Rai.tv

su Rai.Tv
  • su Rai.Tv
  • nei siti Rai

Rai.tv

Rumors e anticipazioni

Tutte le novità e video sui programmi Rai da non perdere

  • 31/8/2014 ore 21:00

    1 settembre – Mostra del Cinema di Venezia

    Commenti 0

    il-giovane-favolosoQuesto il programma per la sesta giornata della 71 esima edizone della Mostra del Cinema di Venezia. Ancora una giornata aperta da un film fuori concorso: “Tsili” di Amos Gitai. L’attrice Frances McDormand riceverà il Persol tribute to visionary talent award, seguito dalla presentazione del suo ultimo film, “Olive kitteridge 1-2” di Lisa Cholodenko . L’Italia cala in campo il suo ultimo asso con la presentazione de  ” Il giovane favoloso“  di Mario Martone, che vede Elio Germano nei panni di Giacomo Leopardi. Chiude la giornata ufficiale “Loin des hommes” di David Oelhoffen. Per la sezione Orizzonti sarà proiettato “Near death experience” di Benoît Delépine. La giornata sarà anche nel segno di Lars Von Trier: saranno infatti presentati in versione director’s cut i due volumi del controverso “Nymphomaniac”.

    Oggi sarà presentato solo un film della sezione Venezia 71:il-giovane-favoloso-leopardi

    Dal colle di Recanati alla spiaggia del Lido, passando per gli scogli del Golfo di Napoli: approda  alla Mostra del cinema “Il giovane favoloso” di Mario Martone, ovvero la vita di Giacomo Leopardi, unico titolo in Concorso della giornata. Con Martone buona parte del cast ovvero Elio Germano, Michele Riondino, Massimo Popolizio, Anna Mouglalis e Isabella Ragonese. Il regista napoletano racconta la storia di un uomo in conflitto col proprio tempo e il conformismo di un’epoca. La sceneggiatura attinge agli scritti di Leopardi e all’insieme del suo epistolario. Giacomo Leopardi nasce a Recanati nel 1798. È un bambino prodigio che cresce sotto lo sguardo implacabile del padre, uomo che disponeva di una biblioteca da far invidia alle grandi corti europee. La mente di Giacomo spazia, ma la casa è una prigione: legge di tutto, ma l’universo è fuori. In Europa il mondo cambia, scoppiano le rivoluzioni e Giacomo cerca disperatamente contatti con l’esterno. A 24 anni lascia finalmente Recanati. L’alta società italiana gli apre le porte, ma lui non riesce ad adattarsi e vive una vita piena di aspettative e di desideri, ma segnata dalla malinconia. Il giovane favoloso vuole essere la storia di un’anima, che ho provato a raccontare, con tutta libertà, con gli strumenti del cinema.

    tsiliNella sezione Fuori Concorso verranno presentati:

    Tsili” di Amos Gitai, con Sara Adler, Meshi Olinski, Lea Koenig, Adam Tsekhman, Andrey Kashkar. La pellicola è ambientata negli anni quaranta del ‘900. Tsili, una giovane donna ebrea, si nasconde in un bosco alla periferia di Czernovicz. Tutta la sua famiglia è stata deportata nei campi. Con l’istinto di un animale, si costruisce un nido nella foresta e sopravvive, senza far rumore, in piena zona di combattimento. Un giorno Marek scopre il suo nascondiglio. Si rivolge a lei in Yiddish e, quando scopre che anche lei è ebrea, si trasferisce con lei nel nido. Un giorno Marek si reca al villaggio in cerca di cibo, ma non torna più. All’improvviso, senza alcun preavviso, la guerra finisce e Tsili lascia il suo nascondiglio. NymphomaniacSul suo cammino incontra i sopravvissuti dei campi e insieme si dirigono verso una barca che li porterà in un’altra terra.

    Fuori Concorso anche la “maratona”, più di cinque ore, di Nymphomaniac Volume II (long version) Director’s Cut di Lars Von Trier sulle avventure e disavventure della ninfomane Joe (Charlotte Gainsbourg) del quale al Lido viene presentata in prima mondiale la long version. Nymphomaniac è la storia folle e poetica di Joe, ninfomane dichiarata, narrata attraverso la sua voce. Una fredda sera d’inverno, il vecchio e affascinante scapolo Seligman trova Joe pesta e riversa in un vicolo. La porta a casa sua dove le medica le ferite e intanto le chiedeOlive-Kitteridge di raccontargli la sua vita. Ascolta attentamente mentre lei narra, per i successivi otto capitoli, la sua storia sfaccettata, dalla nascita ai cinquant’anni, piena di episodi voluttuosi, incontri e singolari avvenimenti.

    Ultimo film Fuori Concorso della giornata di oggi è “Olive Kitteridge” di Lisa Cholodenko. Una miniserie composta da quattro puntate che nasce dall’adattamento dell’omonima novella vincitrice del Premio Pulitzer di Elizabeth Strout. Si raccontano gli eventi di una cittadina del New England, solo apparentemente tranquilla, visti attraverso la lente di Olive (McDormand), professoressa di matematica, il cui atteggiamento Near-Death-Experienceduro maschera un cuore caloroso, seppur travagliato, e un fedele impegno morale.

    Per la sezione Orizzonti verrà presentato:

    Near Death Experience” di Benoît Delépine e Gustave Kervern, con Michel Houellebecq. La pellicola racconta la storia di Paul, impiegato in un’azienda telefonica in via di chiusura. Un venerdì 13, la cronaca del telegiornale quotidiana gli appare come un segnale per passare all’azione. Deciso a concretizzare il suo gesto, fugge sulle montagne dove vivrà un’esperienza particolare.

     

    ECCOVI IL PROGRAMMA DELLE DIRETTE STREAMING  E I VIDEO ON DEMAND DEL 

    1 SETTEMBRE:

    ——————————————————————————————————————————————

     

    Ore 12.00 Conferenza stampa: NYMPHOMANIAC VOLUME II (LONG VERSION) DIRECTOR’S CUT (Fuori Concorso) >>

    Saranno presenti:

    Stellan Skarsgård (attore), Jenle Hallund (Story Developer), Vinca Wiedemann (Story Supervisor)

    Louise Vesth (produttore), 3 ‘telefonate a casa’ a Lars von Trier

    Moderatore: Alessandra De Luca

    ——————————————————————————————————————————————

     

    Ore 12.30 Conferenza stampa:NEAR DEATH EXPERIENCE (Orizzonti) >>

    Saranno presenti:

    Benoît Delépine (regista), Gustave Kervern (regista), Michel Houellebecq (attore),

    Marius Bertram (attore)

    Moderatore: Angela Prudenzi

    ——————————————————————————————————————————————

     

    Ore 13.00 Conferenza stampa: OLIVE KITTERIDGE (Fuori Concorso) e PERSOL TRIBUTE TO VISIONARY TALENT AWARD a Frances McDormand >>

    Saranno presenti:

