Tsili” di Amos Gitai. L’attrice Frances McDormand riceverà il Persol tribute to visionary talent award, seguito dalla presentazione del suo ultimo film, “Olive kitteridge 1-2” di Lisa Cholodenko . L’Italia cala in campo il suo ultimo asso con la presentazione de  ” Il giovane favoloso“  di Mario Martone, che vede Elio Germano nei panni di Giacomo Leopardi. Chiude la giornata ufficiale “Loin des hommes” di David Oelhoffen. Per la sezione Orizzonti sarà proiettato “Near death experience” di Benoît Delépine. La giornata sarà anche nel segno di Lars Von Trier: saranno infatti presentati in versione director’s cut i due volumi del controverso “Nymphomaniac”.

    Oggi sarà presentato solo un film della sezione Venezia 71:il-giovane-favoloso-leopardi

    Dal colle di Recanati alla spiaggia del Lido, passando per gli scogli del Golfo di Napoli: approda  alla Mostra del cinema “Il giovane favoloso” di Mario Martone, ovvero la vita di Giacomo Leopardi, unico titolo in Concorso della giornata. Con Martone buona parte del cast ovvero Elio Germano, Michele Riondino, Massimo Popolizio, Anna Mouglalis e Isabella Ragonese. Il regista napoletano racconta la storia di un uomo in conflitto col proprio tempo e il conformismo di un’epoca. La sceneggiatura attinge agli scritti di Leopardi e all’insieme del suo epistolario. Giacomo Leopardi nasce a Recanati nel 1798. È un bambino prodigio che cresce sotto lo sguardo implacabile del padre, uomo che disponeva di una biblioteca da far invidia alle grandi corti europee. La mente di Giacomo spazia, ma la casa è una prigione: legge di tutto, ma l’universo è fuori. In Europa il mondo cambia, scoppiano le rivoluzioni e Giacomo cerca disperatamente contatti con l’esterno. A 24 anni lascia finalmente Recanati. L’alta società italiana gli apre le porte, ma lui non riesce ad adattarsi e vive una vita piena di aspettative e di desideri, ma segnata dalla malinconia. Il giovane favoloso vuole essere la storia di un’anima, che ho provato a raccontare, con tutta libertà, con gli strumenti del cinema.

    - Intervista al cast del film “Il giovane favoloso”  >>

    - Guarda il Photocall del film “Il giovane favoloso”  >>

    tsiliNella sezione Fuori Concorso verranno presentati:

    Tsili” di Amos Gitai, con Sara Adler, Meshi Olinski, Lea Koenig, Adam Tsekhman, Andrey Kashkar. La pellicola è ambientata negli anni quaranta del ‘900. Tsili, una giovane donna ebrea, si nasconde in un bosco alla periferia di Czernovicz. Tutta la sua famiglia è stata deportata nei campi. Con l’istinto di un animale, si costruisce un nido nella foresta e sopravvive, senza far rumore, in piena zona di combattimento. Un giorno Marek scopre il suo nascondiglio. Si rivolge a lei in Yiddish e, quando scopre che anche lei è ebrea, si trasferisce con lei nel nido. Un giorno Marek si reca al villaggio in cerca di cibo, ma non torna più. All’improvviso, senza alcun preavviso, la guerra finisce e Tsili lascia il suo nascondiglio. NymphomaniacSul suo cammino incontra i sopravvissuti dei campi e insieme si dirigono verso una barca che li porterà in un’altra terra.

    - Intervista al cast del film “Tsili! >>

    Fuori Concorso anche la “maratona”, più di cinque ore, di Nymphomaniac Volume II (long version) Director’s Cut di Lars Von Trier sulle avventure e disavventure della ninfomane Joe (Charlotte Gainsbourg) del quale al Lido viene presentata in prima mondiale la long version. Nymphomaniac è la storia folle e poetica di Joe, ninfomane dichiarata, narrata attraverso la sua voce. Una fredda sera d’inverno, il vecchio e affascinante scapolo Seligman trova Joe pesta e riversa in un vicolo. La porta a casa sua dove le medica le ferite e intanto le chiedeOlive-Kitteridge di raccontargli la sua vita. Ascolta attentamente mentre lei narra, per i successivi otto capitoli, la sua storia sfaccettata, dalla nascita ai cinquant’anni, piena di episodi voluttuosi, incontri e singolari avvenimenti.

    - Intervista al cast di “Nymphomaniac Vol II” >>

     

    Ultimo film Fuori Concorso della giornata di oggi è “Olive Kitteridge” di Lisa Cholodenko. Una miniserie composta da quattro puntate che nasce dall’adattamento dell’omonima novella vincitrice del Premio Pulitzer di Elizabeth Strout. Si raccontano gli eventi di una cittadina del New England, solo apparentemente tranquilla, visti attraverso la lente di Olive (McDormand), professoressa di matematica, il cui atteggiamento duro maschera un cuore caloroso, seppur travagliato, e un fedele impegno morale.

    - Intervista al cast di “Olive Kitteridge” >>

     

    Per la sezione Orizzonti verrà presentato:Near-Death-Experience

    Near Death Experience” di Benoît Delépine e Gustave Kervern, con Michel Houellebecq. La pellicola racconta la storia di Paul, impiegato in un’azienda telefonica in via di chiusura. Un venerdì 13, la cronaca del telegiornale quotidiana gli appare come un segnale per passare all’azione. Deciso a concretizzare il suo gesto, fugge sulle montagne dove vivrà un’esperienza particolare.

