Rai.tv

su Rai.Tv
  • su Rai.Tv
  • nei siti Rai

Rai.tv

Rumors e anticipazioni

Tutte le novità e video sui programmi Rai da non perdere

  • dogliani-336Per quattro giorni, Dogliani si trasforma in un laboratorio nazionale in cui pensare e discutere la televisione di oggi e quella del futuro. Le grandi trasmissioni di successo e i nuovi esperimenti di comunicazione, i media tradizionali e quelli più innovativi, i volti che hanno segnato la storia della televisione italiana e i giovani che aprono nuovi scenari nel panorama della comunicazione.

    Il palcoscenico del Festival vede alternarsi protagonisti affermati e autori, editori tradizionali e professionisti dell’universo multimediale, produttori sconosciuti al grande pubblico e star del piccolo schermo.
    Il racconto dei backstage delle più importanti carriere televisive s’intreccia con altre storie del mondo dei media: dal percorso che porta un’idea a diventare una trasmissione, fino ai più piccoli esperimenti che si misurano con i social media, gli smartphone, i tablet, le Web Tv e lo stile comunicativo in una società connessa 24 ore su 24.

    Durante la manifestazioni è prevista la patecipazione di Antonio Campo Dall’Orto (Direttore Generale Rai), Monica Maggioni (giornalista, Presidente della Rai e Vicepresidente dell’EBU, EuropeanBroadcasting Company), Gabriele Romagnoli (direttore di Rai Sport), Maria Pia Ammirati (giornalista, Direttore di Rai Teche), Vincenzo Morgante (Direttore della Testata Giornalistica Regionale Rai) e Paolo Del Brocco (Amministratore Delegato Rai Cinema)

    >> Guarda il programma completo

  • 3/5/2016 ore 11:22

    Il Giro d’Italia sulle reti RAI

    Commenti 0

    LANCIO-POSTAnche quest’anno la Rai rinnova il suo impegno con il Giro d’Italia, in programma dal 6 al 29 maggio, proponendo soluzioni tecnologiche all’avanguardia, entrando nel territorio e raccontando la corsa in tutti i suoi aspetti. Per farlo si avvarrà della migliore squadra di giornalisti, commentatori e tecnici. Le trasmissioni sul Giro sono tante e permetteranno a tutti gli appassionati tenere acceso il televisore dalla mattina fino alla notte con oltre 200 ore di diretta. Rai3, Rai HD, Raisport 1 (canale 57 dtt) e Raisport 1HD (canale 557 dtt) sono i canali dove seguire la Corsa Rosa.

     

    Presentata la 99ª edizione del Giro d’Italia>>

    Vai allo speciale di RaiSport “Giro d’Italia 2016″ >>

    OFFERTA DIGITAL

     

    Rai Sportnotizie, foto, approfondimenti testuali e video
    Rai Tvdirette in simulcast delle gare e clip video in modalità on demand
    L’APP di Rai.Tv: per non perdere nemmeno un minuto della diretta e degli on demand delle gare anche in mobilità
    Rai Replay su MHP e L’APP di Rai.Tv per SMART TV: per rivedere le gare intere in Replay Tv per i 7 giorni successivi alla diretta e le pillole on demand dell’evento

     

     

    LA CORSA IN TV

     

    GIRO MATTINA (ore 11.45 circa su Raisport 1 e Raisport 1Hd)
    I telespettatori scopriranno i luoghi delle partenze. La trasmissione, condotta da Valerio Iafrate affiancato da Marzio Bruseghin, ospiterà artisti locali, si collegherà con corridori e tecnici al raduno, immaginerà la tappa. Sarà l’unica a mandare in onda le immagini del “via”. Nessun altro network lo farà.

    PRIMA DIRETTA (ore 13.45 su Raisport 1 e Raisport 1 Hd)
    Sostituirà “Anteprima Giro”. Il titolo di questa nuova trasmissione non è casuale: “Prima diretta” sarà l’appuntamento prima della tappa e anticiperà le immagini della trasmissione internazionale. Insomma, prima di tutti in diretta. Condurrà Alessandra De Stefano accompagnata da Beppe Conti.