    Lisa Cholodenko (regista), Frances McDormand (attrice, produttore esecutivo), Richard Jenkins (attore), Jane Anderson (sceneggiatrice, produttore esecutivo)

    Moderatore: Giulia D’Agnolo Vallan

    ——————————————————————————————————————————————

     

    Ore 13.30 Conferenza stampa: TSILI (Fuori Concorso) >>

    Saranno presenti:

    Amos Gitai (regista), Sarah Adler (attrice), Meshi Olinski (attrice), Adam Tsekhman (attore), Marie-José Sanselme (sceneggiatrice), Alexei Kochetkov (musiche), Laurent Truchot (produttore), Michael Tapuach (produttore), Carlo Hintermann (produttore), Anna Shalashina (produttore)

    Moderatore: Alessandra De Luca

    ——————————————————————————————————————————————

     

    Ore 14.00 Conferenza stampa:IL GIOVANE FAVOLOSO (Venezia 71) >>

    Saranno presenti:

    Mario Martone (regista, sceneggiatore), Elio Germano (attore), Michele Riondino (attore),

    Massimo Popolizio (attore), Anna Mouglalis (attrice), Isabella Ragonese (attrice), Jacopo Quadri (montaggio), Renato Berta (direttore della fotografia), Ippolita Di Majo (sceneggiatrice),

    Sascha Ring (musiche), Carlo Degli Esposti (produttore, Palomar), Paolo Del Brocco (produttore, Rai Cinema), Patrizia Massa (produttore, Palomar)

    Moderatore: Alessandra De Luca

    ——————————————————————————————————————————————

     

    Ore 18.45 Red Carpet del film NYMPHOMANIAC VOL II (Fuori concorso) >>

    Livio Beshir incontra sul tappeto rosso i protagonisti della pellicola

     

    ——————————————————————————————————————————————

    Ore 19.00 Red Carpet del film IL GIOVANE FAVOLOSO (Venezia 71) >>

    Livio Beshir incontra sul tappeto rosso i protagonisti della pellicola

     

    ——————————————————————————————————————————————
    ——————————————————————————————————————————————

     

    Approfondimenti esclusivi nelle interviste con gli attori, i registi e i protagonisti di questa edizione, saranno disponibili on demand a pochi minuti dalla loro realizzazione, mentre gli appuntamenti, le news e le curiosità saranno segnalati quotidianamente dal blog del canale Rai Movie.

    Guarda lo speciale Venezia 71 di Rai.tv >>

    Inoltre anche Rai Cinema Channel >>  sarà presente alla  Mostra, promuovendo tutti i progetti di Rai Cinema che partecipano alla kermesse attraverso video interviste, red carpet, clip dedicate ad eventi speciali.  I video sono visibili nella playlist del canale e in una sezione dedicata che sarà arricchita da trailer, clip e backstage dei film.

    Su Rai1, in terza serata e per tutta la durata del Festival, il tradizionale appuntamento con Cinematografo >> racconta voci e umori della Laguna ( mercoledì 27 l’appuntamento è fissato per l’1.35, nei giorni a seguire si oscilla tra le 00.55 e l’1.30), mentre il Tg1 >> segue il Festival con collegamenti durante le edizioni giornaliere e approfondimenti su Unomattina Estate.

    Rai3, invece, dedica alla Mostra le puntate di Blob >>  Mentre il Tg3 >> alle 12.17 Speciale  “Festival del Cinema”.

    Il canale all news della Rai, RaiNews24,  intervista i protagonisti della Mostra del Cinema.

    – Vai allo speciale Venezia di RaiNews24 >>

    Anche Rai Radio sarà a Venezia: la copertura informativa è assicurata dalle edizioni principali del Gr.

    Su Radio3 il programma Hollywood Party >> di Alberto Crespi e Steve Della Casa racconterà la più importante manifestazione cinematografica italiana. Interviste, curiosità e approfondimenti a partire dalle 19,00 di ogni giorno in esclusiva per tutti gli appassionati della settima arte.

  • 30/8/2014 ore 21:00

    31 agosto – Mostra del Cinema di Venezia

    Commenti 0

    31-agosto-mostra-cinema-Venezia-71Domenica 31 agosto 2014, alla 71esima Mostra del Cinema di Venezia è la giornata di Fatih Akin, già Leone d’argento nel 2009 con “Soul Kitchen”, quest’anno poerterà al lido il suo “The Cut”.

    Sarà la volta del secondo attesissimo film italiano in gara, “Hungry hearts” di Saverio Costanzo, ed infine il ritorno di Viggo Mortensen, protagonista di “Loin des hommes” di David Oelhoffen.

    Per la sezione Orizzonti, “Belluscone. Una storia siciliana” di Franco Maresco e “Jackie & Ryan” di Ami Canaan.

     

    Oggi quindi saranno tre i film in concorso nella sezione Venezia 71:

    The Cut” di  Fatih Akin. Il regista tedesco di origine turca, tra i registi europei più apprezzati, torna a cinque anni dalla commedia “Soul Kitchen” che a Venezia vinse il Leone d’argento – Gran premio della giuria. Il suo nuovo lavoro the-cutchiude la trilogia su amore, morte e diavolo. È il racconto epico di un genocidio, quello curdo. Un’epopea sugli esodi, le guerre, il valore della speranza e il potere dell’amore. Una sera, la polizia turca riunisce tutti gli uomini armeni della città, tra i quali il giovane fabbro Nazaret Manoogian, che viene separato dalla famiglia. Anni dopo, sopravvissuto agli orrori del genocidio, scopre che le sue due figlie sono ancora vive. Con l’idea fissa di ritrovarle, si mette alla loro ricerca. Il viaggio lo porta dai deserti della Mesopotamia e L’Avana fino alle desolate e spoglie praterie del Nord Dakota. In questa odissea, incontra ogni tipo di persona: angeli dal cuore d’oro, ma anche il diavolo in carne e ossa.

    hungry-costanzoSecondo film in concorso della sezione Venezia 71 è “Hungry Hearts” di Saverio Costanzo. La pellicola ambientata a Brooklyn narra l’evoluzione del rapporto di coppia tra l’italiana Mina e il newyorkese Jude, interpretati rispettivamente da Alba Rohrwacher e Adam Driver. La loro vita procede molto serenamente fino a quando Mina rimane incinta e incontra una guida spirituale che le dice che porta in grembo un bambino “indaco”, nella cultura New Age sono i bambini dotati di tratti e capacità speciali o soprannaturali. Mina sviluppa nei confronti del bambino un’attenzione morbosa: convinta che l’alimentazione ordinaria sia un ostacolo al corretto vivere e terrorizzata dalle contaminazioni, tiene il neonato lontano dalla luce, dai contatti col mondo esterno e lo nutre esclusivamente di specifici cibi e a specifici orari. Jude si accorge che il bambino cresce male e, quando lo porta dal pediatra, gli viene comunicato che è denutrito. Inizia così un braccio di ferro tra i due genitori che porterà a sviluppi drammatici.

