Rai.tv

su Rai.Tv
  • su Rai.Tv
  • nei siti Rai

Rai.tv

Rumors e anticipazioni

Tutte le novità e video sui programmi Rai da non perdere

    • “Cose dell’altro mondo” sbarca sul web!

      parmitano336A lezione con Luca Parmitano! Il martedì e il giovedì alle 17.00!

    • Non sono obiettivo: le provocazioni di Toscani

      toscani“Non sono obiettivo”. Un nome e un programma per il nuovo appuntamento con Oliviero Toscani su Radio1, ogni venerdì alle 16.30 circa, a partire dal 31 ottobre

    • Tutto Esaurito! Torna il teatro su Radio3

      Tutto Esaurito 2014Per il quarto anno consecutivo, dal 1 al 30 novembre, Radio3 ospita un mese di teatro con spettacoli in diretta, registrazioni ad hoc, recuperi d’archivio e radiodrammi inediti

    • Emma si racconta a “Canzone”, domenica su Rai1

      Emma Marrone - "Canzone. Le strade di Emma"Emma Marrone è la protagonista del quinto appuntamento di “Canzone”, speciale dedicato alla grande musica italiana. La puntata dal titolo “Le strade di Emma” andrà in onda domenica 2 novembre alle 23:20 su Rai1

    • Caterpillar, al via M’illumino di Meno 2015

      M'illumino di meno 2015Caterpillar presenta la nuova edizione della campagna radiofonica di sensibilizzazione sul Risparmio Energetico che quest’anno si celebra il 13 febbraio 2015. Aderisci all’iniziativa e partecipa al contest M’Ill Factor per comporre l’inno ufficiale dell’evento

  • 31/10/2014 ore 16:34

    “Cose dell’altro mondo” sbarca sul web!

    Commenti 0

    parmitano336Ormai tutti sanno cosa è la missione spaziale “Volare” dell’Esa, grazie ad uno dei suoi protagonisti, l’astronauta Luca Parmitano, che con la sua capacità comunicativa ha conquistato un suo pubblico, e non solo gli appassionati di scienza e dintorni.

    Il suo linguaggio chiaro e diretto – nelle sue apparizioni nei media –  è riuscito a incuriosire anche, anzi soprattutto, i ragazzi.

    Ed ecco che l’astronauta Luca Parmitano veste ora i panni del bravo divulgatore in un progetto che nasce proprio per il web: “Cose dell’altro mondo”, una trasmissione che affronta temi che vanno dall’astronomia allo spazio, dai pianeti all’esplorazione spaziali, fino agli astronauti.

    Ma i temi da affrontare sono anche la sostenibilità ambientale, il rispetto del nostro Pianeta e l’utilizzo delle risorse energetiche.

    Ogni puntata si presenta in linea con le esigenze del web: sintesi, vivacità, incursioni con le telecamere dentro il mondo degli astronauti, e, naturalmente, il nostro “Capitano” che ci racconta la sua esperienza e tante cose che noi “umani” non sappiamo……

    Pillole di sapienza “spaziale”, insomma, che concentrano in pochi minuti tutti informazioni e curiosità.

    Pronti per questo viaggio?

    Si parte dall’ABC, cioè dalla preparazione di un astronauta.

    Le domande sono tante: quanto tempo ci vuole per allenarsi al decollo? Cosa serve? Cosa fa un astronauta?

    Alzi la mano quanti di voi, ragazzi, sognano di essere – un domani – al posto di Luca Parmitano!

    E allora seguite “Cose dell’altro mondo”….e scoprite tante cose interessanti!

    Sul sito dedicato a “Cose dell’altro mondo” troverete una fantastica photogallery e dei contenuti video-extra tutti per voi…….seguite sul sito le prossime puntate, il martedì e il giovedì alle 17.00!!

