Rai.tv

su Rai.Tv
  • su Rai.Tv
  • nei siti Rai

Rai.tv

Rumors e anticipazioni

Tutte le novità e video sui programmi Rai da non perdere

    • Il Festival dei 2Mondi di Spoleto 2016 sulle reti Rai

      La Rai per la 59^ edizione del Festival dei 2Mondi di SpoletoRai è mediapartner della 59^ edizione del Festival dei 2Mondi, che si terrà a Spoleto dal 24 giugno al 10 luglio.
      Gli appuntamenti sulle reti radiotelevisive e sul web

    • La nuova stagione dell’Orchestra Rai

      conlonOSN336La nuova stagione dell’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai: 24 concerti in diretta su Rai5, Radio3, e in live streaming sul sito www.osn.rai.it

    • Euro 2016: tutta l’offerta Rai

      europei2016_336Per la prima volta Rai porterà gli Europei su tutti i dispositivi connessi: Desktop, Smartphone, Tablet e Smart TV con l’App RAI Euro2016, con il sito www.rai.it/euro2016 e con l’offerta Social che vedrà coinvolte tutte le piattaforme

    • “Stanotte a Firenze”, su Rai1 giovedì 9 giugno

      Stanotte a Firenze - Foto di Barbara Ledda Firenze, come non l’avete mai vista. Telecamere in altissima definizione (4K HDR), effetti speciali, mini-fiction, droni… tutto al servizio di una grande operazione culturale che farà rivivere la Firenze dei Medici in una luce nuova. Ospiti d’eccezione Andrea Bocelli, Giancarlo Giannini

    • Speciale Masterclass di cucina di Ricette a colori!

      explora336Guarda i video realizzati ad Explora – il museo dei bambini di Roma con protagonisti tanti piccoli chef in erba…

  • La Rai per la 59^ edizione del Festival dei 2Mondi di SpoletoDal 24 giugno al 10 luglio si terrà a Spoleto la 59^ edizione del Festival dei 2Mondi, con la direzione artistica di Giorgio Ferrara.
    17 giorni di grande spettacolo, con oltre 50 titoli e più di 150 aperture di sipario: opera, musica, danza, teatro, eventi speciali e mostre d’arte. La Rai rinnova l’accordo di mediapartnership, riservando alla manifestazione una specifica programmazione radiotelevisiva e web su RaiNews24, Rai Cultura RaiRadio3 con dirette, interviste, servizi e documentari.
    La Rai per il Festival dei 2Mondi di Spoleto 2016. Guarda lo spot >>

    Gli appuntamenti:


    RAI CULTURA

    In occasione del Festival, Rai Cultura vi offre la possibilità di seguire in diretta streaming all’indirizzo www.cultura.rai.it/live “Gli incontri di Paolo Mieli”, una rassegna di conversazioni condotte da una delle voci più influenti del giornalismo italiano, che vedrà tra gli ospiti Lilli Gruber, Cesare Cremonini, Edoardo Albinati e la neo direttrice di Rai2 Ilaria Dallatana. Sempre sul web, un’intervista a tutto tondo alla neuroscienziata Maryanne Wolf, cognitivista e studiosa della lettura. – Scopri il programma completo degli incontri >>

    Al Festival sarà inoltre dedicata da Rai Cultura una ricca programmazione televisiva su Rai5, con la messa in onda di dirette, spettacoli teatrali e documentari.
    Segnaliamo in particolare la diretta della serata inaugurale del 59° Festival dei 2Mondi di Spoleto, con l’opera lirica “Le nozze di Figaro” di W. A. Mozart, venerdì 24 giugno dalle 19:30. L’opera, composta fra l’ottobre del 1785 e l’aprile del 1786, è la prima delle tre opere scritte dal compositore salisburghese su libretto di Lorenzo da Ponte. Nel nuovo allestimento prodotto per Spoleto59, l’Orchestra Giovanile Luigi Cherubini, fondata da Riccardo Muti, è condotta da James Conlon, con la regia di Giorgio Ferrara e le scene dei premi Oscar Dante Ferretti e Francesca Lo Schiavo. – Leggi i dettagli >>
    Il 10 luglio, in esclusiva su Rai5 in prima serata (alle 21:15), Rai Cultura “riavvolgerà” il nastro del Festival dei Due Mondi per ripercorrerne, in un documentario dal titolo “Appunti di regia”, i momenti salienti e conoscerne i protagonisti. Obiettivo, in particolare, sui registi italiani presenti a Spoleto, da Emma Dante a Mario Martone a Liliana Cavani.
    – La programmazione completa di Rai5 >>


    RAINEWS24

    Spoleto si aprirà quest’anno ancor di più al mondo contemporaneo e all’attualità. Rainews24 seguirà il festival per tutta la sua durata, dal 24 giugno al 10 luglio, con dirette e servizi per il canale ma anche con contenuti specifici e originali per il sito web rainews.it