    È Viggo Mortensen il protagonista di “Loin des hommes” , loinil film diretto da David Oelhoffen ispirato a L’ospite, il racconto di Albert Camus contenuto nella raccolta “L’exil et le royaume” edito da Gallimard nel 1957. Il film è interpretato anche da Reda Kateb mentre la colonna sonora è firmata da Nick Cave. La sceneggiatura del film è scritta dallo stesso Oelhoffen in collaborazione con Antoine Lacomblez e racconta di due uomini in fuga sulle cime dell’Atlante, in Algeria. Daru (Viggo Mortensen) scorta Mohamed (Reda Kateb) dopo un’accusa di omicidio. Inseguiti da uomini che vogliono solo vendetta, i due si rivolteranno per trovare la libertà. Loin des Hommes è il secondo lungometraggio di David Oelhoffen che ha esordito sulla lunga distanza nel 2007, con il film “Nos retrouvailles”, presentato in anteprima mondiale alla 46ma settimana della Critica a Cannes 2007.

    Nella sezione Fuori Concorso verrà presentato:

    the-boxtrollsThe Boxtrolls” di Anthony Stacchi, Graham Annable,  film animato in 3D tratto dalla novella Here Be Monsters! (Arrivano i mostri!) di Alan Snow. A Cheesebridge, elegante cittadina dell’epoca Vittoriana i cui abitanti sono ossessionati dalla ricchezza e dalle classi, abitano anche i Boxtrolls, un esercito di mostriciattoli creduti ladri e malvagi rapitori di bambini, creature in realtà adorabili che abitano le fogne e rovistano nei rifiuti, messi al bando dalla società. Tra loro c’è anche un orfano umano che i Boxtrolls hanno accolto e cresciuto fin dall’infanzia e che cercherà di collegare il loro mondo con quello degli umani, sperando in un cambiamento.

     

    Nella sezione Orizzonti sarà presentato:

    jackie-ryan

    Jackie & Ryan” di Ami Canaan Mann, con Katherine Heigl, Ben Barnes, Emily Alyn Lind, Clea DuVall, Ryan Bingham, Sheryl Lee.

    La pellicola, girata nello Utah , racconta la storia di Ryan, un moderno cantante folk che gira l’America col suo zaino ed un banjo. Accantona momentaneamente i suoi sogni di diventare musicista di successo quando incontra Jackie, una ex cantante country che sta lottando per la custodia di sua figlia. Insieme, uniti dalla passione per la musica, i due formano una coppia improbabile.

     

    Nella sezione (Venezia Classici – Documentari) verrà presentato:

    Gian Luigi Rondi: Vita, cinema, passione” di Giorgio Treves. Questo documentario è il risultato di oltre 10 giorni di confessioni, ricordi e rivelazioni del critico. Attraverso i suoi racconti e con il contributo di testimoni come Gilles Jacob, Carlo Lizzani, Ettore Scola, Francesco Rosi, Paolo e Vittorio Taviani, Pupi Avati, Gina Lollobrigida, Margarethe von Trotta, Adriano Ossicini e altri, e grazie a rari materiali d’archivio, si gianluigi-rondiripercorre la storia del cinema italiano e dell’Italia del XX° secolo. I suoi ricordi accompagnano in prima persona gli eventi che hanno segnato il nostro Paese: dal primo dopoguerra al Ventennio Fascista, dalla Seconda Guerra Mondiale alla Ricostruzione, dal Boom economico alla contestazione degli anni ’70, fino ai giorni nostri. A 92 anni Rondi si sveglia presto nella sua casa dei Parioli e comincia la giornata facendo il giro del suo grande appartamento per caricare i meccanismi delle decine di orologi a pendolo della sua collezione. Ancora oggi quotidianamente guarda film e realizza, con la inseparabile macchina da scrivere (regalo di laurea dei genitori), libri, saggi e critiche, e si reca ogni giorno alla sede dell’Accademia Italiana del Cinema per svolgere la sua attività di Presidente. Il regista Treves ripercorre nel film anche i primi impegni extra-giornalistici di Rondi: il coinvolgimento accanto al sottosegretario Giulio Andreotti nel rilancio del cinema italiano, scioperi, manifestazioni e mobilitazioni, come quella storica a Piazza del Popolo cui aderirono i più popolari artisti del tempo.

     

    ECCOVI IL PROGRAMMA DELLE DIRETTE STREAMING  E I VIDEO ON DEMAND DI 
    DOMENICA 31 AGOSTO:
    ——————————————————————————————————————————————

     

    Rivedi la conferenza stampa del film THE BOXTROLLS (Fuori Concorso) >>

     

    ——————————————————————————————————————————————

     

    Rivedi la conferenza stampa del film JACKIE & RYAN (Orizzonti) >>

     

    ——————————————————————————————————————————————

     

    Rivedi la conferenza stampa del film GIANLUIGI RONDI: VITA, CINEMA, PASSIONE (Venezia Classici – Documentari) >>

     

    ——————————————————————————————————————————————

     

    Rivedi la conferenza stampa del film HUNGRY HEARTS (Venezia 71) >>

     

    ——————————————————————————————————————————————

     

    Rivedi la conferenza stampa del film THE CUT (Venezia 71) >>

     

    ——————————————————————————————————————————————

     

    Rivedi la conferenza stampa del film LOIN DES HOMMES (Venezia 71) >>

     

    ——————————————————————————————————————————————

     

    Rivedi il Red Carpet di HUNGRY HEARTS (Venezia 71) >>

    Livio Beshir incontra sul tappeto rosso i protagonisti della pellicola

    ——————————————————————————————————————————————

    Approfondimenti esclusivi nelle interviste con gli attori, i registi e i protagonisti di questa edizione, saranno disponibili on demand a pochi minuti dalla loro realizzazione, mentre gli appuntamenti, le news e le curiosità saranno segnalati quotidianamente dal blog del canale Rai Movie.

    Inoltre anche Rai Cinema Channel >>  sarà presente alla  Mostra, promuovendo tutti i progetti di Rai Cinema che partecipano alla kermesse attraverso video interviste, red carpet, clip dedicate ad eventi speciali.  I video sono visibili nella playlist del canale e in una sezione dedicata che sarà arricchita da trailer, clip e backstage dei film.

    Su Rai1, in terza serata e per tutta la durata del Festival, il tradizionale appuntamento con Cinematografo >> racconta voci e umori della Laguna ( mercoledì 27 l’appuntamento è fissato per l’1.35, nei giorni a seguire si oscilla tra le 00.55 e l’1.30), mentre il Tg1 >> segue il Festival con collegamenti durante le edizioni giornaliere e approfondimenti su Unomattina Estate.

    Rai3, invece, dedica alla Mostra le puntate di Blob >>  Mentre il Tg3 >> alle 12.17 Speciale  “Festival del Cinema”.

    Il canale all news della Rai, RaiNews24,  intervista i protagonisti della Mostra del Cinema.

    – Vai allo speciale Venezia di RaiNews24 >>

    Anche Rai Radio sarà a Venezia: la copertura informativa è assicurata dalle edizioni principali del Gr.