  • 30/10/2014 ore 16:38

    Non sono obiettivo: le provocazioni di Toscani

    Commenti 0

    toscaniIl primo piano di Oliviero Toscani fuoriesce all’improvviso dai social network di Radiouno Rai: “noi maschi italiani siamo ridicoli, mediocri, inaffidabili perché le nostre mamme ci hanno rovinato, viziandoci,  da quando siamo nati – afferma il fotografo, che lancia la sua provocazione: “che cosa aspettiamo ad eliminare le mamme?”.

    Guarda il teaser del programma >>

    E’ questo il primo argomento che verrà affrontato da “Non sono obiettivo”, il nuovo progetto realizzato da Oliviero Toscani per Radio1, in onda ogni venerdì alle 16.30 circa, a partire dal 31 ottobre.

    Un programma, spiega il fotografo, che “vuole mettere in discussione i banali luoghi comuni e le vecchie verità, un incontro tra arte e ricerca “per offrire a chi ascolta una visione, un nuovo punto di vista”.

    Chiunque potrà partecipare inviando il proprio contributo attraverso vari canali in un botta e risposta che durerà 7 giorni. La trasmissione radiofonica infatti sarà solo la punta dell’iceberg, perché ogni tema scelto verrà lanciato una settimana prima: sarà una fotografia, scelta da Toscani, a far partire la discussione sui social. Gli utenti saranno invitati a postare scatti e video di 10-15 secondi, relativi al tema e alla foto scelti da Toscani attraverso Instagram, Whatsapp , Facebook  e Twitter con l’hashtag #nonsonoobiettivo o direttamente dal sito olivierotoscani.rai.it

    Invia le tue foto e i tuoi video >>

    “L’arte – spiega Toscani – è l’espressione più alta della comunicazione, ed è da lì che partiremo”. Tema della prima puntata sarà la mamma, prendendo come pretesto il nuovo claim di Radio1, la “radio-mamma”, lanciato da Jovanotti come sigla della trasmissione di Fiorello. Seguiranno la paura, la celebrità, la forza dell’immagine, il sesso, la chiesa, gli intellettuali, la musica, la guerra, la morte, la rete. Toscani promette un punto di vista assolutamente non neutrale, anzi completamente parziale su temi delicati e attuali. Lo farà con ospiti di ogni genere insieme al non-moderatore della trasmissione Nicolas Ballario.

    “Già da alcune settimane abbiamo lanciato su Instagram i foto racconti delle nostre inviate in zone di guerra – spiega il direttore di Radio1 Flavio Mucciante – con il genio dirompente di Oliviero Toscani puntiamo ad un salto di qualità, ribaltando questo modello: si parte da una foto per coinvolgere direttamente gli ascoltatori, che diventano così autori e insieme protagonisti del racconto”.

    Toscani fa poi l’identikit dei commentatori, che inviterà in trasmissione: “simpatici, antipatici, colti, ignoranti,  mitomani, stupidi, intelligenti, vecchi, giovani, donne, uomini. Insomma gli italiani”. Un programma che supererà le categorie sociali e che sarà “transgenerazionale”. Uomini e donne di età ed estrazione differente si confronteranno su temi cruciali – promette Toscani – in un dibattito serrato, che “lascerà molto spazio alla polemica accesa e persino all’invettiva”. “Io non sono obiettivo e non mi interessa avere ragione o essere equo. – dice Toscani – Farò disservizio pubblico”.

    Segui in web streaming il venerdì alle 16.30 >>

  • 30/10/2014 ore 16:07

    Tutto Esaurito! Torna il teatro su Radio3

    Commenti 0

    TuttoEsauritoPer il quarto anno consecutivo Radio3 propone Tutto esaurito!, un intero mese dedicato al teatro con serate in diretta dalla Sala A e dal “teatrino da camera” della sala M di via Asiago a Roma, con registrazioni ad hoc e recuperi dal ricchissimo archivio radiofonico, assieme a radiodrammi inediti o tratti dalle passate stagioni.
    VISITA IL SITO DEDICATO ALL’EVENTO

     