    RADIO3

    Il progetto di Radio3 per Spoleto prevede uno spazio continuo di informazione e collegamento con gli eventi musicali e teatrali all’interno del programma serale “Radio3 Suite” e con il programma “Fahrenheit”, che si occuperà del ciclo di Lezioni Magistrali, di Prediche e di Incontri. Nel secondo week end di luglio, nell’imminenza della chiusura del Festival, due collegamenti speciali sono previsti nel corso del programma “Pantagruel” con interviste agli organizzatori e ai protagonisti degli eventi, anticipazioni e, dove disponibili, la trasmissione di frammenti degli spettacoli. E’ inoltre prevista la ripresa e trasmissione (diretta o differita) dello spettacolo di apertura “Le Nozze di Figaro” e del concerto di chiusura.
    Dal 4 all’8 luglio il programma “Suona l’una” (in onda in estate, dal lunedì al venerdì, dalle 13:00 alle 13:45) sarà dedicato a rievocare con il maestro Roberto De Simone (e i componenti della Nuova Compagnia di Canto Popolare) i quaranta anni della prima rappresentazione al Festival di Spoleto de “La Gatta Cenerentola” e la sua straordinaria fortuna internazionale. Il progetto prevede di presentare altre memorie/ricostruzioni degli spettacoli epocali offerti negli anni scorsi dal Festival dei Due Mondi.

  • 16/6/2016 ore 10:22

    La nuova stagione dell’Orchestra Rai

    Commenti 0

    conlonOSN336Ventiquattro concerti all’Auditorium Rai “Arturo Toscanini” di Torino, da ottobre a maggio, Rai Cultura li proporrà con una programmazione dedicata, in diretta su Rai5, mentre tutti saranno trasmessi – sempre in diretta – su Radio3, oltre che nel circuito Euroradio, in Eurovisione e in live streaming sul sito www.osn.rai.it.

    Presentato così dal Direttore dice il Direttore Generale della Rai, Antonio Campo Dall’Orto: “La musica si fa cultura, per tutti, nel segno della grande qualità dell’offerta, e della nostra missione di Servizio Pubblico. Lo dimostra la nuova stagione dell’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai nel segno di grandi firme della musica classica a partire da quella del nuovo Direttore Principale, il Maestro James Conlon, Rai.tv saluta il nuovo direttore con un concerto eseguito all’Auditorium Parco della Musica di Roma dall’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia accompagnata da un pianista d’eccezione: Stefano Bollani. Musiche di Schulhoff (Jazz Suite) e Gershwin (Rhapsody in Blue)

    >> Rivedi il concerto diretto da James Conlon su Rai.tv

    L’inaugurazione, giovedì 20 e venerdì 21 ottobre 2016, affidata al nuovo Direttore, affianca due celebri “quinte sinfonie” composte a poco meno di un secolo di distanza: la Sinfonia n. 5 in si bemolle maggiore D 485 di Franz Schubert, del 1816, e la Sinfonia n. 5 in do diesis minore di Gustav Mahler, composta tra il 1901 e il 1902.

    >> Tutti i dettagli e le date dell’Orchestra Sinfonica della Rai

    “La musica classica dell’Orchestra Sinfonica Nazionale Rai – ha proseguito il Direttore Generale – sarà sempre più protagonista in tv, alla radio, sul web, ma anche in Italia e nel mondo con importanti tournée, come quella in Cina. È la dimostrazione della qualità e del prestigio riconosciuti all’Orchestra, ambasciatrice ideale della nuova Rai e della sua attenzione verso tutti i linguaggi e verso una cultura davvero universale”.

    Oltre a Conlon, sul podio si alterneranno altri grandi direttori di fama internazionale. Graditissimo è il ritorno di Kirill Petrenko, recentemente nominato a capo dei Berliner Philharmoniker, anche Juraj Val cuha, Direttore principale dell’Orchestra Rai dal 2009 al 2016, tornerà per due concerti dedicati al grande sinfonismo del Novecento.

  • 7/6/2016 ore 16:53

    Euro 2016: tutta l’offerta Rai

    Commenti 3

    europei2016_336Per la 15ª edizione dei Campionati Europei Uefa 2016 in programma dal 10 giugno al 10 luglio in Francia il servizio pubblico radio televisivo mette in campo tutta la sua “squadra” per un impegno straordinario. Rai Sport assicurerà oltre 200 ore live tra telecronache – saranno 27 le migliori partite trasmesse tutte su Rai1 e Rai HD – tg sportivi e programmi realizzati anche in sinergia con le altre reti televisive, mentre Rai Radio1 assicurerà la più ampia copertura da tutti i campi di gioco, con rubriche e approfondimenti dedicati al torneo francese per oltre 190 ore di dirette radiofoniche.