    Su Radio3 il programma Hollywood Party >> di Alberto Crespi e Steve Della Casa racconterà la più importante manifestazione cinematografica italiana. Interviste, curiosità e approfondimenti a partire dalle 19,00 di ogni giorno in esclusiva per tutti gli appassionati della settima arte.

  • 29/8/2014 ore 21:00

    30 agosto – Mostra del Cinema di Venezia

    Commenti 0

    venezia-71-30-agosto--testata-rumorPer la quarta giornata, sabato 30 agosto,  della 71esima Mostra del Cinema di Venezia, arrivano in laguna alcuni dei divi più attesi di questa edizione, protagonisti di due pellicole in Concorso della categoria Venezia 71 .

    David Gordon Green torna al lido, dopo la presentazione dello scorso anno del notevole “Joe”. Il regista americano calcherà nuovamente il tappeto rosso grazie alla sua ultima fatica “Manglehorn”. La pellicola racconta della solitudine di un uomo che ha girato le spalle alla vita. Angelo Manglehorn protagonista del film, interpretato da un Al Pacino è un uomo anziano, del tutto ordinario, che lavora come fabbro e che ha come unica preoccupazione quella di dar da mangiare al suo gatto. Manglehorn però nasconde vari segreti: nel suo passato c’è non solo una carriera da truffatore, ma anche una donna di cui era perdutamente innamorato, e che non riesce a dimenticare, che abbandonò per inseguire un grosso colpo. Il film, nel cui cast compaiono anche Holly Hunter, Chris Messina, racconta di come l’incontro con una ragazza l’aiuti a riprendersi, prima che il suo passato oscuri riaffiori in modo drammatico. “Manglehorn” parla di un uomo che ha rinunciato all’amore della sua vita e, 3-cuoriora che il mondo che lo circonda sembra sbriciolarsi davanti ai suoi occhi, lo rimpiange. È una storia d’amore. Parla delle scelte che si fanno da giovani e di come queste riflettano le situazioni che si creano in seguito nella vita.

    Secondo film in concorso Venezia 71 è “3 coeurs” del  regista e sceneggiatore francese Benoît Jacquot, pellicola interpretata da Benoît Poelvoorde, Charlotte Gainsbourg, Chiara Mastroianni, Catherine Deneuve. Scritta dal regista la sceneggiatura comincia di notte, in provincia. Marc perde il treno per rientrare a Parigi e incontra Sylvie. Passeggiano fino alla mattina seguente, parlano di tutto, tranne che di loro stessi, in piena armonia. Quando Marc riparte, dà appuntamento a Sylvie per qualche giorno dopo. Sylvie andrà all’appuntamento, ma Marc no. Lui la cercherà e troverà un’altra donna, Sophie, senza sapere che è la sorella di Sylvie. Marc e Sylvie si ritroveranno, il loro perfetto accordo intatto. Ormai è troppo tardi…

    Due i film della sezione Orizzonti che sono presentati oggi:

    goodnight-mommyIch Seh Ich Seh (Goodnight Mommy)” primo film co-diretto da Veronika Franz e Severin Fiala, interpretato da  Susanne Wuest, Elias Schwarz, Lukas Schwarz. Il film racconta di un’estate caldissima, all’interno di una casa di campagna isolata tra i boschi e i campi di grano, due gemelli di dieci anni aspettano la madre. Quando questa ritornerà, si presenterà con la testa completamente bendata in seguito ad un intervento di chirurgia plastica, e niente sarà più come prima. Distante e fredda comincerà ad allontanare la famiglia. Con il dubbio che la donna non sia la loro vera madre, i due ragazzini cominceranno a ricercare la verità, costi quel che costi.senza-nessuna-pietà-favino

    Altro film in concorso nella sezione Orizzonti è “Senza nessuna pietà” che rappresenta l’esordio alla regia di Michele Alhaique, attore molto versatile noto per i suoi ruoli in “Che bella giornata” e “Qualche nuvola”. Sceneggiato dal regista e interpretato da Pierfrancesco Favino, Greta Scarano, Claudio Gioè, Iris Peynado, Adriano Giannini e Ninetto Davoli, il film è un noir ambientato nei quartieri della periferia romana. Mimmo (Pierfrancesco Favino), un muratore costretto a eseguire la riscossione di crediti dalle persone cui lo zio ha prestato denaro. Le cose cambiano quando il protagonista incontra Tanya: tra i due nasce una relazione, complicata però dall’ambiente e dalla vecchia vita di Mimmo.

    Due i film Fuori Concorso presentati oggi nella quarta giornata

    wordsWords with gods”, pellicola composta da vari segmenti realizzati da un gruppo di registi: Words With Gods di Guillermo Arriaga, Emir Kusturica, Amos Gitai, Mira Nair, Warwick Thornton, Hector Babenco, Bahman Ghobadi, Hideo Nakata, Álex de la Iglesia. I vari segmenti della pellicola raccontano una storia sulla fragilità umana e sul rapporto di ognuno con le religioni; tra queste la Spiritualità Aborigena, l’Umbanda, il Buddiso, le fedi Abramitiche, l’Induismo e l’Ateismo. Ogni cortometraggio che fa parte dell’intero prodotto è unito agli altri da una sequenza animata creata dal messicano Maribel Martinez.

    Altra pellicola, tratta dall’omonimo romanzo di Philip Roth, che sarà presentata nella the-humbling-al-pacinosezione Fuori Concorso è “The Humbling” di Barry Levinson che ha collaborato con lo scomparso Robin Williams in “Toys”, “L’uomo dell’anno” e “Good Morning Vietnam”. Il film interpretato da Al Pacino nella parte di Simon Axler famoso attore di teatro, che cade in depressione e tenta il suicidio quando perde improvvisamente e inspiegabilmente il dono della recitazione. Nel tentativo di ritrovare la sua forza vitale, instaura una relazione con una professoressa omosessuale (Greta Gerwig) molto più giovane di lui. In breve tempo la relazione tra i due genera il caos, specialmente quando persone che appartenevano al passato della coppia ricompaiono nelle loro vite.