    LE SERATE SPECIALI
    Due, le serate speciali. La prima, l’11 novembre, dedicata a Eduardo nel trentennio dalla sua scomparsa, curata dal figlio Luca De Filippo, vedrà la presenza di molti ospiti in diretta dalla Sala A di via Asiago. Un’occasione per ricordare una delle figure di riferimento della cultura italiana, indiscusso maestro del contemporaneo, ovvero della capacità di raccontare il presente. Serata speciale che si aggiunge a quella del 29 ottobre scorso in cui Radio3 ha presentato l’allestimento di Francesco Saponaro per Teatri Uniti di Dolore sotto chiave, e al prezioso materiale di archivio che sarà disponibile sul sito di Radio3 per tutto il mese di novembre.
    Il secondo appuntamento, il 24 novembre, vede invece protagonista un altro grande nome del nostro teatro, Umberto Orsini, a partire dalla sua recente riflessione su I fratelli Karamazov di Dostoevskij.

     

    SPAZIO AI GIOVANI
    Spazio anche alle giovani formazioni della scena teatrale, in particolare in Veneto, regione che ha visto nascere in questi anni diversi gruppi teatrali di ricerca, come Babilonia Teatri e i Fratelli Dalla Via. E per restare in Italia, accanto alle nuova drammaturgia, ci saranno anche la potente riscrittura per voce sola che Roberto Latini dà dei Giganti della montagna di Pirandello, l’Eros e Priapo di Gadda interpretato da Massimo Verdastro, un testo di Gianni Celati La recita dell’attore Vecchiatto nel teatro di Rio Saliceto, un’acuta riflessione sull’arte della scena, interpretato da Claudio Morganti ed Elena Bucci.

     

    Un esperimento radiofonico sarà poi la messa in onda a puntate, in quattro serate successive, di Francamente me ne infischio, il lavoro che Antonio Latella ha portato in scena in cinque capitoli nella scorsa stagione a partire da Via col vento, riadattato per la radio da Franco Visioli (dal 13 al 16 novembre).

     

    I RADIODRAMMI
    Al radiodramma è dedicata anche quest’anno una sezione speciale, con tre opere nuove: Esodo di Gaetano Colella, il racconto di chi vive e lavora sotto le ciminiere dell’Ilva di Taranto; I quattro moschettieri in America della compagnia Sacchi di sabbia, e Sulla scala di servizio realizzato da Alberto Gozzi e ispirato ad un testo di Witold Gombrowicz, oltre alla riproposta di due opere particolarmente importanti registrate nel 2001/2002 per il ciclo Atto unico al presente, Dhulan la sposa di Melania Mazzucco per la regia di Wilma Labate (Prix Italia 2001 – sezione radiodrammi), e Brother and sister di Simona Vinci, regia di Marco Risi, con un quasi esordiente Elio Germano.

     

    FOCUS SUL TEATRO EUROPEO
    Quest’anno un focus anche sull’Austria, con le opere di tre scrittori uniti da uno sguardo scettico e a volte feroce nei confronti della loro patria e del mondo intero: Thomas Bernhard, il premio Nobel Elfriede JelinekPeter Handke, di cui proponiamo due opere inedite in Italia, Il blues della metropolitana e I bei giorni di Aranjuez.

    Qualche sconfinamento nelle scritture teatrali di altre zone d’Europa per Heiner Muller, Etty Hillesum e Edward Bond, di cui presentiamo in prima nazionale in diretta dalla Sala A di Via Asiago un radiodramma appena trasmesso dalla BBC, The testament of this day, con l’interpretazione di Elio De Capitani, Marco Foschi, Manuela Mandracchia, Francesca Mazza, per la regia di Lisa Ferlazzo Natoli.
    Un altro debutto assoluto, quello di un piccolo caso letterario, L’uomo seme di Violette Ailhaud, decine di migliaia di copie vendute, adattamenti teatrali, spettacoli di danza, fumetti, un film in preparazione in Francia, di cui Sonia Bergamasco, insieme a Piera Degli Esposti e alla giovanissima Beatrice Fedi, presenterà in diretta il 26 novembre un primo studio, in vista di una più compiuta realizzazione teatrale.