    La grande copertura del torneo europeo dei canali Tv e Radio della Rai sarà arricchita da un’offerta digitale senza precedenti. La Rai porterà, infatti, gli Europei su tutti i dispositivi connessi: desktop, smartphone, tablet, smart TV. E su tutte le piattaforme Social.

    >> Euro 2016: l’offerta Rai. Il servizio di Raisport

    L’ accesso ai contenuti (sia in diretta che On Demand) sarà possibile su tutti i dispositivi collegati a Internet: con desktop e portatili, basterà accedere con un qualsiasi browser al sito web www.rai.it/euro2016. Per i dispositivi iOS e Android e le Smart TV si potrà inoltre scaricare l’App RAI Euro2016.

    le-partite-europei

    Grazie all’App RAI Euro 2016 si potranno vedere le dirette delle partite in mobilità, sulle TV connesse si troveranno partite già giocate, highlight e sintesi dei goal, su desktop e laptop ci saranno anche speciali approfondimenti, come ad esempio le statistiche di Euro 2016.

    In occasione di Euro 2016 scenderanno in campo anche i Social. Un racconto sinergico e trasversale che attraverserà tutte le piattaforme: da Rai Sport a Rai1, da Rai4 a Rai3 passando per Radio1, Radio2, Rai.tv e Ufficio Stampa Rai. Saranno proprio i Social a portare gli utenti nei luoghi dell’evento, negli studi Tv e Radio dei programmi di approfondimento, nel backstage di Casa Italia a Montpellier, a contatto diretto con i giornalisti e i talent che per la RAI racconteranno questa incredibile esperienza, offrendo a tutti il punto di vista privilegiato degli insider.
    Una squadra di account attivi h24 che terranno costantemente connesse Italia e Francia. Le pagine Facebook dei profili Rai coinvolti ospiteranno le dirette social – i Facebook Live – dalla Francia con i giornalisti di Rai Sport e dall’Italia con i protagonisti dei programmi Tv e Radio dedicati ad Euro 2016, oltre a tutti gli approfondimenti dagli stadi e della trasferta degli Azzurri.
    Rai Sport inaugurerà per l’occasione il suo profilo Instagram. Le emozioni del tifo e della competizione sportiva, l’atmosfera di Casa Italia a Montpellier, i luoghi e le persone, un racconto per immagini firmato #RaiEuro2016.
    Per la prima volta la RAI racconterà un evento su Snapchat.
    Arrivano le Live Stories di Euro 2016 che filtreranno con emoji e lenses i momenti più divertenti e inaspettati della trasferta francese.
    A Twitter sarà affidato il racconto in tempo reale. Il commento alle partite, i contenuti extra, le news e i dietro le quinte per vivere in diretta tutte le emozioni del calcio. L’hashtag ufficiale a firma dell’ intera offerta social sarà #RaiEuro2016

    RAISPORT

    programmazione-euro2016

    Rai Sport racconterà l’evento calcistico più importante dell’anno con una programmazione ampia e senza precedenti: 27 partite del torneo in diretta su Rai1 e Rai HD (canale 501 DTT), 5 rubriche in onda ogni giorno per approfondire ogni aspetto della competizione e per offrire al pubblico televisivo lo spettacolo e la magia del torneo.

    RAI4
    Giovedì 9 giugno, alle 22.50, in diretta Eurovisione dai Giardini del Campo di Marte di Parigi, ai piedi della Torre Eiffel, Rai4 trasmetterà il concerto ufficiale d’apertura della manifestazione: un’ora di esibizione con un unico artista sul palco, David Guetta.
    “Rai dire Europei”: dal 10 giugno, il campionato europeo di calcio UEFA Euro 2016 è anche su Rai4. Il grande torneo di calcio approda per la prima volta sugli schermi della più giovane tra le reti Rai, con le inconfondibili telecronache della Gialappa’s Band.

    RADIO
    “Radio1-Euro 2016” il titolo della diretta che porterà gli ascoltatori “dentro” l’ Europeo. Non solo calcio. Anche la Francia raccontata dagli inviati della cronaca e degli esteri. Radio1 seguirà le vicende degli azzurri minuto per minuto. Ogni giorno diretta della conferenza stampa all’interno di “A Tutto Campo” con inizio alle 13.30. Il racconto delle emozioni, la preparazione di ogni partita, la giornata dei calciatori di Antonio Conte. Le radiocronache delle altre squadre presenti all’Europeo verranno arricchite dai commenti in diretta degli opinonisti di Radio1, tra questi: Marco Tardelli – campione del mondo dell’82 – Sergio Brio e l’ex arbitro internazionale Paolo Casarin.
    In onda per tutto l’Europeo la rubrica di approfondimento del lunedì “Radio Anch’io Sport”, con edizioni speciali dedicate alla manifestazione francese (dalle 8.30), e il rotocalco del sabato, “Extratime”(dalle 11.30). Nel fine settimana, “Sabato” e “Domenica Sport” – dalle 14.00 – con le dirette degli altri eventi sportivi in programma e approfondimenti dedicati ad Euro 2016.