     

    Video: tutta la giornata di oggi in 10 minuti >>

    ECCOVI IL PROGRAMMA DELLE DIRETTE STREAMING  E I VIDEO ON DEMAND DI 
    SABATO 30 AGOSTO:

     

    Rivedi la conferenza stampa del film WORDS WITH GODS (Fuori Concorso) >>

     

    ——————————————————————————————————————————————

     

    Rivedi la conferenza stampa del film ICH SEH ICH SEH (GOODNIGHT MOMMY) (Orizzonti) >>

     

    ——————————————————————————————————————————————

     

    Rivedi la conferenza stampa del film THE HUMBLING (Fuori Concorso) >>

     

    ——————————————————————————————————————————————

     

    Rivedi la conferenza stampa del film SENZA NESSUNA PIETÀ (Orizzonti) >>

     

    ——————————————————————————————————————————————

     

    Rivedi la conferenza stampa del film MANGLEHORN (Venezia 71) >>

     

    ——————————————————————————————————————————————

     

    Rivedi la conferenza stampa del film 3 COEURS (Venezia 71) >>

     

    ——————————————————————————————————————————————

     

    Rivedi il Red Carpet del film 3 COEURS (Venezia 71) >>

    Livio Beshir incontra sul tappeto rosso i protagonisti della pellicola

     

    ——————————————————————————————————————————————

     

    Rivedi il Red Carpet del film MANGLEHORN (Venezia 71) >>

    Livio Beshir incontra sul tappeto rosso i protagonisti della pellicola

     

    ——————————————————————————————————————————————

     

    Rivedi il Red Carpet del film THE HUMBLING (Venezia 71) >>

    Livio Beshir incontra sul tappeto rosso i protagonisti della pellicola

     

    ——————————————————————————————————————————————

    Approfondimenti esclusivi nelle interviste con gli attori, i registi e i protagonisti di questa edizione, saranno disponibili on demand a pochi minuti dalla loro realizzazione, mentre gli appuntamenti, le news e le curiosità saranno segnalati quotidianamente dal blog del canale Rai Movie.

    Inoltre anche Rai Cinema Channel >>  sarà presente alla  Mostra, promuovendo tutti i progetti di Rai Cinema che partecipano alla kermesse attraverso video interviste, red carpet, clip dedicate ad eventi speciali.  I video sono visibili nella playlist del canale e in una sezione dedicata che sarà arricchita da trailer, clip e backstage dei film.

    Su Rai1, in terza serata e per tutta la durata del Festival, il tradizionale appuntamento con Cinematografo >> racconta voci e umori della Laguna ( mercoledì 27 l’appuntamento è fissato per l’1.35, nei giorni a seguire si oscilla tra le 00.55 e l’1.30), mentre il Tg1 >> segue il Festival con collegamenti durante le edizioni giornaliere e approfondimenti su Unomattina Estate.

    Rai3, invece, dedica alla Mostra le puntate di Blob >>  Mentre il Tg3 >> alle 12.17 Speciale  “Festival del Cinema”.

    Il canale all news della Rai, RaiNews24,  intervista i protagonisti della Mostra del Cinema.

    – Vai allo speciale Venezia di RaiNews24 >>

    Anche Rai Radio sarà a Venezia: la copertura informativa è assicurata dalle edizioni principali del Gr.

    Su Radio3 il programma Hollywood Party >> di Alberto Crespi e Steve Della Casa racconterà la più importante manifestazione cinematografica italiana. Interviste, curiosità e approfondimenti a partire dalle 19,00 di ogni giorno in esclusiva per tutti gli appassionati della settima arte.

  • 28/8/2014 ore 20:00

    29 agosto – Mostra del Cinema di Venezia

    Commenti 0

    leone-1

    Programma intenso per la terza giornata, venerdì 29 agosto 2014, della 71esima Mostra del Cinema di Venezia.

    Oggi è stato assegnato uno dei due Leoni d’oro alla Carriera a Frederick Wiseman >>, l’altro verrà consegnato a il 2 settembre a Thelma Schoonmaker, storica montatrice di Martin Scorsese.

    Frederick Wiseman , regista e produttore cinematografico statunitense è considerato uno dei maestri del cinema documentario indipendente. Il suo cinema viene costruito tutto in sede di montaggio, dove il regista, invisibile in fase di ripresa, determina la struttura e la narrazione delle sue opere. Ha realizzato 39 documentari e 2 film di finzione: opere narrative drammatiche che cercano di ritrarre l’esperienza umana all’interno di una grande varietà di istituzioni sociali contemporanee. Wiseman, che è stato presente 7 volte a Venezia, ha vinto numerosi premi tra i quali quattro Emmy, un MacArthur Prize Fellowship e un Guggenheim Fellowship. La sua opera più recente è “National Gallery” (2014), presentata all’ultimo Festival di Cannes.

     

    Sono due i film in concorso oggi della sezione Venezia 71:

    Oggi è stato presentato il primo dei tre film italiani in gara “Anime nere” di anime-nereFrancesco Munzi con Marco Leonardi, Peppino Mazzotta, Fabrizio Ferracane, Anna Ferruzzo, Giuseppe Fumo e con la partecipazione di Barbora Bobulova.

    Il regista a Venezia c’era già stato nel 2004 col suo film d’esordio, “Saimir”, ma nella sezione Orizzonti, il battesimo del concorso arriva quest’anno con il suo terzo film tratto dall’omonimo best-seller di Gioacchino Criaco. “Anime nere” è la storia di tre fratelli, figli di pastori, vicini alla ’ndrangheta, e della loro anima scissa. Luigi, il più giovane, è un trafficante internazionale di droga. Rocco, milanese adottivo, dalle apparenze borghesi, è imprenditore grazie ai soldi sporchi del fratello. Luciano, il più anziano, coltiva per sé l’illusione patologica di una Calabria preindustriale, instaurando un malinconico e solitario dialogo 99con i morti. Leo, suo figlio ventenne, è la generazione perduta, senza identità. Dagli avi ha ereditato solo il rancore e il futuro è un treno che per lui sembra già passato. Per una lite banale compie un atto intimidatorio contro un bar protetto dal clan rivale. In qualsiasi altra terra sarebbe solo una ragazzata. Non in Calabria, tantomeno in Aspromonte. È la scintilla che fa divampare l’incendio. Per Luciano è di nuovo il dramma che si riaffaccia dopo tanti anni dall’uccisione del padre. In una dimensione sospesa tra l’arcaico e il moderno i personaggi si spingono fino agli archetipi della tragedia.

    - Interviste: “Anime Nere” parlano i protagonisti >>

    Molto atteso anche il film “99 Homes” di Ramin Bahrani con Andrew Garfield, Michael Shannon, Laura Dern e Noah Lomax.

    Il film parla del dramma della crisi economica statunitense. Siamo a Orlando, Florida, im-kellerDennis (Andrew Garfield) è un giovane padre di famiglia sfrattato dalla sua casa da un agente immobiliare che lavora per le banche: Mike (Michael Shannon), uomo affamato di potere che gira con una pistola. Nella situazione drammatica nella quale si trova, farebbe di tutto per riavere indietro la sua casa. Dennis finisce per accettare di lavorare per Mike e si trova così ad avere a che fare con la corruzione dell’industria immobiliare. Nel momento in cui i suoi problemi finanziari iniziano a sanarsi, la sua coscienza è ormai gravemente danneggiata e i rimorsi lo perseguitano.

     

    Due i film della sezione Fuori Concorso:

    Im Keller (In the Basement)” segna il ritorno al genere documentario di Ulrich Seidl. Il film cerca di fornire una rappresentazione del particolare rapporto che c’è tra gli austriaci e i loro seminterrati e di definire le specificità di questi luoghi. I seminterrati sono i luoghi in cui gli austriaci, soprattutto uomini, passano il tempo libero. sheIm Keller punta una luce su questi luoghi sotterranei che normalmente sono nascosti e, se da un lato fornisce delle risposte, dall’altro pone nuove domande al pubblico. Ma nel nostro inconscio, lo scantinato è anche un luogo di oscurità, un luogo di paura, un luogo di abissi umani.