    GIRO DIRETTA E GIRO ALL’ARRIVO (orario inizio tappa su Rai3, RaiHD, Raisport 1 e Raisport 1Hd)
    Immagini in Full hd, ultraslowmotion in corsa, collegamenti con ammiraglie, due motocronaca e un racconto dettagliato dei luoghi percorsi dal Giro. Il racconto sarà affidato, come da tradizione, all’inseparabile coppia formata da Francesco Pancani e Silvio Martinello. Cronisti in corsa Andrea De Luca e Gianfranco Benincasa. Saranno 4 le tappe speciali con diretta integrale. In cabina di regia Nazareno Balani, con il coordinamento giornalistico di Franco Bortuzzo.

    PROCESSO ALLA TAPPA (fine tappa del giorno su Rai3, Raisport 1 e Raisport 1 HD)
    La storica trasmissione Rai avrà uno studio rinnovato, più moderno e aperto. Analizzerà la tappa appena conclusa, concentrandosi sulle note tecniche. Alessandra De Stefano sarà affiancata da Stefano Garzelli. La frazione verrà sezionata per individuare quello che le telecamere non avranno colto. Interviste live sulla linea d’arrivo e ai pullman. Si carpiranno gli umori dei corridori e i telespettatori saranno accompagnati verso la frazione del giorno dopo.

    TGIRO (ore 20.00 Raisport 1 e Raisport 1Hd)
    È il Tg del Giro, un appuntamento immancabile. In mezz’ora, stile telegiornale, si racconterà la giornata appena conclusa. Servizi, approfondimenti, interviste: un succo concentrato da offrire agli appassionati. Andrea De Luca in conduzione permetterà di rivivere i momenti più intensi. Trenta minuti di puro ciclismo.

    GIRO NOTTE (ore 00.30 Raisport 1 e Raisport 1Hd)
    Semplicemente la tappa. Chi non avesse avuto modo di seguire la diretta può accendere la tv di notte per rivivere le emozioni di giornata e della frazione in tutta la sua intensità.


    LA CORSA ALLA RADIO

     

    Radio e Giro d’Italia: un binomio inscindibile. Da sempre. Rai Radio1 si trasformerà, anche quest’anno, in una sorta di “radio corsa” portando sulle strade d’Italia – al seguito della carovana rosa – tutti i suoi ascoltatori. Ogni emozione verrà raccontata, minuto per minuto. Si alle 13.30: nel corso di “A Tutto Campo”, collegamenti in diretta, notizie, aggiornamenti sulla tappa fino alle 14.30. Da quel momento il racconto si snoderà ogni mezz’ora fino alle 16.30 prima della lunga diretta che si chiuderà alle 17.30, appena tagliato il traguardo. Un’ora di narrazione con le voci del ciclismo: Emanuele Dotto e Giovanni Scaramuzzino dal traguardo, e Antonello Brughini, con il commentatore tecnico Massimo Ghirotto, dalle moto. Tutto per non perdere una sola fuga e di raccontare la fatica, il sudore, la passione di tutti i protagonisti. Anche attraverso le loro voci. Il sabato e la domenica il Giro d’italia diventerà – come ormai da tradizione – un campo collegato in “Tutto il calcio minuto per minuto”, la storica trasmissione di Radio1 dedicata ai campionati di calcio di Serie A e di Serie B. Non solo cronaca, ma anche approfondimenti. La sera, in “Zona Cesarini” alle 21.00 si tornerà a parlare della tappa appena conclusa con commenti e interviste più temi legati a quella del giorno dopo. Storie, protagonisti e personaggi per raccontare il Giro d’Italia anche in “Extratime”, il rotocalco in onda alle 11.00 del sabato. Quattro narratori, due moto e un pullman regia comporranno la carovana di Radio1 che si muoverà nella carovana della corsa. Un grande impegno editoriale e produttivo per confermare la passione della rete ammiraglia radiofonica Rai per lo sport e per il ciclismo. Ecco la programmazione dal lunedì al venerdì: “A Tutto Campo“ (ore 13.30/14.30) “Sulle strade del Giro“ (ore 15.05 – 15.35 – 16.05) “Diretta dell’arrivo“ (dalle 16.30 alle 17.30) “Zona Cesarini“ (dalle 21.00 alle 23.00). Il sabato e la domenica il Giro d’Italia sarà uno dei campi collegati in “Tutto il calcio minuto per minuto dedicato“ alla Serie B ed alla Serie A.