     

    LE ESCLUSIVE WEB
    Ad arricchire il cartellone, anche le proposte ascoltabili solo sul sito di Radio3: oltre all’Archivio Eduardo e al ciclo curato da Antonio Audino EDUARDO a trent’anni dalla scomparsa, anche la rassegna Dimore dei suoni, quattro lezioni-spettacolo registrate lo scorso maggio nella Sala A di Via Asiago, nell’ambito della collaborazione tra Radio3 e l’Università La Sapienza di Roma per la V edizione del  Laboratorio di Drammaturgia sonora a cura di Valentina Valentini.

     

    VISITA IL SITO DI TUTTO ESAURITO!

    CONSULTA IL PROGRAMMA 2014

     

  • Emma Marrone - "Canzone. Le strade di Emma"

    Emma Marrone – “Canzone. Le strade di Emma”

    Emma Marrone è la protagonista del quinto appuntamento di “Canzone, speciale dedicato alla grande musica italiana. La puntata dal titolo “Le strade di Emma” andrà in onda domenica 2 novembre alle 23:20 su Rai1

    Segui in web streaming>>

    Rivedi tutti gli speciali di “Canzone”>>

    Uno dei più clamorosi fenomeni pop della nuova generazione della musica italiana. Dal successo improvviso conosciuto grazie al talent, alla vittoria al Festival di Sanremo, passando per la lotta contro la malattia. Emma è oggi un modello per le nuove generazioni, un personaggio che ha un seguito record sui social.

    La cantante salentina, che si sta preparando all’attesissimo tour EMMA 3.0., si racconterà a cuore aperto per le strade di Roma: dalla fermata Anagnina della metropolitana, dove 5 anni fa, dalla sua Puglia verso Cinecittà, ha iniziato un nuovo capitolo della sua vita, fino al locale di Trastevere, dove ama trascorrere del tempo con gli amici.

    Nel corso di questa profonda intervista, il pubblico avrà modo di conoscere una nuova e inedita Emma che, tra aneddoti e confidenze, disegnerà un ritratto intimo di sé.

    Emma Marrone protagonista di "Canzone"

    Emma Marrone protagonista di “Canzone”

    Non mancherà ovviamente la musica, con le immagini dell’indimenticabile concerto all’Arena di Verona dello scorso 7 luglio: un live che per l’artista ha significato la realizzazione di un sogno, dopo gli 11 dischi di platino conseguiti in soli 4 anni, i prestigiosi premi conquistati e le tournée spesso sold out.

    Emma a Radio2 SuperMax presenta il suo nuovo singolo “Resta Ancora Un Po‘”>>

    Emma a #staiSerena Live >>

    Rivedi ‘ultimo concerto di Emma su Gulp Music>>

     

  • 28/10/2014 ore 20:00

    Caterpillar, al via M’illumino di Meno 2015

    Commenti 0

    M'illumino di meno 2015Caterpillar presenta la nuova edizione di M’illumino di meno, la campagna radiofonica di sensibilizzazione sul Risparmio Energetico che quest’anno si celebra il 13 febbraio 2015.

     

    CHE COS’È
    M’illumino di meno è la campagna radiofonica che invita a razionalizzare i consumi energetici, ideata da Caterpillar, lo storico programma di Radio2 in onda da diciotto anni. L’iniziativa si avvale dell’Alto Patrocinio della Presidenza della Repubblica, dell’adesione del Senato e della Camera dei Deputati, nonché del Patrocinio del Parlamento Europeo.
    La campagna comunicativa dura un mese, durante il quale i conduttori del programma raccontano best practice di risparmio energetico da parte di istituzioni, comuni, associazioni, scuole, aziende e singoli cittadini, e culmina nella giornata clou – quest’anno il 13 febbraio 2015 – dedicata all’ormai consueto “silenzio energetico” in nome dell’efficienza e dell’uso intelligente dell’energia, che si traduce nello spegnimento dell’illuminazione di monumenti, piazze, vetrine, uffici, aule e private abitazioni.
    Negli anni la Giornata di M’illumino di Meno è diventata una vera e propria festa, che ha dato vita anche a spunti alternativi per aderire allo spirito dell’iniziativa, non solo spegnendo simbolicamente le luci ma anche organizzando eventi e manifestazioni a tema sul territorio (dalla squadra di pallavolo che si allena a lume di candela al museo che organizza una visita con la sola luce naturale, dal giretto spegni-luci nelle scuole all’esperto di razionalizzazione dei consumi che gira nei negozi del centro vestito da supereroe).
    Quest’anno la campagna ha raccolto anche l’adesione di un personaggio illustre, l’ambientalista Vandana Shiva intervenuta ai microfoni di Radio2: guarda l’intervista di Caterpillar.