    Grande attesa per il ritorno in laguna di Peter Bogdanovich e per la presentazione del suo film Fuori ConcorsoShe’s funny that way” con Owen Wilson, Kathryn Hahn, Imogen Poots e Jennifer Aniston.

    La pellicola è ambientata a New York. Arnold Albertson (Owen Wilson), un regista di successo teatrale e televisivo, arriva heavennella Grande Mela per mettere in scena la sua ultima produzione di Broadway. La protagonista dello spettacolo sarà sua moglie (Kathryn Hahn), accanto a lei il divo del cinema Seth Gilbert. La prima sera che Arnold si trova a New York, chiede la compagnia di una escort a un servizio apposito, che gli manda una giovane e affascinante ragazza: Isabella (Imogen Poots). Nel corso della serata Arnold le regala 20mila dollari; in cambio però Isabella dovrà lasciare il suo lavoro e intraprendere la carriera dei suoi sogni, quella di attrice.

     

    Due i film presentati oggi della sezione Orizzonti:

    Heaven Knows What” di Josh Safdie e Ben Safdie con Arielle Holmes, Caleb Landry Jones, Buddy Duress. Una docu-fiction in cui la giovane Arielle Holmes recita nel ruolo di se stessa, dopo aver incontrato i fratelli registi un giorno, per caso, nella metropolitana di New York. Narra la storia di una coppia di ragazzini chetakva vivono come vagabondi nella Grande Mela.

    Takva su Pravila (These Are the Rules)” di Ognjen Svilicic, con Emir Hadzihafizbegovic, Jasna Zalica, Hrvoje Vladisavljevic.

    La storia si basa su una vicenda vera accadututa a un adolescente di Zagabria, picchiato a morte in strada. Ivo e Maja vivono una vita ordinaria in un tranquillo quartiere di Zagabria. Una notte il loro unico figlio, Tomica, viene violentemente aggredito per strada da un suo coetaneo e riporta gravi ferite. La coppia di genitori, davanti a un evento imprevisto di questa portata, si trova costretta a mettere in crisi e riconsiderare i valori su cui hanno basato una vita, vedendo crollare il mondo di false sicurezze in cui hanno sempre creduto.

     

    Infine nella sezione Venezia Classici – Documentari è stata presentata la pellicola di Tatti Sanguineti: “Giulio Andreotti. Il cinema visto da vicino”.

    La pellicola narra di una lunga andreotti-venezia-71conversazione, avvenuta qualche anno fa, tra Tatti Sanguineti e il senatore Andreotti riguardo al suo rapporto con il cinema italiano, inframmezzata da materiali di repertorio e brani di film. Fu l’ex comandante partigiano Rodolfo Sonego, della brigata Garibaldi sull’altopiano di Belluno, a dire a Sanguineti che se avesse voluto capire davvero cosa fosse successo negli anni del secondo dopoguerra in campo cinematografico, avrebbe dovuto parlare con Andreotti. Registrarono le conversazioni col senatore, piacevolmente coinvolto e disponibile a questo tipo di argomento, con due macchine da presa: 21 sedute in cui tutto era preciso, documentato, riscontrato, verificato. Come dice lo stesso Tatti: se qualche pezza d’appoggio mancava, la si cercava per l’incontro successivo. Pur non avendogli posto alcun limite ai tipi di domande, Sanguineti e l’accompagnatore Pier Luigi Raffaelli non se la sentirono di chiedergli di presentarsi a ogni seduta con lo stesso abito. Il documentario finisce così per presentarci un Andreotti vestito in 21 modi differenti.

     

    ECCOVI IL PROGRAMMA DELLE DIRETTE STREAMING  E I VIDEO ON DEMAND DI
    VENERDI’ 29 AGOSTO:
    ——————————————————————————————————————————————

     

    Rivedi la  Conferenza stampa “IM KELLER (In the Basement)” (Fuori Concorso) >>

    In sala erano presenti:

    Ulrich Seidl (regista, sceneggiatore), Veronika Franz (collaborazione artistica, concept),

    Martin Gschlacht (direttore della fotografia)

    Moderatore: Alessandra De Luca

     

    ——————————————————————————————————————————————

     

    Rivedi la  Conferenza stampa “Heaven knows what” (Orizzonti) >>

    In sala erano  presenti:

    Josh Safdie (regista), Benny Safdie (regista), Arielle Holmes (attrice), Caleb Landry Jones (attore),

    Oscar Boyson (produttore), Sebastian Bear-McClard (produttore)

    Moderatore: Giulia D’Agnolo Vallan

     

    ——————————————————————————————————————————————

     

     Rivedi la Conferenza stampa “GIULIO ANDREOTTI – IL CINEMA VISTO DA VICINO” (Venezia Classici – Documentari) >>

    In sala erano presenti:

    Tatti Sanguineti (regista), Pier Luigi Raffaelli (co-ideatore, ricercatore),

    Germano Maccioni (montaggio), Marco Ravaglioli (Comitato Giulio Andreotti)

    Moderatore: Alessandra De Luca

     

    ——————————————————————————————————————————————

     

    Rivedi la Conferenza stampa “TAKVA SU PRAVILA (THESE ARE THE RULES)” (Orizzonti) >>                  

    In sala erano presenti:

    Ognjen Sviličić (regista), Emir Hadžihafizbegović (attore), Jasna Žalica (attrice),

    Crystel Fournier (direttore della fotografia)

    Moderatore: Angela Prudenzi

     

    ——————————————————————————————————————————————

     

    Rivedi la Conferenza stampa “ANIME NERE” (Venezia 71) >>

    In sala erano presenti:

    Francesco Munzi (regista), Marco Leonardi (attore), Peppino Mazzotta (attore), Fabrizio Ferracane (attore), Barbora Bobulova (attrice), Anna Ferruzzo (attrice), Giuseppe Fumo (attore), Luigi Musini (produttore – Cinema Undici), Paolo Del Brocco (produttore – Rai Cinema)

    Moderatore: Alessandra De Luca

     

    ——————————————————————————————————————————————

     

    Rivedi la Conferenza stampa del LEONE D’ORO ALLA CARRIERA  a FREDERICK WISEMAN  >>

    In sala erano presenti:

    Frederick Wiseman

    Moderatore: Giulia D’Agnolo Vallan

    (La cerimona di consegna avverrà alle ore 17:00)

     

    ——————————————————————————————————————————————

     

    Rivedi la  Conferenza stampa “99 HOMES” (Venezia 71) >>

    In sala erano presenti:

    Ramin Bahrani (regista, sceneggiatore), Andrew Garfield (attore), Michael Shannon (attore),

    Ashok Amritraj (produttore), Kevin Turen (produttore)

    Moderatore: Giulia D’Agnolo Vallan

     

    ——————————————————————————————————————————————

     