    La 99^ edizione del Giro d’Italia sarà fruibile inoltre in streaming da pc, tablet e smartphone sul portale www.raisport.rai.it nello speciale “Giro d’Italia 2016″ interamente dedicato all’evento.

  • 2/5/2016 ore 14:46

    Due nuove storie su Ray

    Commenti 0

    0631_blogDue nuove storie sbarcano su Ray, il portale di Rai Fiction dedicato alle webserie e alle serie tv che guardano ai giovani: L’amore al tempo del precariato 063139

    Scopri tutte le storie di Ray>>

    L’amore al tempo del precariato, online con i primi due episodi a partire dalle 14:00 di martedì 3 maggio, racconta la storia dell’improbabile matrimonio tra Giulia, dottoranda e barista, e Michele, bamboccione che si barcamena tra un rinnovo contrattuale e l’altro. I due vivono un momento di passione dopo una giornata difficile e, inaspettatamente, si trovano a dover affrontare la gravidanza, i licenziamenti, le scadenze, una casa da condividere e tutte le mille altre peripezie che un giovane alla soglia dei trent’anni deve vivere per tirare a campare.

    L’amore al tempo del precariato è una webserie scritta da Michele Bertini MalgariniOlga Nerina LateanoEva Milella selezionata tra i progetti presentati alla Bottega delle Webserie organizzata da Rai Fiction e dal Premio Solinas. La regia è di Michele Bertini Malgarini

    Il tono è diverso, invece, per 063139 online da venerdì 6 maggio. 063139 è il numero che compariva in sovrimpressione per telefonare a una nota trasmissione Rai cult degli anni ‘80: “Pronto Raffaella” con Raffaella Carrà. Dietro questo numero si nasconde anche il mistero che vede coinvolti Simone, Piero, Luigi, Michela e Carla, un gruppo di amici che, mettendo in ordine delle vecchie VHS, si imbatte nella registrazione di una puntata del fortunato show della Carrà e, per scherzo, decide di telefonare al numero del celebre gioco delle lenticchie. Ma quella telefonata sarà l’inizio di un vortice di paura e terrore

    063139 è una webserie scritta da Daniele CartaCristian Liotine, Olimpia Sales e Vincenzo Sansone che si è aggiudicata il contest Rainventarai promosso da Rai Fiction che ha offerto a giovani registi e filmaker la possibilità di esprimere il loro talento attraverso l’uso di materiali messi a disposizione da Rai Teche

  • tennis-giornoRadio1 è la radio ufficiale degli Internazionali BNL d’Italia che si giocheranno a Roma dal 2 al 15 maggio. 

    Le radiocronache di tutti gli incontri, una programmazione dedicata dalle 13.30 alle 23.30, il pullman vetrina di Radio1 al Foro Italico con animazione per il pubblico e interventi in diretta nelle trasmissioni e il web per “vedere” la radio e i suoi protagonisti.

    Le sfide sulla terra rossa saranno protagoniste in tutte le trasmissioni sportive della rete: dal lunedì al venerdì alle 13.30 c’è A tutto campo, mentre dalle 21.05 alle 23.00 Zona Cesarini va in onda dal pullman vetrina, con i commenti sulle gare insieme agli ospiti, agli addetti ai lavori e agli artisti che ci faranno compagnia. 

    Nel fine settimana appuntamento con  Extratime (sabato alle 11.05) e Sabato e Domenica Sport dalle 12.30 a mezzanotte.  Inoltre, nel weekend, gli Internazionali d’Italia diventeranno uno dei campi collegati in Tutto il calcio minuto per minuto, la trasmissione “cult” di Radio1. Non mancheranno gli aggiornamenti sull’evento in tutte le edizioni del Gr1 in onda ogni mezz’ora. 

    Per tutta la durata della manifestazione, dal pullman vetrina di Radio1 all’interno del Villaggio del Tennis, andranno in onda non solo i programmi sportivi ma anche quelli di informazione: Restate scomodi, con Eleonora Belviso e Francesco Graziani, Italia sotto inchiesta con Emanuela Falcetti dalle 16.35, Bianco e Nero con Giancarlo Loquenzi dalle 17.40. 