    - Intervista al cast di “Near Death Experience” >> 

     

    ECCOVI IL PROGRAMMA DELLE DIRETTE STREAMING  E I VIDEO ON DEMAND DEL 

    1 SETTEMBRE:

    ——————————————————————————————————————————————

     

    Rivedi la  Conferenza stampa: NYMPHOMANIAC VOLUME II (LONG VERSION) DIRECTOR’S CUT (Fuori Concorso) >>

    In salal erano:

    Stellan Skarsgård (attore), Jenle Hallund (Story Developer), Vinca Wiedemann (Story Supervisor)

    Louise Vesth (produttore), 3 ‘telefonate a casa’ a Lars von Trier

    Moderatore: Alessandra De Luca

    ——————————————————————————————————————————————

     

    Rivedi la Conferenza stampa:NEAR DEATH EXPERIENCE (Orizzonti) >>

    In sala erano presenti:

    Benoît Delépine (regista), Gustave Kervern (regista), Michel Houellebecq (attore),

    Marius Bertram (attore)

    Moderatore: Angela Prudenzi

    ——————————————————————————————————————————————

     

    Rivedi la  Conferenza stampa: OLIVE KITTERIDGE (Fuori Concorso) e PERSOL TRIBUTE TO VISIONARY TALENT AWARD a Frances McDormand >>

    In sala erano presenti:

    Lisa Cholodenko (regista), Frances McDormand (attrice, produttore esecutivo), Richard Jenkins (attore), Jane Anderson (sceneggiatrice, produttore esecutivo)

    Moderatore: Giulia D’Agnolo Vallan

    ——————————————————————————————————————————————

     

    Rivedi la Conferenza stampa: TSILI (Fuori Concorso) >>

    In sala erano presenti:

    Amos Gitai (regista), Sarah Adler (attrice), Meshi Olinski (attrice), Adam Tsekhman (attore), Marie-José Sanselme (sceneggiatrice), Alexei Kochetkov (musiche), Laurent Truchot (produttore), Michael Tapuach (produttore), Carlo Hintermann (produttore), Anna Shalashina (produttore)

    Moderatore: Alessandra De Luca

    ——————————————————————————————————————————————

     

    Rivedi la  Conferenza stampa: IL GIOVANE FAVOLOSO (Venezia 71) >>

    In sala erano presenti:

    Mario Martone (regista, sceneggiatore), Elio Germano (attore), Michele Riondino (attore),

    Massimo Popolizio (attore), Anna Mouglalis (attrice), Isabella Ragonese (attrice), Jacopo Quadri (montaggio), Renato Berta (direttore della fotografia), Ippolita Di Majo (sceneggiatrice),

    Sascha Ring (musiche), Carlo Degli Esposti (produttore, Palomar), Paolo Del Brocco (produttore, Rai Cinema), Patrizia Massa (produttore, Palomar)

    Moderatore: Alessandra De Luca

    ——————————————————————————————————————————————

     

    Rivedi il  Red Carpet del film NYMPHOMANIAC VOL II (Fuori concorso) >>

    Livio Beshir incontra sul tappeto rosso i protagonisti della pellicola

     

    ——————————————————————————————————————————————

    Rivedi il Red Carpet del film IL GIOVANE FAVOLOSO (Venezia 71) >>

    Livio Beshir incontra sul tappeto rosso i protagonisti della pellicola

     

    ——————————————————————————————————————————————

    Approfondimenti esclusivi nelle interviste con gli attori, i registi e i protagonisti di questa edizione, saranno disponibili on demand a pochi minuti dalla loro realizzazione, mentre gli appuntamenti, le news e le curiosità saranno segnalati quotidianamente dal blog del canale Rai Movie.

    Guarda lo speciale Venezia 71 di Rai.tv >>

    Inoltre anche Rai Cinema Channel >>  sarà presente alla  Mostra, promuovendo tutti i progetti di Rai Cinema che partecipano alla kermesse attraverso video interviste, red carpet, clip dedicate ad eventi speciali.  I video sono visibili nella playlist del canale e in una sezione dedicata che sarà arricchita da trailer, clip e backstage dei film.

    Su Rai1, in terza serata e per tutta la durata del Festival, il tradizionale appuntamento con Cinematografo >> racconta voci e umori della Laguna ( mercoledì 27 l’appuntamento è fissato per l’1.35, nei giorni a seguire si oscilla tra le 00.55 e l’1.30), mentre il Tg1 >> segue il Festival con collegamenti durante le edizioni giornaliere e approfondimenti su Unomattina Estate.

    Rai3, invece, dedica alla Mostra le puntate di Blob >>  Mentre il Tg3 >> alle 12.17 Speciale  “Festival del Cinema”.

    Il canale all news della Rai, RaiNews24,  intervista i protagonisti della Mostra del Cinema.

    – Vai allo speciale Venezia di RaiNews24 >>

    Anche Rai Radio sarà a Venezia: la copertura informativa è assicurata dalle edizioni principali del Gr.

    Su Radio3 il programma Hollywood Party >> di Alberto Crespi e Steve Della Casa racconterà la più importante manifestazione cinematografica italiana. Interviste, curiosità e approfondimenti a partire dalle 19,00 di ogni giorno in esclusiva per tutti gli appassionati della settima arte.

    ——————————————————————————————————————————————
    Rivivi tutti i momenti della prima giornata di Venezia 71 (27 agosto 2014) >>
    Rivivi tutti i momenti della seconda giornata di Venezia 71 (28 agosto 2014)>>
    Rivivi tutti i momenti della terza giornata di Venezia 71 (29 agosto 2014)>>
    Rivivi tutti i momenti della quarta giornata di Venezia 71 (30 agosto 2014)>>
    Rivivi tutti i momenti della quinta giornata di Venezia 71 (31 agosto 2014)>>