    Rivedi la Conferenza stampa ” SHE’S FUNNY THAT WAY” (Fuori Concorso) >>

    In sala erano presenti:

    Peter Bogdanovich (regista, sceneggiatore), Owen Wilson (attore), Kathryn Hahn (attrice),

    Louise Stratten (co-sceneggiatore, produttore), Holly Wiersma (produttore)

    Logan Levy (produttore)

    Moderatore: Giulia D’Agnolo Vallan

     

    ——————————————————————————————————————————————

     

    Rivedi la Cerimonia di conferimento del Leone d’Oro alla Carriera a Frederik Wiseman >>

     

    ——————————————————————————————————————————————

     

    Rivedi il Red Carpet di ” 99 HOMES”  >>

    Dal tappeto rosso Livio Beshir intervista i protagonisti del film

     

    ——————————————————————————————————————————————

     

    Rivedi il Red Carpet di ” SHE’S FUNNY THAT WAY”  >>

    Dal tappeto rosso Livio Beshir intervista i protagonisti del film

     

    ——————————————————————————————————————————————

    Rivivi tutti i momenti della prima giornata di Venezia 71 (27 agosto 2014) >>

    Rivivi tutti i momenti della seconda giornata di Venezia 71 (28 agosto 2014)>>

    ——————————————————————————————————————————————

    Approfondimenti esclusivi nelle interviste con gli attori, i registi e i protagonisti di questa edizione, saranno disponibili on demand a pochi minuti dalla loro realizzazione, mentre gli appuntamenti, le news e le curiosità saranno segnalati quotidianamente dal blog del canale Rai Movie.

    Inoltre anche Rai Cinema Channel >>  sarà presente alla  Mostra, promuovendo tutti i progetti di Rai Cinema che partecipano alla kermesse attraverso video interviste, red carpet, clip dedicate ad eventi speciali.  I video sono visibili nella playlist del canale e in una sezione dedicata che sarà arricchita da trailer, clip e backstage dei film.

    Su Rai1, in terza serata e per tutta la durata del Festival, il tradizionale appuntamento con Cinematografo >> racconta voci e umori della Laguna ( mercoledì 27 l’appuntamento è fissato per l’1.35, nei giorni a seguire si oscilla tra le 00.55 e l’1.30), mentre il Tg1 >> segue il Festival con collegamenti durante le edizioni giornaliere e approfondimenti su Unomattina Estate.

    Rai3, invece, dedica alla Mostra le puntate di Blob >>  Mentre il Tg3 >> alle 12.17 Speciale  “Festival del Cinema”.

    Il canale all news della Rai, RaiNews24,  intervista i protagonisti della Mostra del Cinema.

    – Vai allo speciale Venezia di RaiNews24 >>

    Anche Rai Radio sarà a Venezia: la copertura informativa è assicurata dalle edizioni principali del Gr.

    Su Radio3 il programma Hollywood Party >> di Alberto Crespi e Steve Della Casa racconterà la più importante manifestazione cinematografica italiana. Interviste, curiosità e approfondimenti a partire dalle 19,00 di ogni giorno in esclusiva per tutti gli appassionati della settima arte.

  • 27/8/2014 ore 20:01

    28 agosto – Mostra del Cinema di Venezia

    Commenti 0

    venezia-seconda-giornata-rumorNella seconda giornata della 71esima Mostra del Cinema di Venezia verranno proiettati tre film in concorso della sezione Venezia 71:“Ghesseha (Tales)” della regista iraniana Rakhshan Banietemad, “The look of silence” del regista americano Joshua Oppenheimer e “La rançon de la gloire” del regista francese Xavier Beauvois.

    Per la categoria Orizzonti verranno presentati “La vita oscena” di Renato De Maria e “Reality” di Quentin Dupieux.

    Infine nella sezione Fuori Concorso il film “Qin’ai de (Dearest)” del regista di Hong Kong Peter Ho-sun Chan.

    I film della seconda giornata che concorrono al Leone d’oro, sezione Venezia 71, saranno ghessehaquindi:

    “Ghesseha (Tales)” della regista iraniana Rakhshan Banietemad. La regista chiamata la “first lady del cinema iraniano” torna ai personaggi descritti nei suoi film precedenti, soprattutto femminili, per raccontare storie di persone che rappresentano diversi strati sociali. Si tratta di cineasti, intellettuali, semplici impiegati e hanno tutti una cosa in comune: sono appassionati e innamorati. Ghesse-ha è una storia d’amore di madri e figli, mariti e mogli, donne e uomini la cui passione dà loro la speranza e la forza di superare le difficoltà, di continuare le loro battaglie per il conseguimento di una vita migliore. Il nuovo lavoro rappresenta ancora una volta l’occasione di scoprire un Paese tanto discusso sui media ma raccontato poco dalle persone che in quel posto ci vivono: ecco dunque un’analisi delle pressioni culturali e sociali che affliggono le vite degli iraniani.

    the-look“The look of silence” del regista americano Joshua Oppenheimer, documentarista premio Oscar riprende il suo ultimo lavoro, “The Act of Killing”, che raccontava il colpo di Stato in Indonesia del 1965 attraverso gli occhi del carnefice. Nella pellicola che presenta a Venezia 71 racconta la storia invece attraverso gli occhi  della vittima, in particolare segue la storia di un uomo sopravvissuto, il cui fratello è stato torturato fino alla morte durante la rivoluzione da un gruppo di ribelli. Si osserva la famiglia dell’uomo ucciso, in particolare il fratello minore, che decide di incontrare gli uomini che hanno massacrato uno di loro. La pellicola indaga ciò che un superstite prova in una realtà del genere.

    La rançon de la gloire”>> del regista francese Xavier Beauvois, noto al grande pubblico per il lungometraggio la-racon“Uomini di Dio”. Il suono nuovo film è ambientato alla fine degli anni ’70 nella cittadina di Vevey, sulle sponde del lago di Ginevra. Racconta la storia di Eddy, un belga di quarant’anni, che uscendio di prigione, viene accolto dal suo amico Osman. I due fanno un patto: Osman lascia che Eddy viva nel suo capanno e, in cambio, Eddy si prende cura della figlia di sette anni di Osman, Samira. Un giorno, però, in televisione viene annunciata la morte di Charlie Chaplin, che lascia agli eredi un’enorme ricchezza. Eddy si ritrova a sognare a occhi aperti e a meditare una strana idea: se rubasse il corpo del defunto attore per chiedere un riscatto alla famiglia?

    Nella categoria Orizzonti verranno presentati:

    La vita oscena” del regista Renato De Maria, dall’omonimo romanzo la-vita-oscenadi Aldo Nove, il film è un viaggio visionario e psichedelico. Rimasto solo, per lo sgretolamento improvviso della sua famiglia, Andrea (Clément Métayer) intraprende un viaggio alla ricerca della morte, ma finisce per trovare la vita.