    Non mancheranno gli appuntamenti con la grande musica: Beat Connection con Francesco Adinolfi alle 14.35, e King Kong con Silvia Boschero dalle 23.05, arricchiti da una serie di eventi e concerti live. 

    Un lungo racconto di sport, informazione e musica in diretta anche sul sito ufficiale di Radio1 Sport e sui profili social di Radio1.

    Ascolta Radio1 in diretta streaming >>>

    Gli incontri dei quarti di finale andranno in onda il 13 maggio su RaiSport 2 , mentre la semifinale e la finale maschile verranno trasmesse in chiaro su Rai2 il 14 e il 15 maggio.

  • 29/4/2016 ore 14:00

    Il Primo Maggio sulle reti Rai

    Commenti 0

    1maggio_blogLa Rai conferma il suo impegno nel seguire le manifestazioni organizzate per la Festa dei Lavoratori e nel porre attenzione alle tematiche, sempre più cruciali, dell’occupazione – particolarmente di quella giovanile. Ecco, nel dettaglio, gli appuntamenti proposti

     

    Rai1

    La prima rete Rai dedica all’evento l’intera puntata di Uno Mattina in Famiglia, in onda dalle 06:30 alle 10:30. In seconda serata, invece, sarà Speciale Tg1 a cura della Testata Giornalistica del Tg1 ad occuparsi delle tematiche legate al mondo del lavoro

     

    Rai2

    Sul secondo canale, a cura del Tg2 e in collaborazione con Rai Quirinale, dalle 10:55 andrà in onda la diretta della Celebrazione della Festa del Lavoro con la presenza del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella

     

    Rai3

    Come tradizione la terza rete dedicherà gran parte del suo palinsesto all’evento, cominciando dalle notti di venerdì 29 e sabato 30 dove Fuori Orario andrà in onda con due puntate speciali. Nella prima intitolata A morte, a singhiozzi, a fatica: la vita strappata saranno trasmessi Lo specchio rovesciato: storia di un’autogestione operaia e Le mani svelte. Giovani, donne, fabbrica, due produzioni Rai firmate da un cineasta importante come Gianni Amico; nella seconda saranno proposti, insieme al lavoro di Stefano SavonaIl Palazzo delle aquile  film e materiali di Anna Lajolo e Guido Lombardi.

    Domenica 1 maggio, a cura del Tg3 e a partire dalle 12:10, andrà in onda la diretta della manifestazione sindacale organizzata a Genova da CgilCislUil.

    Evento-clou della giornata resta però il “Concertone” di Piazza San Giovanni in LateranoRoma che Rai3 coprirà interamente dalle 15:00 alle 24:00 condotto da Luca Barbarossa e che vedrà, quest’anno, sul palco nomi del calibro di Skunk AnansieTiromancinoMarlene KuntzDuboiza KoletivNadaEnzo Avitabile e tanti altri. Il concerto sarà trasmesso in diretta streaming anche su www.primomaggio.rai.it

    La diretta radiofonica del concertone sarà trasmessa in esclusiva sulle frequenze di Radio 2 a partire dalle 17:00 fino a conclusione. Al microfono si alterneranno le voci più amate dagli ascoltatori

    I momenti salienti del concerto di Piazza San Giovanni saranno riproposti nella puntata di Blob in onda lunedì 2 maggio

     

    Rai Storia

    In occasione della Festa del Lavoro, Rai Storia dedica l’intera programmazione del 1° maggio al racconto dell’evoluzione del lavoro in Italia e nel mondo, alle celebrazioni di questa ricorrenza e a quanti hanno dedicato la loro vita alla difesa dei lavoratori. Nel ricco palinsesto proposto dal canale tematico spiccano due puntate de Il Tempo e la Storia, la prima intitolata Operai anni ’70 in onda alle 14:20 ci porta, con Andrea Sangiovanni, nel cuore degli anni ’70 tra fabbriche e cortei; la seconda, intitolata Le donne, il boom, il lavoro in onda dalle 20:50 racconterà con Silvia Salvatici l’evoluzione del lavoro femminile. La prima serata è invece dedicata al grande cinema col film I Compagni diretto da Mario Monicelli