  • Stanotte a Firenze - Foto di Barbara Ledda

    Stanotte a Firenze – Foto di Barbara Ledda

    Firenze, come non l’avete mai vista. Di notte, senza le folle dei turisti, avrete il privilegio di scoprire una delle città più visitate e ammirate del mondo, restando a tu per tu con i suoi capolavori. Un anno dopo “Stanotte al Museo Egizio di Torino Alberto Angela accompagna il pubblico di Rai1 in un nuovo, affascinante viaggio notturno nel suo programma Stanotte a Firenze” in onda giovedì 9 giugno in prima serata.

    Guarda il promo>>

    Guarda tutti i backstage >>

    Un programma girato per la prima volta in 4K HDR, una tecnologia che consente di mostrare allo spettatore le opere d’arte con un’altissima qualità di immagine. Inoltre: effetti speciali, mini-fiction, droni… tutto al servizio di una grande operazione culturale arricchita da ospiti d’eccezione come Andrea Bocelli, Giusi Buscemi, Giancarlo Giannini, Oliviero Toscani.

    Stanotte a Firenze - Making of

    Stanotte a Firenze – Making of

    Ad anticipare il programma il Making of “Stanotte a Firenze” in onda lunedì 6 giugno alle 23:55 su Rai1. Un lungo lavoro accurato, seguendo Alberto Angela, l’allestimento dei vari set, le fasi delle riprese, la preparazione degli ospiti, il lavoro di tutti i tecnici. Uffizi, Galleria dell’Accademia, Basilica di San Lorenzo, il Duomo, Piazza della Signoria, sono solo alcuni dei luoghi dove la squadra della RAI di Napoli ha affrontato la complessità delle riprese, muovendosi in punta di piedi nei templi della Bellezza.

    Guarda la fotogallery>>

    Davvero il Davide di Michelangelo, la Primavera di Botticelli e molti altri antichi capolavori prendono vita sotto gli occhi degli spettatori!
    Muovendosi in una Firenze notturna, e quindi ancora più suggestiva, Alberto Angela porta lo spettatore dentro gli Uffizi, gli fa scoprire monumenti famosi come la cupola del Brunelleschi, il campanile di Giotto, i capolavori del nostro Rinascimento, ma anche le tracce dei piccoli orfani cresciuti nello Spedale degli Innocenti, le antiche armi e le corazze, i sontuosi vestiti e i gioielli di corte. Ricorrendo perfino alle tecniche della polizia scientifica – quasi in un moderno CSI – Alberto Angela riuscirà a far rivivere la Firenze dei Medici in una luce nuova.

    Stando “dietro le quinte” si avrà la possibilità di vedere quanto lavoro e quale professionalità ci siano dietro questo tipo di lavorazione.
    Il making of, di Maria Francesca Marcelli e Cristina Scardovi, con il montaggio di Ivo Semeraro, racconterà anche gli imprevisti e le avventure occorse sui set durante l’utilizzo di droni, e farà conoscere gli aspetti più inediti di ogni figura professionale coinvolta.

    È insomma un diario puntuale e curioso di questa nuova avventura di Alberto Angela per Rai1, redatto da due filmakers della Rai, con una telecamera e un taccuino.

  • explora336Domenica 22 maggio ad “Explora – Il museo dei bambini di Roma” si è svolta la masterclass di cucina di “Ricette a colori”, dedicata ai bambini appassionati del programma, in onda su Rai Gulp tutti i giorni alle 10.20 e 17.45.

    Lo chef Raffaele Lenti ha insegnato ai piccoli cuochi come cucinare due succulenti ricette: il “Pan di Spagna di riso” e la “Crema di riso al cioccolato”. Due merende golose, ma anche sane, in quanto entrambe realizzate con ingredienti “gluten free”.

    Madrina d’eccezione dell’evento è stata Carolina Rey, volto di punta di Rai Gulp e conduttrice di “Ricette a colori”.

    Teatro del pomeriggio culinario è stata la cucina di Explora, in cui tra padelle, piatti e mestoli i piccoli chef in erba sono diventati per un giorno i protagonisti assoluti dei fornelli!

    Ma i bambini ci hanno svelato anche tutti i loro gusti alimentari e le loro ricette preferite!

    Volete sapere cosa hanno detto? Guardate i video realizzati in occasione del divertente evento!

    Vai alla Masterclass di Ricette a colori

    Vai alle Ricette preferite degli chef di Ricette a colori