    Sulle ruote del suo skateboard Andrea inizia così un percorso allucinato, in cui la visione drogastica si sovrappone alla realtà, deformandola. In attesa di una fine che non arriva e non arriverà mai, attraverserà il fuoco onirico della dissoluzione, inseguito dallo sguardo della madre (Isabella Ferrari). Fino a trovare il senso più profondo della sua…Vita Oscena.

    Reality” il nuovo film di Quentin Dupieux, regista surreale realityed enigmatico che  ha già stregato i festival di Torino, Sundance e Cannes con “Wrong e Wrong Cops”, oltre che con la sua pellicola horror più bizzarra mai concepita  “Rubber”.

    Al lido porta un film che racconta la storia di Jason, un tranquillo cameraman, che sogna di dirigere il suo primo film horror. Bob Marshal, un ricco produttore, accetta di finanziare il suo film a una condizione: Jason ha quarantotto ore per trovare l’urlo perfetto della storia del cinema. Durante la sua ricerca, si perde in un incubo.

    Nella categoria Fuori Concorso verrà presentato:

    Qin’ai de (Dearest)” il regista cinese Peter Ho-sun Chan, è una figura di spicco nel settore della cinematografia asiatica: pochi colleghi, come lui, sono riusciti a fondere arte e spettacolo, qinsuccesso commerciale e di critica. La pellicola che porta a Venezia racconta la storia di un figlio scomparso e del cambiamenti della vita del padre e della sua ex-moglie. Sopraffatti dal senso di colpa, lottano per superare questo incubo senza fine che la maggior parte delle persone non sarebbe neanche in grado di immaginare. Perlustrano mezzo continente per trovarlo, ma senza successo. L’attesa è la fatica più grande da sopportare, ma loro perseverano, aggrappandosi anche ai minimi spiragli di speranza. Incredibilmente, in un remoto villaggio, trovano il bambino da tempo scomparso, che ora è stato adottato da una famiglia locale. La coppia torna a casa col figlio, che però nel frattempo è cambiato e li vede come degli estranei. Il bambino è traumatizzato, dopo essere stato portato via dalla sua famiglia per la seconda volta. Però la donna che si era presa cura di lui arriva nella città dal villaggio per ritrovarlo e rivela segreti a lungo nascosti.

     

    ECCOVI IL PROGRAMMA DELLE DIRETTE STREAMING DI GIOVEDI’ 28 AGOSTO:

    (Clicca qui per rivedere tutte le conferenze stampa e i red carpet della prima giornata di mercoledì 27 agosto>>)

     

    Rivedi la  Conferenza stampa del film QIN’ AI DE (DEAREST) (Fuori Concorso) >>

    Rivedi l’intervista al cast >>

    In sala erano presenti:

    Peter Ho-sun Chan (regista), Zhao Wei (attrice), Hao Lei (attrice), Zhang Yi (attore), Tong Dawei (attore), Jojo Hui (produttore)

    Moderatore: Alessandra De Luca
    ——————————————————————————————————————————————

    Rivedi la  Conferenza stampa del film REALITY (Orizzonti) >>

    Rivedi l’intervista al cast >>

    In sala erano presenti:

    Élodie Bouchez (attrice), Jonathan Lambert (attore), Grégory Bernard (produttore)

    Moderatore: Angela Prudenzi

    ——————————————————————————————————————————————

    Rivedi la Conferenza stampa del film LA VITA OSCENA (Orizzonti) >>

    Rivedi l’intervista al cast >>

    In sala erano presenti:

    Renato De Maria (regista), Isabella Ferrari (attrice, produttore associato), Clément Métayer (attore), Aldo Nove (autore del romanzo, co-sceneggiatore), Daniele Ciprì (direttore della fotografia), Gianluca De Marchi (produttore), Fabio Mazzoni (produttore), Riccardo Scamarcio (produttore associato)

    Moderatore: Angela Prudenzi

    ——————————————————————————————————————————————

     Rivedi la Conferenza stampa del film GHESSEHA (TALES) (Venezia 71) >>

    Rivedi l’intervista al cast >>

    In sala erano presenti:

    Rakhshan Banietemad (regista), Peiman Moadi (attore), Habib Rezaei (attore, assistente alla regia, direttore casting)

    Moderatore: Alessandra De Luca
    ——————————————————————————————————————————————

    Rivedi la conferenza stampa del film THE LOOK OF SILENCE (Venezia 71) >>

    Rivedi l’intervista al cast >>

    In sala erano presenti:

    Joshua Oppenheimer (regista), Adi Rukun, Signe Byrge Sørensen (produttore)

    Moderatore: Giulia D’Agnolo Vallan
    ——————————————————————————————————————————————

    Rivedi la conferenza stampa del film LA RANÇON DE LA GLOIRE (Venezia 71) >>

    Rivedi l’intervista al cast >>

     

    In sala erano presenti:

    Xavier Beauvois (regista), Nadine Labaki (attrice), Étienne Comar (sceneggiatore),

    Michel Legrand (musiche)

    Moderatore: Alessandra De Luca

    ——————————————————————————————————————————————

    Ore 19.15 Red Carpet del film LA RANÇON DE LA GLOIRE (Venezia 71) >>

    In diretta dal tappeto rosso Livio Beshir intervista i protagonisti del film di Xavier Beauvois (regista)

    ——————————————————————————————————————————————

    Approfondimenti esclusivi nelle interviste con gli attori, i registi e i protagonisti di questa edizione, saranno disponibili on demand a pochi minuti dalla loro realizzazione, mentre gli appuntamenti, le news e le curiosità saranno segnalati quotidianamente dal blog del canale Rai Movie.

    Inoltre anche Rai Cinema Channel >>  sarà presente alla  Mostra, promuovendo tutti i progetti di Rai Cinema che partecipano alla kermesse attraverso video interviste, red carpet, clip dedicate ad eventi speciali.  I video sono visibili nella playlist del canale e in una sezione dedicata che sarà arricchita da trailer, clip e backstage dei film.

    Su Rai1, in terza serata e per tutta la durata del Festival, il tradizionale appuntamento con Cinematografo >> racconta voci e umori della Laguna ( mercoledì 27 l’appuntamento è fissato per l’1.35, nei giorni a seguire si oscilla tra le 00.55 e l’1.30), mentre il Tg1 >> segue il Festival con collegamenti durante le edizioni giornaliere e approfondimenti su Unomattina Estate.

    Rai3, invece, dedica alla Mostra le puntate di Blob >>  Mentre il Tg3 >> alle 12.17 Speciale  “Festival del Cinema”.

    Il canale all news della Rai, RaiNews24,  intervista i protagonisti della Mostra del Cinema.

    – Vai allo speciale Venezia di RaiNews24 >>

    Anche Rai Radio sarà a Venezia: la copertura informativa è assicurata dalle edizioni principali del Gr.

    Su Radio3 il programma Hollywood Party >> di Alberto Crespi e Steve Della Casa racconterà la più importante manifestazione cinematografica italiana. Interviste, curiosità e approfondimenti a partire dalle 19,00 di ogni giorno in esclusiva per tutti gli appassionati della settima arte.