     

    UN’INIZIATIVA DA PREMIO NOBEL!  
    A questo spegnimento simbolico si affianca da anni anche l’invito ad accendere, ove possibile, luci “pulite”, facendo ricorso a fonti rinnovabili e sistemi intelligenti di illuminazione. Quest’anno in particolare, dopo il Nobel per la Fisica assegnato agli inventori del LED, Caterpillar chiederà agli ascoltatori di partecipare ad un conteggio, nelle proprie abitazioni, luoghi di lavoro e città, degli impianti a Led installati e “certificati” da Caterpillar. La mission impossible: arrivare ad un conteggio Led clamoroso.

     

    SCUOLE, FOCUS DELL’EDIZIONE 2015
    Quest’anno il focus della campagna sarà dedicato in modo particolare alle scuole di ogni ordine e grado – anche scuole italiane all’estero o corsi professionali –  cui sarà richiesto (in collaborazione col Ministero dell’Istruzione) di manifestare simbolicamente il proprio amore per il Pianeta con iniziative speciali in tutti i plessi per mostrare come l’attenzione all’ambiente debba costituire un fulcro del discorso educativo e dell’attualissima spending review anche nella riqualificazione degli edifici scolastici.

     

    M’ILL FACTOR, IL CONTEST PER L’INNO UFFICIALE DI M’ILLUMINO DI MENO
    Gli ascoltatori, oltre ad aderire alla campagna, potranno partecipare al contest per individuare il M’illum-inno di quest’edizione. Sei un musicista in erba? Un compositore promettente? Uno studente di musica? Un esordiente con un futuro luminoso di fronte? Componi un brano originale e invialo a Caterpillar, il tuo pezzo potrebbe essere il prescelto e diventare l’inno ufficiale di M’illumino di meno 2015.
    VISITA LA PAGINA UFFICIALE DEL CONTEST

    Il brano deve avere le caratteristiche dell’inno: musica coinvolgente e ritornello trascinante. Può anche essere una cover di canzoni già esistenti ma con testo originale, possibilmente anche con frammenti in lingua inglese.
    Inoltre deve ispirarsi liberamente al decalogo di M’illumino di meno e alle best practice antispreco e contenere almeno 5 di queste parole chiave:
    1. Led
    2. luce
    3. risparmio
    4. energia
    5. fonti rinnovabili
    6. festa
    7. sostenibilità
    8. pannello solare
    9. eolico
    10. geotermico
    11. standby
    12. coibentazione
    13. cogenerazione
    14. fotovoltaico
    15. cambiamento climatico

    Tra tutti i brani di musicisti amatoriali o professionisti che perverranno alla redazione, Caterpillar selezionerà l’inno che accompagnerà il mese di campagna ufficiale che dal 12 gennaio 2015 annuncerà la Giornata del risparmio energetico.

     

    SCOPRI L’AGENDINA VERDE E IL DECALOGO DELLE BUONE ABITUDINI DI M’ILLUMINO DI MENO >

    CONSULTA L’EDIZIONE 2014 >
    CONSULTA L’EDIZIONE 2013 >
    CONSULTA L’EDIZIONE 2012 >
    CONSULTA L’EDIZIONE 2011 >